È la montagna che chiama. Luglio 2008. La tragedia del Nanga Parbat nel racconto dei sopravvissuti

Voto medio di 37
| 7 contributi totali di cui 7 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 07/08/12
Preparandosi a una solitaria, che non si sa se avverrà, ma se sarà... meglio essere ispirati!
Ha scritto il 22/09/11
Una storia vera: tre alpinisti cresciuti sulle Dolomiti sfidano il Nanga Parbat nel 2008, una delle vette di 8000 metri più alte dell'Hymalaya. Il libro è scritto a due mani, da Simon Kehrer e Walter Nones, per descrivere non solo la spedizione che h ...Continua
Ha scritto il 20/12/10
Il diario della spedizione italiana sul Nanga Parbat del 2008. Un diario a due voci, purtroppo, nonostante i membri della spedizione fossero tre all'inizio. L'ho trovato coinvolgente.
Ha scritto il 03/09/10
Montagna
Di fatto è il racconto dei due sopravvissuti, Walter Nones e Simon Kehrer, che erano in cordata con Karl Unterkircher. Non è tanto una vicenda di "morte", quanto piuttosto la descrizione di che cos'è la montagna, di come è giusto viverla, del rispett ...Continua
Ha scritto il 19/08/10
Scritto da chi la montagna l'ama e l'amerà sempre nonostante abbia subito durissime prove. Volutamente non polemico, riesce benissimo nel suo intento di far capire quanta preparazione sia necessaria per intraprendere una spedizione simile.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi