審判

By

Publisher: 商周出版

4.2
(7944)

Language: 繁體中文 | Number of Pages: 240 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Portuguese , English , German , Chi simplified , French , Czech , Spanish , Swedish , Dutch , Polish , Greek , Catalan , Romanian

Isbn-10: 9861247831 | Isbn-13: 9789861247830 | Publish date: 

Also available as: Others , Hardcover

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Philosophy

Do you like 審判 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    Perché?

    Il romanzo ruota attorno a questo quesito inespresso. Perché? Declinato su tutti i fronti.

    Perché Joseph pur essendo innocente è accusato?
    Perché non può sapere quale sia il capo d'accusa di cui è im ...continue

    Il romanzo ruota attorno a questo quesito inespresso. Perché? Declinato su tutti i fronti.

    Perché Joseph pur essendo innocente è accusato?
    Perché non può sapere quale sia il capo d'accusa di cui è imputato?
    Perché il tribunale viene rappresentato nei posti più impensati?
    Perché l'avvocato che dovrebbe difendere Joseph lo accoglie a letto e pare non faccia niente per difenderlo?
    Perché Joseph pur essendo sotto processo, non viene arrestato?
    Perché Leni (cameriera dell'avvocato) ama tutti gli imputati, trovandoli belli?

    Sghembo, allucinato, onirico e inquietante. Leggerlo provoca malessere. Lo stesso senso di vertigine che coglie mentre si osserva un quadro di Escher. Le componenti che costituiscono l'immagine sono tutte reali, ma l'assemblaggio porta ad una dimensione surreale ed impossibile. Forse tipica solo del sogno. O meglio, dell'incubo.

    È come se vivissimo dentro un quadro, in cui tutto è definito e preciso, fino a che non succede qualcosa, un evento inatteso che subiamo nostro malgrado, che non abbiamo cercato, che ci apre gli occhi e ci mostra una prospettiva completamente diversa, di cui non ci capacitiamo. E lottiamo per far ritornare tutto ordinato e preciso, senza riuscirci. Impotenti e schiacciati da qualcosa che ci sovrasta. Di cui non riusciamo a comprendere le dinamiche.

    Un genio Kafka, che col processo definisce un genere o una situazione (spiacevole e surreale, kafkiana per l'appunto) in cui si trova a vivere l'uomo.

    said on 

  • 4

    Distopia a metà

    Tipico stile Kafkiano, il racconto introduce, tenebroso, in un mondo distopico, ma non troppo: entro certi passaggi e personaggi s'intravede la moderna macchina giuridica, incessante nel procedere, ch ...continue

    Tipico stile Kafkiano, il racconto introduce, tenebroso, in un mondo distopico, ma non troppo: entro certi passaggi e personaggi s'intravede la moderna macchina giuridica, incessante nel procedere, che, molto spesso, travolge le incaute anime che le si piantano davanti.

    said on 

  • 5

    Credo che gran parte del valore di questo libro sia nel taciuto racconto contenutovi "Davanti alla legge" che credo riassuma bene l' intera opera kafkiana e di cui dò quest' interpretazione:arriva un ...continue

    Credo che gran parte del valore di questo libro sia nel taciuto racconto contenutovi "Davanti alla legge" che credo riassuma bene l' intera opera kafkiana e di cui dò quest' interpretazione:arriva un momento nella vita in cui prendiamo piena coscienza delle nostre aspirazioni, dei nostri sogni, dei nostri desideri e proviamo a esaudirli; però prima o poi inesorabilmente si incontrano degli ostacoli o anche solo delle distrazioni: le pressioni della famiglia, i falsi bisogni di cui ci lasciamo assorbire, le aspettative degli altri, il fatto che temiamo ciò che la gente potrebbe pensare di noi, e soprattutto il timore di non essere all' altezza, la paura di fallire; il fatto che vediamo che gli altri non si interessano come noi a certe cose ci conferma che devono essere o poco importanti o viceversa irrangiungibili; ma arriva un momento in cui ci si accorge di essersi sbagliati a riguardo, in cui comprendiamo che QUELLA era la nostra strada, la nostra porta; la vita passa e la nostra occasione è sfumata. Nel Processo mi pare che vengano descritti in maniera mirabile questi ostacoli e ne viene messa a nudo la stupidità

    said on 

  • 3

    confesso una certa fatica per arrivare alla fine. mi sono un filo annoiato e soprattutto mi hanno irritato certi manierismi, detto sapendo che era un tempo diverso.
    mi è piaciuta molto la drammaticità ...continue

    confesso una certa fatica per arrivare alla fine. mi sono un filo annoiato e soprattutto mi hanno irritato certi manierismi, detto sapendo che era un tempo diverso.
    mi è piaciuta molto la drammaticità dell'ultimo capitolo. colpisce.

    said on 

  • 5

    Coraggio o voi ch'entrate

    Uno di quei libri letti nella lontana adolescenza che, invecchiando, ci si ripropone sempre di riprendere in mano. Ma... cominciaia leggere Kafka dai suoi racconti, compresa la metamorfosi. Dopo la le ...continue

    Uno di quei libri letti nella lontana adolescenza che, invecchiando, ci si ripropone sempre di riprendere in mano. Ma... cominciaia leggere Kafka dai suoi racconti, compresa la metamorfosi. Dopo la lettura de il processo iniziai a rinviare la lettura di America e il castello, chissà che uno di questi giorni... resta un libro da leggere assolutamente.

    said on 

  • 0

    I looked above at the sky. It was so beautiful that I wanted to share my thoughts with my friend the Komodo dragon. Isn't it beautiful? I said. And the Komodo dragon gave me a melancholic glance. Why? ...continue

    I looked above at the sky. It was so beautiful that I wanted to share my thoughts with my friend the Komodo dragon. Isn't it beautiful? I said. And the Komodo dragon gave me a melancholic glance. Why? why do I have to do this? I told you so many times, the sky doesn't really exist, and you still make me the same question. But this is the last time, the Komodo dragon said, and it gently bit me on the heel. One hour later I lost my senses and quickly died.

    said on 

  • 5

    Meglio non svegliarsi

    I sogni più angoscianti sono quelli in cui vorremmo raggiungere uno scopo qualsiasi: per esempio raggiungere un luogo, imparare una poesia, comporre un numero di telefono, incontrare un nostro amico e ...continue

    I sogni più angoscianti sono quelli in cui vorremmo raggiungere uno scopo qualsiasi: per esempio raggiungere un luogo, imparare una poesia, comporre un numero di telefono, incontrare un nostro amico e, per quanti sforzi facciamo, veniamo continuamente sviati da ostacoli piccoli e grandi, e non riusciamo, non c'è la facciamo mai. Ecco questo romanzo è raccontato così. È un "incubo riuscito", ma riusciremo mai a svegliarci?

    Le chiavi di lettura possono essere molteplici, e lo sono state, da quella politica a quella esistenziale, nessuna potrà mai esaurire un testo così complesso e denso di simboli, segni, metafore. Ognuno scelga il suo parziale punto di vista. In questo momento della mia vita ho preferito la chiave metafisica. Per esempio, dal capitolo Il duomo: "Non sono d'accordo con questa opinione" disse K. scuotendo la testa, "perché se la si condivide, si deve prendere per vero tutto ciò che dice il custode. Ma che questo non sia possibile tu stesso lo hai sostenuto esaurientemente." "No" disse il custode " non si deve prendere tutto per vero, lo si deve ritenere solo necessario." " Opinione triste," disse K. "La menzogna elevata a regola universale".
    Lo scopo è la ricerca della verità, che forse non esiste, forse esiste solo la necessità. Meglio non svegliarsi

    said on 

  • 2

    Incompleto.

    Il Processo doveva essere un racconto e non un romanzo, proprio come La Metamorfosi. Il libro può essere semplicemente riedito senza due o tre capitoli senza che cambi nulla se non lo stato d'animo an ...continue

    Il Processo doveva essere un racconto e non un romanzo, proprio come La Metamorfosi. Il libro può essere semplicemente riedito senza due o tre capitoli senza che cambi nulla se non lo stato d'animo annoiato del lettore. Lentissimo, inusuale, soporifero: Kafka ha scritto cose migliori.

    said on 

Sorting by
Sorting by