大象的眼泪

By

Publisher: 上海人民出版社

3.9
(2554)

Language: 简体中文 | Number of Pages: 0 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Italian , French , Portuguese , Spanish , Chi traditional , Swedish , Greek , German , Dutch , Polish

Isbn-10: 7208072248 | Isbn-13: 9787208072244 | Publish date: 

Category: Fiction & Literature , History , Romance

Do you like 大象的眼泪 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
  一个不能说的秘密蛰伏在雅各九十多岁的心灵深处。23岁那年,飞来横祸让他衣食无忧的单纯生活戛然而止,从此闯入一个冒险、漂泊的世界。马戏团,一个对生与死都以其独特方式呈现的地方。在这里,畸形人与小丑轮流献艺,喜怒哀乐同时上演。  对雅各而言,马戏团是他的救赎,也是人间的炼狱;是他梦想的驻扎之地,也是流离失所的开始。他爱上了马戏团明星玛莲娜,而她已经错嫁给残暴的马戏总监奥古斯特;他还遇见了大象萝西,而它却因听不懂任何指令每日在象钩下哀嚎。两人一象彼此信赖,相互依存,最终不得不选择一条骇人却又浪漫的出路……
Sorting by
  • 4

    Tuve este libro guardado en mi estantería por mucho tiempo (casi 4 años) y no fue hasta que decidí ir eliminando mi lista de libros pendientes que decidí tomarlo por considerarlo como lectura "ligera" ...continue

    Tuve este libro guardado en mi estantería por mucho tiempo (casi 4 años) y no fue hasta que decidí ir eliminando mi lista de libros pendientes que decidí tomarlo por considerarlo como lectura "ligera".

    Tal y como pensé, la manera en que es narrado y la historia, hacen que la historia sea considerada como una ligera.

    Empieza cuando un joven llamado Jacob está por terminar la carrera de Veterinario presentando un examen, pero a mitad de él, le es anunciado que sus padres han fallecido y que ha perdido todo. No tiene un lugar donde vivir o con qué sostenerse. Así que de un modo u otro, termina en el tren del circo ambulante de los hermanos banzini.

    Una vez que está dentro del circo, pasa por un sin número de actividades antes de que lo contraten como veterinario, y es así como diferentes personajes peculiares como Marlena y la elefanta Rosie.

    He de mencionar que tiene una premisa diferente e inusual, ya que toda la historia tiene lugar en la década de los 30's justamente en la depresión económica de Estados Unidos sumado a que todo sucede dentro del circo.

    Jacob es un personaje que logra ganarse el cariño del lector por su personaje y su preocupación por los animales (cosa que también logra Marlena transmitir). Creo que sólo lo destacaría a él y a Marlena porque son los únicos personajes que podrías recordar después de haber terminado de lectura por su manera de transmitir su amor a los animales y la historia que tienen estos personajes.

    Y hablando del romance envuelto en esta historia. Me atrevo a decir que no me sorprendió ni me dejó en ascuas. Desde que leí la sinopsis y conforme se nos presentó Marlena, me hice de la idea a lo que iba así que podría decirse que fue una historia que pasó sin pena ni gloria.

    Pero lo que sí rescato es la reflexión que hizo Gruen sobre el maltrato animal en los circos. Es agradable saber que la autora quiso realizar esa conciencia a través de una novela fácil de digerir y que hace despertar la curiosidad del lector por querer conocer más sobre este tema.

    Diría que la pluma de Sara Gruen es bastante ligera por lo que difícilmente se sentirán aburridos o les costará trabajo avanzar aunque eso sí, existirán partes en que se sientan innecesarias y las verán como relleno. A esto me refiero con los capítulos intermedios en los que nos encontrábamos con el Jacob anciano donde no se le encontraba relevancia salvo, quizás, la parte introductoria y final. Pero sí alentaba el ritmo de lectura.

    Finalmente, debo decir que es un libro que estuvo dentro de mi agrado por su narrativa ligera y su reflexión sobre el maltrato animal, pero sigue siendo un libro que no deja sorpresas dentro de su trama principal.

    said on 

  • 5

    Mi sono appena accorta di non aver lasciato la recensione a questo libro stupendo. Come ho potuto???

    Libro stupendo, ho adorato tutto, a partire dal fatto che a raccontare sia un vecchio in casa di ri ...continue

    Mi sono appena accorta di non aver lasciato la recensione a questo libro stupendo. Come ho potuto???

    Libro stupendo, ho adorato tutto, a partire dal fatto che a raccontare sia un vecchio in casa di riposo attraverso i propri ricordi, come un nonno che racconta ai nipoti le storie segrete della propria gioventù; se poi ci mettiamo anche l'ambientazione del circo, il circo VERO, quello fatto di acrobati e di freak... ormai è fatta, sono perduta!

    said on 

  • 5

    Elefanti, cavalli, clown, in salsa rosa

    Nonostante non sia per nulla un amante dei libri rosa (e per questo motivo sono stato tentatissimo di togliere una stella), ho deciso di dare il massimo dei voti per questo viaggio nel mondo circense ...continue

    Nonostante non sia per nulla un amante dei libri rosa (e per questo motivo sono stato tentatissimo di togliere una stella), ho deciso di dare il massimo dei voti per questo viaggio nel mondo circense dell'America degli anni 30. Il rosa in realtà è sullo sfondo, e più che altro nell'ultimo quarto di libro, il resto è un dipinto di un mondo a sè, ormai forse estinto, controverso (per me i circhi con animali dovrebbero essere chiusi all'istante), ma a suo modo appassionante. Crudo ma scorrevole, appassiona la storia del giovane Jackob e del suo incontro fatale con Marlena e poi con Rosie, dolcissima elefantessa.

    said on 

  • 4

    This is a pleasant nice reading. The writer did a research on the life in circuses during the beginning of the XX century, so there’s a very good historical background as for daily running of circuses ...continue

    This is a pleasant nice reading. The writer did a research on the life in circuses during the beginning of the XX century, so there’s a very good historical background as for daily running of circuses at that time.
    The story is lovely, a bit too much fable-like, but it balances the harsh facts it describes. The description of old age as it felt by the main character is great.
    note : I have seen the movie after reading the book and in my opinion the movie is pure crap.

    said on 

  • 4

    Una bella lettura leggera. Nonostante l'inizio un po' lento, il romanzo è riuscito a coinvolgermi con il procedere della narrazione. L'unica nota negativa è che alcuni punti sono troppo affrettati, so ...continue

    Una bella lettura leggera. Nonostante l'inizio un po' lento, il romanzo è riuscito a coinvolgermi con il procedere della narrazione. L'unica nota negativa è che alcuni punti sono troppo affrettati, soprattutto nelle descrizioni degli ambienti. Tuttavia l'autrice si è riscattata con l'inserimento nella storia di aneddoti o fatti realmente accaduti del mondo del circo.

    said on 

  • 4

    L'età è un ladro tremendo. Proprio quando capisci come funziona la vita, ti taglia le gambe e ti immobilizza la schiena.

    Non amo particolarmente il circo nonostante tutto però questo libro mi è piaciuto tanto. E' pieno di magia, di amore per gli animali, di amicizia. E' avventuroso e romantico, commuove e diverte. E poi ...continue

    Non amo particolarmente il circo nonostante tutto però questo libro mi è piaciuto tanto. E' pieno di magia, di amore per gli animali, di amicizia. E' avventuroso e romantico, commuove e diverte. E poi c'è la vita, la casualità di alcune scelte che determinano il futuro dei protagonisti, il desiderio di vivere fino alla fine come si vuole, nonostante l'età che avanza.

    Ma cosa ho da offrire? Ormai non mi succede più niente. E' questa le realtà di chi invecchia, e immagino che sia questa la mia croce.

    said on 

  • 4

    Come il trapezio di un acrobata, questo romanzo oscilla piacevolmente tra passato e presente o, meglio, tra il presente contemporaneo e il presente degli anni Trenta, e trascina il lettore, insieme al ...continue

    Come il trapezio di un acrobata, questo romanzo oscilla piacevolmente tra passato e presente o, meglio, tra il presente contemporaneo e il presente degli anni Trenta, e trascina il lettore, insieme al protagonista, in un mondo parallelo, quello del circo, caratterizzato dalle sue proprie bizzarre regole e consuetudini.
    I ricordi sono quelli dell'anziano Jacob Jankowski, il protagonista, che all'epoca dei fatti narrati era un laureando in veterinaria, e sue sono le vicissitudini che lo portarono ad unirsi al circo su rotaia dei carismatici, ma imprevedibili fino al sadismo, fratelli Rosenbluth, un'esperienza che segnerà per sempre la sua vita.
    Una storia ispirata a quello dei veri circhi itineranti degli anni della Grande Depressione, una realtà su cui l'autrice si è minuziosamente documentata, che porta alla luce un mondo fatto di illusione, di spettacoli creati ad hoc per i "villici", ma che dietro allo scintillio, in verità, nasconde degli aspetti duri e sconcertanti.
    Un libro che è stato trasposto fedelmente sullo schermo, e che mi ha appassionato fin dalla prima pagina.

    said on 

  • 5

    A amazing love story filled with lies, deceit, a affair and a amazing elephant. The book is highly descriptive and allows the reader to be transported into the circus with the performers and to fall i ...continue

    A amazing love story filled with lies, deceit, a affair and a amazing elephant. The book is highly descriptive and allows the reader to be transported into the circus with the performers and to fall in love.

    said on 

  • 4

    Un novantenne in una casa di riposo; il circo che arriva in città; qualcuno che parla di elefanti... ed ecco che riaffiorano i ricordi di tutta una vita.
    Ambientato nell'America degli Anni Trenta, l'e ...continue

    Un novantenne in una casa di riposo; il circo che arriva in città; qualcuno che parla di elefanti... ed ecco che riaffiorano i ricordi di tutta una vita.
    Ambientato nell'America degli Anni Trenta, l'epoca della Grande Depressione ma anche quella degli anni d'oro per i circhi itineranti che attraversavano il Paese in lungo e in largo con i treni e i loro strabilianti spettacoli. Straordinaria l'ambientazione, appassionante, commovente.
    Bellissimo romanzo!

    said on 

Sorting by