Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

!! SCHEDA DOPPIA !!

Espiazione

Di

4.2
(6652)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Francese , Chi semplificata , Tedesco , Spagnolo , Svedese , Catalano , Lettone , Polacco , Sloveno , Portoghese , Finlandese

Isbn-10: A000031102 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Tascabile economico , Copertina morbida e spillati

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , History

Ti piace !! SCHEDA DOPPIA !!?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
SCHEDA DOPPIA
Non aggiungere o deseleziona la scheda dalla tua libreria.
Usa invece questa:

http://www.anobii.com/books/Espiazione/9788806160302/013530097b511859cc/

Ordina per
  • 5

    wonderful!

    Nonostante mi sia accostata a questo libro dopo aver visto il film, tempo fa, aver adorato l'ultimo libro di McEwan e apprezzato altri due suoi romanzi, questo libro secondo me è a dir poco sorprenden ...continua

    Nonostante mi sia accostata a questo libro dopo aver visto il film, tempo fa, aver adorato l'ultimo libro di McEwan e apprezzato altri due suoi romanzi, questo libro secondo me è a dir poco sorprendente. Ritengo stupefacente il modo in cui l'autore gioca con le parole, rendendo un granello di polvere interessante come un quadro in continuo movimento. Avendo già visto il film, alcune piccole sorprese mi erano già note ma nonostante ciò l'emozione nel leggere è stata altissima, tanto da perdere il sonno di notte. So che non leggerò molti libri altrettanto ben riusciti ma sono felice di aver voluto leggere questo. Personaggi ben delineati, terribilmente e meravigliosamente reali. Inevitabile fare il tifo per Cee e Robbie e provare un po' di fastidio per Briony ma a mio avviso il personaggio più antipatico è Lola, sebbene anche la mamma di Cecilia non mi sembra così positiva. Bravo bravo bravo

    ha scritto il 

  • 4

    Ho finalmente rivalutato l'autore, che con i primi due libri non mi aveva convinto particolarmente. Espiazione è una storia sofferta, intricata e commovente. L'abilità narrativa di McEwan è fuori disc ...continua

    Ho finalmente rivalutato l'autore, che con i primi due libri non mi aveva convinto particolarmente. Espiazione è una storia sofferta, intricata e commovente. L'abilità narrativa di McEwan è fuori discussione: è abile, bravo e capace, anche se a volte un po' prolisso. In questo libro, a mio parere bellissimo, sfiora il capolavoro senza però toccarlo. Consigliato!

    ha scritto il 

  • 3

    Se ne avessi avuto la possibilità, avrei aggiunto una mezza stellina: ho adorato la descrizione dei personaggi, delle loro emozioni e sentimenti. L'accuratezza di McEwan in questi particolari ha perme ...continua

    Se ne avessi avuto la possibilità, avrei aggiunto una mezza stellina: ho adorato la descrizione dei personaggi, delle loro emozioni e sentimenti. L'accuratezza di McEwan in questi particolari ha permesso alla storia di regalare a me lettrice una gamma vastissima di sensazioni: non avrei mai immaginato che in circa 150 pagine si potessero raccontare gli avvenimenti di una sola giornata!
    Ecco il perché la mezza stellina non è diventata la quarta del mio "voto": a tratti ho trovato alcuni passaggi lenti, macchinosi, in grado di allontanarmi dal filo conduttore della storia.

    ha scritto il 

  • 2

    Non mi è piaciuto molto e ho trovato la trama troppo contorta. Anche se riconosco interessante la descrizione dei fatti da due punti di vista, credo che complichi e rovini un po' la lettura (per lo me ...continua

    Non mi è piaciuto molto e ho trovato la trama troppo contorta. Anche se riconosco interessante la descrizione dei fatti da due punti di vista, credo che complichi e rovini un po' la lettura (per lo meno in questo caso)

    ha scritto il 

  • 1

    Sarò impopolare...

    Sarò impopolare ma ho abbandonato a poco più di un terzo perchè l'ho trovato veramente insostenibile.
    Peccato perchè altri libri dell'autore erano deliziosi, a metà tra il sogno e la realtà, questo in ...continua

    Sarò impopolare ma ho abbandonato a poco più di un terzo perchè l'ho trovato veramente insostenibile.
    Peccato perchè altri libri dell'autore erano deliziosi, a metà tra il sogno e la realtà, questo invece riflette soltanto la storiella di una ragazzina che mi ha lasciato un po' freddina e anche abbastanza scettica.
    Per me è no.

    ha scritto il 

  • 4

    Da leggere rigorosamente prima di vedere il film...

    Il film che è stato tratto da questo libro è uno dei miei preferiti. Quindi non potevo non leggerlo... però purtroppo, conoscendo lo sviluppo della storia, il libro ha perso qualcosa. Rimane comunque ...continua

    Il film che è stato tratto da questo libro è uno dei miei preferiti. Quindi non potevo non leggerlo... però purtroppo, conoscendo lo sviluppo della storia, il libro ha perso qualcosa. Rimane comunque une delle trame più belle che ho letto, con tanto di cappello al finale. Da leggere rigorosamente prima di guardare il film, in modo da assaporare ogni pagina.

    ha scritto il 

  • 4

    L'ho trovato bello, ma mi aspettavo di più dai pareri degli altri, anche di persone che conosco e del cui parere mi fido ciecamente. Ma McEwan ha sempre qualcosa che non mi convince fino in fondo e no ...continua

    L'ho trovato bello, ma mi aspettavo di più dai pareri degli altri, anche di persone che conosco e del cui parere mi fido ciecamente. Ma McEwan ha sempre qualcosa che non mi convince fino in fondo e non so dire cosa sia. Scrive però molto bene e questo è un notevolissimo punto a suo favore.
    Devo dire che la parte finale mi ha veramente colpito, perché insapettata; fino ad allora tu, lettore, pensi già di sapere quale sia l'espiazione di Briony e la trovi già abbastanza terribile, ma la rivelazione finale incancrenisce la sofferenza e il senso di colpa che gravano sulle sue spalle.
    Su Briony: era una bambina in una famiglia assente e ha sbagliato. Non si può avercela molto con lei, eppure un paio di ceffoni glieli avrei assestati volentieri. Ma paga in modo inimmaginabile il suo sbaglio e questo basta e avanza.
    Molto interessante il taglio metanarrativo del romanzo, che non riguarda solo, com'è dichiarato, Briony, ma che secondo me coinvolge anche l'autore. A mio parere è evidente che Briony è un alter ego di McEwan: quando le mandano la lettera rimproverandola di soffermarsi troppo sulle pietre e la luce, ci ho visto un ironica autocritica, dato che nel libro abbondano (e in parte appesantiscono).

    ha scritto il 

Ordina per