!!! SCHEDA INCOMPLETA - Fatherland

PROBABILMENTE DOPPIA

Voto medio di 2314
| 266 contributi totali di cui 264 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Da non aggiungere o rimuovere dalla libreria qui la versione CDE senza ISBN:

http://www.anobii.com/books/Fatherland/01bdd4d4d2c0f75982/
Ha scritto il 11/08/17
E' terzo libro distopico con diverso finale della seconda guerra mondiale che leggo. Gli altri erano La Svastica sul Sole e Il complotto contro l'America. Fatherland é quello che mi é piaciuto di più e che secondo si avvicina di più a quello che ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 08/06/17
Il mondo che poteva essere
Fa quasi impressione immaginare un mondo con il nazismo vincente e un'America lontana e protetta dall'immensità degli oceani, ma non vittoriosa nei confronti della Germania .Lo sfondo, molto ben disegnato, è un thriller di storia alternativa, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 09/04/17
Per me, primo libro di questo genere e di questo autore.La trama non è al cardiopalma ma è suffiicientemente coinvolgente.La Germania viene dipinta come un paese brutto e dove le condizioni meteo sono sempre avverse (cosa non proprio ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 10/02/17
bello
Il mio primo libro di Harris. Conoscevo da molto l'autore e le sue trame intriganti, ma ho sempre pensato scrivesse dei mattoni. Poi per molto tempo non l'ho considerato ma ultimamente se ne è parlato e mi son appassionato alle sue storie, che ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 05/02/17
“Uno stato di polizia è un paese governato da criminali”Frase scritta da uno dei membri del gruppo La rosa bianca, in una prigione della Gestapo.IncipitNubi pensanti avevano gravato su Berlino per tutta la notte, e indugiavano ancora in quello ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Apr 21, 2016, 18:42
“Perché esci a correre da solo?”
Jost gli restituì il foglio. “ Così ho la possibilità di pensare. E’ bello poter stare solo almeno una volta al giorno. “
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 27, 2010, 13:13
Pili si era frugato nella tasca, aggrottando alla fronte. Come somiglia alla madre, aveva pensato March. Gli stessi zigomi larghi, la stessa bocca carnosa, gli stessi occhi castani e seri, distanti tra loro. Pili aveva posato il pugnale sul tavolo e ... Continua...
Pag. 35
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi