Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

湖濱散記

精讀版

By 亨利‧梭羅

(216)

| Paperback | 9789578112797

Like 湖濱散記 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

199 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    controcultura dal 1845

    mi ha molto sorpreso la lettura di questo libro che anticipa di circa un secolo la battaglia ambientalista,la cultura vegana e i movimenti della decrescita felice.molto belle le descrizioni del lago Walden e della fauna che lo abita.

    Is this helpful?

    Piffipoffi said on Jul 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    un po' pesantuccio, ma splendidi spunti e riflessioni

    "Imparai questo, almeno, dal -mio esperimento: che se uno avanza fiducioso nella direzione dei suoi sogni, e cerca di vivere la vita che s’è immaginato, incontrerà un inatteso successo nelle ore comuni. Si lascerà qualcosa alle spalle, passerà un con ...(continue)

    "Imparai questo, almeno, dal -mio esperimento: che se uno avanza fiducioso nella direzione dei suoi sogni, e cerca di vivere la vita che s’è immaginato, incontrerà un inatteso successo nelle ore comuni. Si lascerà qualcosa alle spalle, passerà un confine invisibile; leggi nuove, universali e più libere cominceranno a stabilirsi dentro e intorno a lui; oppure le leggi vecchie saranno estese e interpretate in suo favore in senso più ampio. Così egli vivrà con la licenza di un più alto ordine di esseri. In proporzione a quanto egli semplifica la sua vita, le leggi dell’universo gli appariranno meno complesse, e la solitudine non sarà tale, né la povertà sarà povertà, né la debolezza debolezza. Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non deve andare perduto; è quello il luogo dove devono essere. Ora il vostro compito è di costruire a quei castelli le fondamenta."

    Is this helpful?

    Nightswimming said on May 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sono arrivata attraverso Sylvain Tesson con il suo 'Nelle foreste siberiane' a questo elogio della natura, un po' trattato politico-filosofico-naturalistico e un po' manuale della vita semplice. Nel suo 'viaggiare restando fermi', molte sono le descr ...(continue)

    Sono arrivata attraverso Sylvain Tesson con il suo 'Nelle foreste siberiane' a questo elogio della natura, un po' trattato politico-filosofico-naturalistico e un po' manuale della vita semplice. Nel suo 'viaggiare restando fermi', molte sono le descrizioni di flora, fauna umana e non, luoghi e paesaggi. Chiaramente la lettura non è agilissima, lo stile è ottocentesco, un po' retorico, ma i contenuti sempreverdi.

    Is this helpful?

    AdrianaT. said on Mar 9, 2014 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Bellissime pagine si alternano a periodi veramente lunghi e noiosi. Forse, però, si tratta di un libro che andrebbe letto con più calma, in campagna, durante un periodo di riposo, e non nei ritagli di tempo della frenetica vita cittadina.

    Is this helpful?

    Nuovo Alex said on Nov 22, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Geniale a intervalli ma anche descrittivo in maniera eccessiva. La narrativa è ridotta al minimo essenziale.Non di facile lettura fornisce però spunti degni di nota,mai banali, che stimolano una riflessione in rapporto a questioni divenute col tempo ...(continue)

    Geniale a intervalli ma anche descrittivo in maniera eccessiva. La narrativa è ridotta al minimo essenziale.Non di facile lettura fornisce però spunti degni di nota,mai banali, che stimolano una riflessione in rapporto a questioni divenute col tempo sempre più attuali come progresso-regresso rapporto con la società,la natura,se stessi.Thoreau nel suo ritorno alle origini e alle domande fonndamentali ci spiazza di continuo: la sua epoca (1817 Concord)seppur ai nostri occhi semplice e tranquilla è per Thoreau già compromessa da una società vacua e conformista. Thoreau naturalista,filosofo e agrimensore durante il 1845-1846 lascia Concord e si sposta in una casetta di legno nei boschi del vicino lago di Walden per dimostrare quanto poco costasse vivere .Lo consiglio ma avverto: lo "flusso di coscienza" è impegnativo.In ogni caso sfido chiunque a non rimanere colpiti . buona lettura!!

    Is this helpful?

    Walden Itfw said on Oct 31, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Groups with this in collection