最後帝國 The Final Empire

迷霧之子 首部曲

By ,

Publisher: 奇幻基地

4.5
(2470)

Language: 繁體中文 | Number of Pages: 726 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Spanish , Italian

Isbn-10: 9866712982 | Isbn-13: 9789866712982 | Publish date:  | Edition 1

Translator: 段宗忱

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you like 最後帝國 The Final Empire ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
超級天才新星作家--布蘭登.山德森全新華麗鉅作,架構壯閣媲美「冰與火之歌」,精采絕妙更勝「夜巡者」。
一個不可能成功的絕望計畫,而勝利,將是最糟的代價……「他說:任何人都會背叛你,任何人。」如果背叛無所不在,如果一切非你以為那樣,你有勇氣知道真相嗎?

這是個英雄殞落,邪惡籠罩的世界,再不見光明與顏色。
入夜後,迷霧四起,誰也不曉得,藏身在白茫霧色之後的,會是什麼……
千年前,善惡雙方決戰,良善一方的英雄歷經千辛萬苦,終於抵達傳說中的聖地「昇華之井」,準備和黑暗勢力一決生死。
可是,命運女神沒有站在良善這方。

最後,邪惡擊潰英雄,一統天下,並自稱「統御主」,同時建立「最後帝國」,號稱千秋萬代、永不崩塌。至此,世界隨之變遷,從此綠色不再,所有植物都轉為褐黃,天空永遠陰霾,不間斷地下著灰燼,彷彿是浩劫過後的殘破荒地。入夜之後,濃霧四起,籠罩大地。統御主如神一般無敵,以絕對的權力和極端的高壓恐怖統治著最後帝國。他更以凶殘的手段鎮壓平民百姓,不分國籍種族通通打為奴隸階級,通稱「司卡」。司卡人活在無止盡的悲慘和恐懼之中,千年來的奴役讓他們早已沒有希望,沒有任何過去的記憶。

如今,一線生機浮現。二名貴族與司卡混血卻天賦異稟、身負使命的街頭小人物,即將編織一場前所未有的騙局,進行一項絕不可能成功的計畫,只為了獲得最糟糕的代價--勝利……

■作者簡介

布蘭登.山德森〈Brandon Sanderson〉
西元1975年生於美國內布拉斯加州首府林肯。15歲時進書店見到奇幻大師羅伯特.喬丹的暢銷經典鉅作《時光之輪1:世界之眼》,從此一頭栽進奇幻故事寫作的世界,並立志向大師看齊。多年之後,山德森結識了 Tor 出版社的編輯莫許‧費德(Moshe Feder),並給了他《諸神之城:伊嵐翠》的書稿。費德把稿子帶回家後,一擱就是半年。等他終於看了稿子而且驚為天人,急忙想要聯絡這位年輕新秀,不料山德森已經搬家,費德花了好一番功夫才尋得他的下落,馬上就開出條件,想簽下《諸神之城》。

2005年,首部小說《諸神之城:伊嵐翠》終於付梓,隨即獲得《浪漫時代》奇幻史詩大獎,並連續入選2006、2007年美國科奇幻地位最高的新人獎項--約翰.坎伯新人獎,美國連鎖書店邦諾更每每將他的書列為頭號選書。之後陸續寫下「迷霧之子」三部曲(美國亞馬遜全系列500名讀者熱情好評,平均4.5顆星)、「Alcatraz」系列、《Warbreaker》等書,《出版人週刊》、《軌跡雜誌》、《美國圖書館協會誌》、《克科斯評論》都給予他的著作高度評價。他以這樣驚豔文壇和讀者的超級新人之姿,讓「哈利波特」的美國出版社Scholastic高價買下他「Alcatraz」系列的版權,並且讓大出版社Tor一口氣簽下他四本書的合約。

2009年10月出版「時光之輪」接班作《光之回憶1:風起雲湧》,甚至打敗丹布朗新書《失落的符號》,空降紐約時報排行榜冠軍!
目前任教於楊百翰大學,現居猶他州的歐瑞市。
著作:《諸神之城:伊嵐翠》、「迷霧之子」三部曲、「Alcatraz」系列、《Warbreaker》、《時光之輪:光之回憶1 風起雲湧》、「The Stormlight Archives」系列

■譯者簡介

段宗忱
巴黎美國大學比較文學/企業傳播系畢業,加州柏克萊大學資訊管理與系統碩士。熱愛文學、旅行與舞蹈,現為美國Red Lotus舞團舞者,資深翻譯工作者,目前任職於矽谷高科技公司。
譯有:「地海六部曲」、《牧師五部曲 1:黑暗頌歌》、「迷霧之子三部曲」
Sorting by
  • 5

    Lo que más me ha gustado de esta novela, además de su sistema de magia, tan original y bien elaborado, son sus personajes. Unos personajes que llegas a apreciar, que sientes como vivos y por los que a ...continue

    Lo que más me ha gustado de esta novela, además de su sistema de magia, tan original y bien elaborado, son sus personajes. Unos personajes que llegas a apreciar, que sientes como vivos y por los que acabas preocupándote. Y a los que te gustaría ayudar a lograr su objetivo.

    said on 

  • 4

    Ritorno al genere fantasy dopo un bel po' tempo e devo dire che anche questa volta Sanderson non mi delude e confeziona un bel romanzo con una buona trama, buoni personaggi (a tratti ottimi) e sopratt ...continue

    Ritorno al genere fantasy dopo un bel po' tempo e devo dire che anche questa volta Sanderson non mi delude e confeziona un bel romanzo con una buona trama, buoni personaggi (a tratti ottimi) e soprattutto un originalissimo sistema magico, ormai una sicurezza in tutti i suoi romanzi.
    Certo alcuni personaggi potevano essere trattati in modo più approfondito, ma è anche vero che questo libro è il primo di una trilogia, quindi è probabile che avremo tempo per conoscerli meglio nei prossimi volumi così come potremo forse trovare delle risposte ad alcuni interrogatavi rimasti ancora irrisolti...
    Nonostante questo comunque, il romanzo può tranquillamente essere letto singolarmente: la storia è infatti autoconclusiva e non necessita di un seguito per essere completa.
    Lettura consigliatissima a tutti gli amanti del genere fantasy.

    said on 

  • 5

    Una piacevole sorpresa!

    Questo libro è stato davvero una sorpresa per me. L'ho acquistato richiamato dal fatto che Sanderson aveva finito i capolavori della Ruota del Tempo di Jordan, e se lo ha fatto lui non doveva essere u ...continue

    Questo libro è stato davvero una sorpresa per me. L'ho acquistato richiamato dal fatto che Sanderson aveva finito i capolavori della Ruota del Tempo di Jordan, e se lo ha fatto lui non doveva essere uno sprovveduto. E infatti non lo è.
    Allomanzia e Feruchemia sono tipi di magie fresche e nuove nel panorama fantasy, ed è davvero una bella trovata. La storia dell'Ultimo Impero e del Lord Reggente cattura fin dalla prima pagina e ti trascina fino in fondo. Bravo, Sanderson!
    Se dovessi trovarci un difetto, forse alcuni personaggi secondari sono un po' meh.
    Leggetelo!

    said on 

  • 4

    Ho trovato Mistborn un fantasy innovativo e interessante. Ho apprezzato: il perfetto bilanciamento dei poteri magici all'interno dell'opera; i combattimenti molto ben orchestrati e descritti; la prota ...continue

    Ho trovato Mistborn un fantasy innovativo e interessante. Ho apprezzato: il perfetto bilanciamento dei poteri magici all'interno dell'opera; i combattimenti molto ben orchestrati e descritti; la protagonista l'ho trovata davvero ben caratterizzata in tutti i suoi punti di forza e soprattutto di debolezza; gli altri personaggi a tratti stereotipati e abbastanza monodimensionali ma che nel complesso regalano piacevoli momenti.
    La storia è lineare, accattivante e tratta numerosi temi: discriminazione, odio, pregiudizi, razzismo ecc.
    Il finale mi ha lasciato un po' deluso (ecco perché 4 stelle), l'ho trovato frettoloso e sbrigativo.
    Nel complesso comunque molto gradevole, consigliato!

    said on 

  • 5

    Oltre ogni immaginazione.

    Questo è l'inizio di una fantastica avventura fantasy.
    La narrazione di Sanderson è meravigliosa ed egli è riuscito a creare una storia magica: a partire dalle ambientazioni, allo svolgimento della st ...continue

    Questo è l'inizio di una fantastica avventura fantasy.
    La narrazione di Sanderson è meravigliosa ed egli è riuscito a creare una storia magica: a partire dalle ambientazioni, allo svolgimento della storia e per finire il nuovo potere dell'allomanzia. È un nuovo mondo a sé stante che ti rapisce e, alla fine, ti spiace girare l'ultima pagina e sapere che la storia è finita.
    Spero al più presto di poter leggere il resto della saga di Mistborn!
    Lettura più che consigliata!

    said on 

  • 3

    Deludente...

    Il confronto con le cronache della folgoluce a tratti è impietoso.
    I personaggi di Mistborn sono semplicemente banali e l'ambientazione stiracchiata (anche se immagino che per svariati motivi, si arri ...continue

    Il confronto con le cronache della folgoluce a tratti è impietoso.
    I personaggi di Mistborn sono semplicemente banali e l'ambientazione stiracchiata (anche se immagino che per svariati motivi, si arricchirà nei volumi successivi).
    Il sistema magico invece non delude ed è sicuramente il punto di forza dell'intero romanzo, è organizzato in maniera minuziosa con criterio e metodo e riesce a dare forza alle bellissime scene d'azione ed ai combattimenti che oltre ad essere spettacolari rispondono ad "una fisica" dell'allomanzia che dà profondità all'opera di Sanderson.
    Speriamo in meglio per i prossimi volumi della saga.

    said on 

  • 5

    Fantastico

    Era da anni che non leggevo un fantasy di questo calibro. Universo ben costruito e dettagliato (che si svela pian piano che prosegue l'opera), personaggi molto dettagliati e in forte evoluzione. Da le ...continue

    Era da anni che non leggevo un fantasy di questo calibro. Universo ben costruito e dettagliato (che si svela pian piano che prosegue l'opera), personaggi molto dettagliati e in forte evoluzione. Da leggere assolutamente!

    said on 

  • 4

    Aldila' di qualche ingenuita' Sanderson riesce a contruire una fanatsy-opera coerente in un universo plumbeo, con personaggi che hanno una loro evoluzione sfoderando anche un paio di colpi di scena n ...continue

    Aldila' di qualche ingenuita' Sanderson riesce a contruire una fanatsy-opera coerente in un universo plumbeo, con personaggi che hanno una loro evoluzione sfoderando anche un paio di colpi di scena non banali sul finale.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    一開始入手三部曲純粹是去書展不買白不買的貪便宜心態. 雖然厚厚的三本書放在書架有種充實感, 但是太厚的書對於很久看不進太多字的我一點都沒吸引力 ( 我不否認封面設計的很吸引人)

    一開始翻開, 看得的確有點吃力. 書的節奏算不上快速甚至有點緩慢. 作者在書的前25%的部分, 詳細小心的架構迷霧之子的世界跟設定. 上班之後, 我算是挺沒耐心的人 (可能也是習慣了大陸網路小說的王霸之氣跟快速度節奏) 在 ...continue

    一開始入手三部曲純粹是去書展不買白不買的貪便宜心態. 雖然厚厚的三本書放在書架有種充實感, 但是太厚的書對於很久看不進太多字的我一點都沒吸引力 ( 我不否認封面設計的很吸引人)

    一開始翻開, 看得的確有點吃力. 書的節奏算不上快速甚至有點緩慢. 作者在書的前25%的部分, 詳細小心的架構迷霧之子的世界跟設定. 上班之後, 我算是挺沒耐心的人 (可能也是習慣了大陸網路小說的王霸之氣跟快速度節奏) 在本書前段我看得有點吃力, 斷續了很久. 但是這個部分是很重要的, 因為作者在這個段落之前, 利用劇情有條理地交代了世界觀, 鎔金樹, 各色出場的人種跟職業.

    進入劇情後, 會發現各司其位的出場腳色, 因應迷霧之子跟迷霧人差異的腳色定位, 腳色間的出場權重分配得很好. 看過很多網友的評價, 看迷霧之子會有看電影的感覺. 我覺得最大的原因就在節奏, 一開始讓我很痛苦的節奏, 到了中段部分劇情開展, 瞬間有了電影的即視感. 就是因為在前段劇情, 我被作者好好打下了基礎.

    結局的部分, 因為我提早在網路查了結局. 所以少了一份驚喜感. 建議不要跟我一樣自己破壞書的劇情美感. 讀者要一直快到書的尾聲, 才會得知本書劇情中角色最大的謀劃實情. 要成功完成一件事情, 靠的是個人的優秀能力, 也要喚醒沉睡的大眾意識. 而犧牲, 是最激動人心的方式.

    每章節開頭的日記短文, 請不要略過. 那是組成故事的重要部分.

    said on 

  • 4

    4 stelline e mezzo

    Da http://labellaeilcavaliere.blogspot.it/2016/03/mistborn-lultimo-impero.html

    Nell’Ultimo Impero essere skaa vuol dire essere alla base della società, essere sfruttati, essere schiavi, essere complet ...continue

    Da http://labellaeilcavaliere.blogspot.it/2016/03/mistborn-lultimo-impero.html

    Nell’Ultimo Impero essere skaa vuol dire essere alla base della società, essere sfruttati, essere schiavi, essere completamente alla mercé dei nobili. Vin non solo è una skaa, ma è anche una ladra e vive nella costante consapevolezza che può essere tradita da chiunque e deve conquistarsi ogni giorno di vita. Fa parte di una banda di ladri, che le fornisce una relativa protezione, anche perché il capobanda la ritiene preziosa ed è il solo motivo per cui non è stata cacciata quando suo fratello maggiore se l’è svignata abbandonandola.
    In realtà, Vin possiede l’allomanzia, un’abilità molto particolare che permette a chi la possiede di controllare otto metalli principali, ognuno dei quali è legato a un preciso potere. E la ragazza scopre ciò grazie a Kelsier, un ladro skaa, che la recluta per un lavoro insolito e molto pericoloso: rovesciare l’Ultimo Impero.

    Riuscire a sintetizzare la trama complessa di Mistborn senza fare spoiler e cercando di dare un’idea degli eventi è stato piuttosto difficile, e ho dovuto necessariamente lasciare fuori molte informazioni, altrimenti questa recensione sarebbe stata più trama che altro.
    Si tratta di un romanzo ricco di eventi e che, nonostante la lunghezza (che potrebbe spaventare qualcuno), si fa leggere con molto piacere. L’avevo puntato da tempo e finalmente ho avuto l’occasione di leggerlo: Sanderson è riuscito a conquistarmi e dovrò recuperare ogni suo romanzo.
    Ciò che ho amato di più è stata l’allomanzia. Sanderson ha introdotto questo potere particolare, spiegandone in modo molto preciso le regole. Ci sono i capitoli, in cui Vin si allena, che sono molto didattici, sono totalmente volti a far capire al lettore come funzioni l’allomanzia. Forse è l’unico appunto che mi sento di fare riguarda proprio le parti dedicate a questa abilità, che spesso rallentano la lettura, perché spezzano gli eventi, sono statici e richiedono totale attenzione da parte del lettore: non è semplice afferrare le meccaniche dell’allomanzia. Eppure sono parti necessarie per seguire le scene in cui viene usato il potere o in cui i personaggi ne parlano in modo diffuso.
    Tolto questo piccolo problema, ho trovato l’allomanzia molto figa. Non ho altro modo in cui definirla. Mi è piaciuto come Sanderson abbia fornito potenzialità e limiti, come sia molto fisica, in un certo senso
    Anche l’ambientazione è molto affascinante: l’Ultimo Impero è un luogo cupo in tutti i suoi aspetti.
    Il territorio è estremamente desolato, coperto quasi costantemente da una coltre di cenere. E la notte sono le nebbie a farla da padrone, avvolgono ogni luogo e al suo interno si nascondono gli Spettri delle Nebbie.
    Persino la società trasmette un senso di desolazione: gli skaa sono sottomessi e fiaccati dal troppo tempo passato sotto la dominazione, i nobili sfruttano e trattano come bestiame gli skaa, ma allo stesso tempo non sono davvero liberi dal controllo del Lord Reggente, devono sottostare costantemente al suo volere.
    In questo primo volume Sanderson ha gettato le basi per comprendere il mondo in cui si muovono i suoi personaggi, oltre a spiegare l’allomanzia, ci introduce anche al funzionamento del governo e agli intrighi della società. Questi tratti lo rendono sicuramente un volume introduttivo, anche se non risulta privo di eventi o di uno scopo, ma l’autore si è dato lo spazio per poter mettere basi solide al mondo che dovremo seguire.
    I personaggi sono ben caratterizzati e quelli che conosciamo meglio sono sicuramente Vin e Kelsier. Vin è la protagonista e mi è piaciuta moltissimo; nel corso del romanzo subisce un graduale cambiamento dalla ladruncola diffidente e insicura, a una ragazza consapevole di quello che può fare e che ha trovato un motivo per lottare. Nonostante non sia priva di iniziativa e abbia dovuto arrangiarsi nella vita, in certe situazioni mantiene un’ingenuità e una freschezza tipica di una ragazza molto giovane; senza contare che non avendo avuto modo di avere contatti con persone decenti, è divertente vedere il suo stupore nell’osservare le dinamiche all’interno della banda di Kelsier.
    Kelsier è un personaggio centrale negli eventi di Mistborn e non ho potuto che ammirare tutto il piano che ha messo in piedi, con una buona dose di incoscienza. Non è un personaggio smaccatamente positivo, sebbene inizialmente appaia così, le sue ombre non tardano a mostrarsi e questo lo rende decisamente interessante.
    Un altro personaggio di cui da un certo momento in poi ci viene offerto il punto di vista è Lord Elend Venture, un nobile che si troverà coinvolto negli eventi messi in moto da Kelsier. Anche lui mi è piaciuto, anche perché dà quel tocco di positività che manca tra i nobili. Per ora è sicuramente la mosca bianca, il nobile che si pone domande, che indaga su quanto sia giusto il trattamento riservato agli skaa, per quanto all’inizio rimanga solamente un’idealista che non ha in mente davvero di mettersi in azione, anche lui dovrà prendere in mano la sua vita e prendere una posizione. E devo dire che sono molto curiosa di vedere cosa combinerà nei prossimi volumi.
    Fra i personaggi secondari, ho apprezzato molto Ham e Breeze (i loro battibecchi sono troppo divertenti) e Sazed, il cui rapporto con Vin è davvero tenero. E non vedo l’ora di poterli incontrare di nuovo.
    Non definirei questo romanzo autoconclusivo, sebbene il nodo di questo primo volume venga risolto, Sanderson ha già schierato le pedine per i prossimi eventi. Di certo non c’è un cliffhanger che scateni istinti omicidi, il che mi ha fatto molto piacere.
    È una serie che mi sento di consigliare e con cui andrò sicuramente avanti appena possibile.

    said on 

Sorting by