Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

兒子與情人

By D. H. Lawrence

(7)

| Hardcover | 9789576836398

Like 兒子與情人 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

  保羅在精神上取代父親的位置,對母親扮演溫柔的情人角色,母子倆反常的密切關係,妨礙了保羅對性靈合一的愛情生活的追求,他在純精神的米麗安和純肉體的克拉拉之間徘徊遊走、痛苦掙札。最終他將走向誰?或者,全部捨棄?

74 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Disillusa dalla sua vita matrimoniale e allontanatasi sentimentalmente dal marito, una donna riversa tutto il suo amore sui figli maschi, soprattutto sul secondo, Paul, condizionandogli la vita e rovinando il suo futuro.
    L'attaccamento della signora ...(continue)

    Disillusa dalla sua vita matrimoniale e allontanatasi sentimentalmente dal marito, una donna riversa tutto il suo amore sui figli maschi, soprattutto sul secondo, Paul, condizionandogli la vita e rovinando il suo futuro.
    L'attaccamento della signora Morel è infatti morboso, esclusivo, egoistico, ed impedisce a qualsiasi donna di tentare di amare -ed essere amata- dal ragazzo.
    Il suo condizionamento è così forte e la sua immagine così onnipresente, che Paul stesso, una volta adulto, sente di non potersi legare a nessuno, avverte in sé l'incapacità di dare amore e donarsi a qualcuno che non sia la madre. Il suo destino è quello di un "derelitto" - titolo, peraltro, dell'ultimo capitolo del libro-; neppure la morte dell'adorata mamma lo libera della sua presenza, al contrario, lo svuota, gli fa perdere la passione per l'arte, il piacere di stare con gli amici e quello stesso di vivere.
    Figli e amanti, il romanzo più autobiografico di Lawrence - la sua storia personale fino ad un certo punto si sovrappone a quella di Paul Morel - si rivela così molto amaro, a cominciare dal primo capitolo, in cui lo scrittore racconta il fallimento del matrimonio dei coniugi Morel, fino all'ultimo, in cui ci mostra la rovina della vita di un giovane ragazzo.
    La prima parte della storia è piuttosto lenta, a mio parere poco interessante, mentre alcuni capitoli della seconda si lasciano leggere con facilità.
    Ben costruiti e sfaccettati i personaggi, dal signor Morel, violento e assente, ma che a volte riesce perfino a far tenerezza, allo stesso Paul, che da amorevole e delicato adolescente si trasforma - probabilmente suo malgrado - in un uomo spesso crudele ed egoista.
    Tre le figure di donne: la già citata signora Morel, Miriam e Clara.
    Probabilmente solo l'ultima potrebbe essere definita immune da uno smisurato egoismo; è un personaggio che inizialmente non riscuote simpatia, ma che poi si scopre a poco a poco, rivelandosi una donna fragile, dolce e scottata da sofferenze passate.
    La signora Morel e Miriam fin dal primo sguardo imbracciano invece i fucili: ognuna vede nell'altra una minaccia, e nessuna delle due è disposta a lasciare nulla di Paul all'altra, in una battaglia che prevede una sola vincitrice ma un unico vero sconfitto: Paul stesso, che entrambe avrebbero dovuto amare tanto.

    http://iltesorodicarta.blogspot.it/

    Is this helpful?

    Carmen said on Aug 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Di quest'opera, da molti considerata il primo capolavoro di Lawrence, l'aspetto più ambiguo è la lunghezza che può ridurre la soglia di attenzione di un lettore che non ammette i tempi lunghi e che di un romanzo desidera conoscere presto svolta e con ...(continue)

    Di quest'opera, da molti considerata il primo capolavoro di Lawrence, l'aspetto più ambiguo è la lunghezza che può ridurre la soglia di attenzione di un lettore che non ammette i tempi lunghi e che di un romanzo desidera conoscere presto svolta e conclusione. E' la prolissità, tuttavia, il suo punto di forza e dalla quale trae nutrimento, vigore l'attaccamento morboso di una madre verso il figlio prediletto. Il tentativo di colmare quel vuoto affettivo che il matrimonio, in pochi anni, ha lasciato dietro di sé. Il complesso di Edipo che emerge, in maniera netta e chiara, determina una dipendenza psicologica del giovane nei confronti della genitrice che avrà anche ripercussioni fisiche evidenziandone, poi, l'incapacità di distaccarsi dal grembo:una separazione naturale alla base del processo dell'umana evoluzione. Un condizionamento che peserà sulla sua esistenza. Un romanzo personale in cui l'autore mette a nudo le sue riflessioni, il suo carattere e la sua vita. Un' opera pregevole che mette in luce la sensibilità e la maestria di un giovane autore destinato a diventare un grande romanziere dei sentimenti e delle profondità inconsce.

    Is this helpful?

    Alessia Amato said on Jul 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Soporifero e deludente. Laddove il succo della storia non è cosi male, ma è appensantita da dettagli e riflessioni inutili che rendono il libro veramente ostico da leggere. E onestamente ho trovato il protagonista / autore Paul Morel piuttosto odioso ...(continue)

    Soporifero e deludente. Laddove il succo della storia non è cosi male, ma è appensantita da dettagli e riflessioni inutili che rendono il libro veramente ostico da leggere. E onestamente ho trovato il protagonista / autore Paul Morel piuttosto odioso e viscido nei suoi rapporti con il prossimo, soprattutto nella seconda parte del libro.

    Un capitolo a parte per l'edizione in italiano BUR, che ci mette del suo per rendere ancora più scadente il prodotto finale. Scritto in piccolo, con una carta mediocre e con una traduzione che lascia perplessi i.e. da quando i corvi fanno "cre"?

    Is this helpful?

    LordKale said on Oct 6, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    oh gesù

    è davvero un gran pippone questo libro. Descrizioni inutili, personaggi che rappresentano ciascuno un tipo di repressione psicologica diversa, il vero specchio di un luogo e di un'epoca, come dire, di merda.

    ma poi fortunatamente sono arrivata al ...(continue)

    è davvero un gran pippone questo libro. Descrizioni inutili, personaggi che rappresentano ciascuno un tipo di repressione psicologica diversa, il vero specchio di un luogo e di un'epoca, come dire, di merda.

    ma poi fortunatamente sono arrivata al finale, dove si nasconde, a mio avviso, il perché è un classico: la morte/uccisione della madre-megera, lo splendido titolo del capitolo dove ciò avviene: "la liberazione", e infine il povero Paul, vittima dell'affetto soffocante e insano che la madre ha nutrito per lui, che rimane inaspettatamente single e inconcludente.

    ebbravo lawrence.

    Is this helpful?

    Ofelia1985 said on Jul 29, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Davvero un buon libro. Ottimi i profili psicologici dei personaggi. Amara delusione di una moglie che cessa di esserlo per fare solo la madre, perdendo così anche i figli.

    Is this helpful?

    Mafi said on May 6, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book