傲慢與偏見與殭屍

By ,

Publisher: 小異出版

3.0
(1607)

Language: 繁體中文 | Number of Pages: 326 | Format: Others | In other languages: (other languages) English , Spanish , Italian , Chi simplified , Swedish , German , French , Portuguese , Dutch , Polish , Korean

Isbn-10: 9868584701 | Isbn-13: 9789868584709 | Publish date: 

Translator: 吳妍儀

Category: Fiction & Literature , Humor , Science Fiction & Fantasy

Do you like 傲慢與偏見與殭屍 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description

最夯的混搭熱潮席捲全球 最有影響力的百萬暢銷書活潑好鬥的伊麗莎白 vs. 高傲自負的達西先生等等!噬人啃骨的殭屍也來湊熱鬧啊!

充滿了浪漫愛情、心碎橋段、刀光劍影、吸腦食肉和數千具腐臭的屍體......沒看過《傲慢與偏見與殭屍》,你就落伍了!

  ◎《傲慢與偏見與殭屍》造成全球熱門話題!所帶起的混搭浪潮席捲全球,出版後短短數天內,登上英國亞馬遜網站「最有影響力書籍榜」的榜首,成為讀者競相購買的書籍,銷售破百萬冊。  ◎《紐約時報》排行榜暢銷書,蟬聯超過30周。  ◎亞馬遜網路書店排行榜暢銷書  ◎《全球郵報》排行榜暢銷書  ◎《書商周刊》最熱書籍  ◎《歐普拉雜誌》2009年夏日讀物  ◎已售出二十一國版權;電影也預計在2011年上映。  ◎美國出版社加碼出版豪華精裝版,Del Rey即將出版漫畫小說版。  ◎日前獲提名2010年美國圖書館協會選出對青少年有獨特吸引力書籍的「艾力克斯獎」。

  這是個人盡皆知的真理:享受過許多腦子的活屍,必定會想要更多的腦。

  《傲慢與偏見與殭屍》就這樣起頭;這是眾人鍾愛的珍.奧斯汀小說增訂版,添加了噬人啃骨殭屍肆虐的全新場景。在我們的故事開場時,一種神祕的瘟疫降臨在寧靜的英國村莊馬里頓——死者回到人間了!迫使班奈特夫婦將五個女兒送到中國去,接受有如「追殺比爾」般殺人格鬥術的訓練,讓她們化身為進化版的「霹靂嬌娃」;也促使貴族如凱薩琳.狄柏夫人,雇用忍者護衛軍隊。活潑好鬥的女主角伊麗莎白擁有高超的「臥虎藏龍」奪命之術,決心要掃除殭屍的威脅,但她很快就因為高傲自負的達西先生出現而分心了。兩位年輕戀人經過大量文雅的過招,甚至還有浴血戰場上更猛烈的打鬥,宛如「史密斯任務」裡的鴛鴦,越打越熱烈。但愛情能夠戰勝一切嗎?包括一批又一批撒旦的後代、嗜腦的殭屍?充滿了浪漫、心碎、刀光劍影、吸腦食肉和數千具腐臭的屍體......《傲慢與偏見與殭屍》保留了大部分的原始文本,但混入了「超暴力殭屍大屠殺」的血腥情節,把一部世界文學名著,昇華到全新、另類的恐怖高峰。

作者簡介

珍.奧斯汀 Jane Austen (1775-1817)

  英國知名作家。父親為鄉村牧師,母親出身書香門第。自小喜愛讀書,12歲開始寫作,終身未婚。《傲慢與偏見》是她最受歡迎的作品,其他著作有:《理性與感性》、《曼斯菲爾莊園》、《艾瑪》、《勸服》等數本。

賽斯.葛雷恩–史密斯 Seth Grahame-Smith

  作家、劇作家、電影製作人;曾上過一堂英國文學課。目前居住在洛杉磯。其他著作有:《色情全書》(The Big Book of Porn: A Penetrating Look at the World of Dirty Movies)、《蜘蛛人手冊》(The Spider-Man Handbook: The Ultimate Training Manual)、《如何成為恐怖電影裡最後的存活者》(How to Survive a Horror Movie: All the Skills to Dodge the Kills)、《總統先生對不起》(Pardon My President: Fold-and-Mail Apologies for 8 Years)。目前在撰寫《吸血鬼獵人林肯》(Abraham Lincoln: Vampire Hunter)。

譯者簡介

吳妍儀

  專職譯者,譯有《我們為什麼要活著?》(麥田)、《天真善感的愛人》、《蓋布瑞爾的眼淚》(上兩本為木馬出版)、《浮華一世情》(合譯作品,如果出版)。

Sorting by
  • 2

    IL LIBRO CHE POTETE FARE A MENO DI AVERE

    http://www.roarmagazine.it/103-libri/orgoglio-pregiudizio-zombie-libro-recensione.html

    Avrebbe potuto essere un esperimento geniale se l’autore si fosse impegnato sul serio, avesse fatto del vero sarc ...continue

    http://www.roarmagazine.it/103-libri/orgoglio-pregiudizio-zombie-libro-recensione.html

    Avrebbe potuto essere un esperimento geniale se l’autore si fosse impegnato sul serio, avesse fatto del vero sarcasmo e avesse avuto più coraggio.
    Coraggio che invece non è mai mancato a Jane Austen, che si starà probabilmente rivoltando nella tomba.
    Giusto per rimanere in tema.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    2

    state lontano puristi

    La trama:
    La trama non si distacca molto (anzi, quasi per niente)dall’originale: c’è sempre la famiglia Bennet, ci sono Mr. Bingley, Mr. Collins e tutti gli altri personaggi amatissimi di Orgoglio e P ...continue

    La trama:
    La trama non si distacca molto (anzi, quasi per niente)dall’originale: c’è sempre la famiglia Bennet, ci sono Mr. Bingley, Mr. Collins e tutti gli altri personaggi amatissimi di Orgoglio e Pregiudizio. Ci sono Lizzy e Mr. Darcy che si incontrano, lei lo odia e lui la ama, poi si chiariscono, poi si amano.
    Solo che…ci sono gli zombie. L’Inghilterra è colpita da una particolare forma di pestilenza, così viene chiamata, per cui i morti si risvegliano e vanno in giro in cerca di cervelli da mangiare. Ti fai un giro nei campi: arriva lo zombie. Tieni un gran ballo? Arrivano gli zombie e si mangiano di camerieri.
    Le conseguenze sul romanzo?
    Le sorelle Bennet sono guerriere, formate attraverso il rigido protocollo della scuola Shaolin del Maestro Liu. In Cina. E si allenano quotidianamente in un dojo (sì, perche’ hanno anche un dojo)
    Anche Mr. Darcy è un guerriero, ma si è formato in Giappone. E ha costruito Pemperley in stile giapponese.
    E Lady Catherine de Bourg? E’ una sterminatrice di zombie di livello avanzato e si accompagna a gruppi di guerrieri ninja.
    Charlotte sposa il sig. Collins, ma diventa uno zombie e viene decapitata; il sig. Collins si suicida.
    Quando Mr. Darcy si dichiara a Elisabeth lei lo prende a calci, ed il confronto finale tra Lady Catherine si risolve a colpi di katana.
    Non parliamo poi del povero sig. Wickam, che sposa Lidia ma viene reso invalido ed incontinente..da Mr. Darcy.
    Cosa ne penso:
    Questo libro va preso nella giusta maniera cioè non troppo seriamente. Va letto con lo stesso atteggiamento con cui un appassionato di Guerre Stellari guarda Blue Harvest (ovvero Guerre Stellari rivisitato dai Griffin) ovvero: per divertirsi.
    L’introduzione della tematica “morti viventi” rende poco credibili alcuni passi del romanzo ed in alcuni casi snatura un po’ i personaggi dell’opera originale.
    Le sorelle Bennet non navigano nell’oro ma il padre si premura di mandarle fino in Cina ad addestrarsi. Su Pemberley in stile giapponese nel Derby shire si può solo fare una bella risata.
    La cosa che mi ha un po’ disturbato è la descrizione del personaggio di Elisabeth, che ho sempre amato per la sua delicatezza, la sua misura e anche un po’ per la sua cerebralità. In questo romanzo invece rivela un lato sanguinario e vendicativo, un’aggressività anche fisica che mi sono sembrate eccessive. Alcuni passi li ho trovati anche grotteschi, per esempio quando Wickam sposa Lydia, Mr. Darcy si offre di pagargli i debiti e garantirgli una rendita, ma in cambio lo renderà invalido, cosa che effettivamente fa. In più Lydia si trova a fargli da badante e, come viene ripetuto più volte, a “pulirgli il piscio”. Questo passo mi è sembrato immotivatamente violento e grezzo. Voglio dire, nessuno ama Wickam e tantomento Lydia, ma questa vendetta mi è sembrata un filo eccessiva.
    Ma come ho detto, questo non è un romanzo per puristi.

    said on 

  • 2

    Questo libro è un bel dilemma. Non c'è pericolo che se ne resti indifferenti, questo è certo. Il problema è che può colpire in due modi diametralmente opposti, e dopo averlo letto non mi sento di bias ...continue

    Questo libro è un bel dilemma. Non c'è pericolo che se ne resti indifferenti, questo è certo. Il problema è che può colpire in due modi diametralmente opposti, e dopo averlo letto non mi sento di biasimare nessuna delle due posizioni. È comprensibile che possa non piacere affatto (specialmente a chi ha amato l'originale), arrivando a considerarlo inutile se non addirittura "oltraggioso" verso il classico della Austen. Io però ho trovato questa rilettura di Grahame-Smith spassosa e surreale. Al tempo stesso resta sempre "Orgoglio e pregiudizio" (la trama è invariata), e i motivi per cui il romanzo della Austen sia così osannato restano per me un mistero. Un libro che esce dai canoni, con un risultato tutto sommato interessante anche se a volte sopra le righe. Il romanzo originale non è proprio il mio genere, quindi il voto non può essere alto.

    said on 

  • 1

    In confronto è meglio il film.

    Il film, nel suo "trash", era passabile, apprezzabile e originale.
    Per quanto riguarda il libro, se dovevo leggere una fanfiction brutta allora era meglio aprire EFP e farmi quattro risate.

    (Si, mi p ...continue

    Il film, nel suo "trash", era passabile, apprezzabile e originale.
    Per quanto riguarda il libro, se dovevo leggere una fanfiction brutta allora era meglio aprire EFP e farmi quattro risate.

    (Si, mi permetto di scrivere una recensione su un libro abbandonato a neanche metà)
    I caratteri dei personaggi troppo pesanti, aggressivi; gli zombie semplice contorno buttati nella trama totalmente a caso.
    Capitoli scarni, mancanti di ogni abbellimento tipico dello stile Austeniano; sembrava di leggere un libro tratto da un film (e non il contrario).

    Gli zombie nell'800?! Un'idea che poteva starci ed essere ben sviluppata.
    Gli zombie nel Romanzo della Austen?! Lasciate i suoi personaggi all'autore e createvene dei vostri originali

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    All'inizio mi è piaciuto, forse perchè avendo letto solo due anni fa Orgoglio e pregiudizio mi sono sentita ricatapultare nel mondo della Austen. Poi però, nonostante l'elemento zombie non coprisse o ...continue

    All'inizio mi è piaciuto, forse perchè avendo letto solo due anni fa Orgoglio e pregiudizio mi sono sentita ricatapultare nel mondo della Austen. Poi però, nonostante l'elemento zombie non coprisse o sconvolgesse troppo la storia, è diventato troppo "controverso": modi di fare e comportamenti tipici di quegli anni da una parte e attacchi ninja, katane, cuori strappati e morsi, pantaloni che fasciavano i "gioielli" dall'altra. Ma soprattutto cozzano il linguaggio usato dai vari personaggi nelle lettere che spedivano/ricevevano e quello che pensavano o dicevano. Come se la Lizzy epistolare fosse quella della Austen e quella che combatteva e pensava fra sè e sè un'altra. Per me è comunque stato un modo per rileggere questo capovaloro e ricordarmi perchè mi era tanto piaciuto...ninja a parte!

    said on 

  • 3

    Prendete “Orgoglio e pregiudizio”, aggiungete gli zombie e avrete un libro stupidissimo, ma che mi ha fatto sghignazzare parecchio! Dopo tutto, ogni tanto un libro del genere ci vuole!

    * Che strano! P ...continue

    Prendete “Orgoglio e pregiudizio”, aggiungete gli zombie e avrete un libro stupidissimo, ma che mi ha fatto sghignazzare parecchio! Dopo tutto, ogni tanto un libro del genere ci vuole!

    * Che strano! Più rifletteva sull'argomento, e più si sentiva forte, non per la sua maestria nelle arti mortali, bensì per il suo potere sul cuore di un'altra persona. E che potere! Ma come usarlo? Fra tutte le armi che sapeva maneggiare, l'amore era quella che conosceva meno e, fra tutte le armi del mondo, era la più pericolosa.

    said on 

  • 3

    L'ho sempre snobbato perché adorando il romanzo principale, mi sembrava una rivisitazione troppo azzardata, eppure dopo aver visto il trailer del film l'ho inserito fra le letture perché sembrava dive ...continue

    L'ho sempre snobbato perché adorando il romanzo principale, mi sembrava una rivisitazione troppo azzardata, eppure dopo aver visto il trailer del film l'ho inserito fra le letture perché sembrava divertente. Beh l'ho trovato più noioso che spassoso, nonostante la storia sia fedele a l'originale, anche nello stile, l'aggiunta di elementi horror e splatter non l'ho trovata intrigante. Pensavo che una maggiore azione, dopotutto, non avrebbe che potuto rendere ancor più bello un romanzo già di suo meraviglioso e invece, non ha aggiunto nulla... anzi :(
    Sono ora curiosa di guardare il film che potrebbe per una volta essere migliore del libro al quale è stato ispirato.

    said on 

  • 3

    L'idea è interessante, prendere un classico e piazzarci dentro gli zombie. La scrittura e credo anche la trama ricalcano abbastanza l'originale della Austen, e ci sta. Peccato che essendo una trama ba ...continue

    L'idea è interessante, prendere un classico e piazzarci dentro gli zombie. La scrittura e credo anche la trama ricalcano abbastanza l'originale della Austen, e ci sta. Peccato che essendo una trama basata su convenzioni sociali di una società passata e superata non è che entusiasmi, e la presenza di zombie è limitata al contesto e non ha effettive ricadute importanti sulla trama. Per curiosi ed estimatori.

    said on 

  • 3

    Sono rimasta sinceramente delusa da questo libro! Speravo in qualche cambiamento, invece è copiato anche nei dialoghi..il film PPZ invece mi è piaciuto molto!

    said on 

Sorting by