风港

Windhaven

By ,

Publisher: 重庆出版社

3.5
(229)

Language: 简体中文 | Number of Pages: 287 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Italian , French , Spanish , Dutch

Isbn-10: 7229030927 | Isbn-13: 9787229030926 | Publish date:  | Edition 1

Translator: 林南山

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Sports, Outdoors & Adventure

Do you like 风港 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
本书是《冰与火之歌》作者马丁和著名的幻想小说家丽·图托共同策划的小说,曾两度获得星云奖和雨果奖提名,是马丁软科幻小说的代表作。情节跌宕,传统与现实,平民与贵族之间的复杂情感交织,作者擅长的人物心理描写更是表现得淋漓尽致。

该小说以一颗天气狂暴,海怪繁多,陆地零星分布的架空星球为背景,居民们分为飞行者和岛民两种阶层,飞行者代代世袭,不得僭越。小说的讲述了一个岛民女孩穷尽一生突破社会藩篱,实现飞行者之梦,并由此引发了前所未有的社会变革,她的思想也在由自己的行为所带来的一系列超出想象的后果中逐渐蜕变至成熟。

Sorting by
  • 2

    se ne può fare a meno

    Nessuna delle tre storie mi ha fatto venire la curiosità di sapere qualcosa di più sul Pianeta dei Venti e la sua gente.
    Maris, la protagonista, è abbastanza antipatica e non sono riuscita ad affezion ...continue

    Nessuna delle tre storie mi ha fatto venire la curiosità di sapere qualcosa di più sul Pianeta dei Venti e la sua gente.
    Maris, la protagonista, è abbastanza antipatica e non sono riuscita ad affezionarmi a lei, ma nemmeno a qualcuno dei personaggi secondari.
    Maris sogna di volare, ma il volo appartiene ad una classe esclusiva che passa le ali di padre in figlio. I suoi genitori non erano volatori, ma lei sperimenta le ali quando viene adottata da una coppia di volatori senza figli. Alla nascita del figlio le ali sarebbero passate a lui e non a lei, in quanto figlia adottiva.
    Maris onestamente fa un casino per averle: sconvolge un mondo e una società per l'egoistica voglia di volare lei stessa. Sarà pure una bella idea quella della ribellione al sistema per far valere i diritti dei meno fortunati (ormai questo tema va incredibilmente di moda), ma nemmeno per un attimo sembra una buona idea.
    Un casino. Un casino creato da un'egoista.
    Non so se mi sono stati più antipatici i volatori o i terragnoli.
    Credo che di Martin ci sia ben poco, o comunque indubbiamente non c'è lo stesso Martin che ha creato il mondo vasto, appassionante, contorto e incredibilmente ben scritto e descritto del Trono di Spade.

    said on 

  • 4

    El maldito canalla de Martin sabe cómo escribir historias y sigue al pie de la letra aquello de hacer sufrir a los personajes. La historia podría derivar hacia derroteros convencionales, pero el pillo ...continue

    El maldito canalla de Martin sabe cómo escribir historias y sigue al pie de la letra aquello de hacer sufrir a los personajes. La historia podría derivar hacia derroteros convencionales, pero el pillo sabe narrar y engancharte cosa mala. Por lo menos así es durante los dos primeros capítulos.

    El tercero se me ha hecho un poco reiterativo, y en este tercio, centrado más en los "atados a la tierra", se dejan ver algunas de las carencias de este mundo. Y es que el foco ha estado siempre en los alados, y no tanto en la cultura del suelo, que se revela como una especie de medievo sin pasado ni progreso. Se intuyen a los bardos como motor de difusión cultural, pero queda lejos, muy lejos, de la potencia de los trovadores que se expone, por ejemplo, en Lágrimas de luz de Rafael Marín. Ni siquiera se termina por desarrollar ese misterioso océano lleno de peligros que lo cubre todo...

    En resumen, alados y muy poco más.

    said on 

  • 3

    Obietivamente pensava meglio un pò delunde, non brutto ma pensando a come scrive uno degli autori avrei creduto che la storia fosse più scorrevole e accattivante.

    said on 

  • 3

    Il Pianeta dei Venti

    Il Pianeta dei Venti è un libro scritto a quattro mani da George R.R. Martin e Lisa Tuttle, l’idea e le ambientazioni sono veramente belle, il mondo nel quale si svolgono le vicende è spettacolare. Pu ...continue

    Il Pianeta dei Venti è un libro scritto a quattro mani da George R.R. Martin e Lisa Tuttle, l’idea e le ambientazioni sono veramente belle, il mondo nel quale si svolgono le vicende è spettacolare. Purtroppo non posso dare più di tre stelle perché la protagonista e gli altri personaggi non sono per nulla intriganti e li ho trovati molto scialbi, inoltre lo svolgimento della storia è molto ma molto lento. In conclusione si avverte la mano di Martin, forse nelle ambientazioni ma si sente anche molto la presenza della Tuttle, e il risultato è un libro buono ma sicuramente non un capolavoro.

    said on 

  • 2

    Se m'ha fet molt llarg i conyasso. Podria explicar el mateix amb menys pàgines i seria més divertit. Els últims dos capitols llegits quasi per obligació per saber com acaba.

    said on 

  • 4

    bastante bueno

    Una historia bastante entretenida, puede que para un público más adolescente, pero para nada infantil. Plantea muy bien los dilemas de las tradiciones enfrentadas con el progreso.

    said on 

  • 2

    Ho dato due stelle invece di una solo perché l'idea di partenza era molto accattivante. Il problema è che ho faticato veramente tanto a finire questo libro, francamente non mi è proprio piaciuto... Ma ...continue

    Ho dato due stelle invece di una solo perché l'idea di partenza era molto accattivante. Il problema è che ho faticato veramente tanto a finire questo libro, francamente non mi è proprio piaciuto... Magari dipende anche dal fatto che è stato scritto da due diversi autori o forse avevo semplicemente aspettative troppo alte, ma sono rimasta proprio delusa. La trama non scorre affatto bene, è proprio debole, alcune parti poi potevano benissimo non essere presenti per l'utilità che hanno. Mi sono davvero annoiata tantissimo, il libro si riprende giusto un po' verso la fine. È un vero peccato perché francamente era da tanto che volevo leggerlo, l'idea di questo mondo con i volatori mi ha sempre attirato ed affascinato..

    said on 

  • 5

    per la recensione di questo libro vi rimando alla pagina del mio blog (non troverete solo quella per "Il Pianeta dei Venti") ^^"

    http://insidemyhole.wordpress.com/leggendo/

    said on 

  • 3

    Deja un pelín que desear porque se vuelve un poco monótona poco antes de llegar a la mitad. Los personajes pueden llegar a ser lo que más alimente a la historia pero en ocasiones les llegas a coger un ...continue

    Deja un pelín que desear porque se vuelve un poco monótona poco antes de llegar a la mitad. Los personajes pueden llegar a ser lo que más alimente a la historia pero en ocasiones les llegas a coger un poco de manía, por no amenizar la historia lo suficiente, aún así te deja buen sabor de boca al finalizar porque sientes que ha merecido la pena leerlo y ha logrado sonsacarte alguna que otra sonrisilla.
    Muy importante: no es en absoluto una historia para leer después de haberte leído un "ladrillo" y querer desconectar con algo ameno y ligero, ya que puede llegar a enganchar pero hay que poner cierta voluntad.

    said on