Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

È troppo facile

Di

Editore: A. Mondadori (I classici del giallo, 391)

3.8
(656)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 202 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Chi semplificata , Tedesco , Francese , Ceco , Portoghese , Olandese

Isbn-10: A000031718 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Giovanna Gianotti Soncelli

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace È troppo facile?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Luke Fitzwilliam, funzionario di polizia in pensione, durante il viaggio di ritorno a Londra dall'Oriente dove per anni ha lavorato al servizio di Sua Maestà, incontra in treno un'anziana signorina (molto somigliante a Miss Marple!) diretta a Scotland Yard per denunciare una serie di omicidi commessi nella graziosa e tranquilla cittadina di Wychwood-under-Ashe. Senonché l'anziana signorina non arriverà mai a destinazione perché a Londra verrà investita da un'auto pirata. L'omicidio riaccende l'animo dell'ex poliziotto, decisissimo a questo punto a smascherare l'autore del crimine. Tale l'intricato preambolo: poi la vicenda si dipana veloce, ritmata da magistrali colpi di scena e da una love story tra le più intense dell'intera opera di Agatha Christie.
Ordina per
  • 2

    Federica: mangio una ciambella ¿la vuoi? Albert: no, grazie. Federica: ¿ti girano le palle? Albert: no, perché? Federica: ah giusto tu e i punti mi sembra sempre che sei incazzato Albert: devo ...continua

    Federica: mangio una ciambella ¿la vuoi? Albert: no, grazie. Federica: ¿ti girano le palle? Albert: no, perché? Federica: ah giusto tu e i punti mi sembra sempre che sei incazzato Albert: devo dirti una cosa. Federica: ¿cosa?

    Albert indica la roccia.

    ha scritto il 

  • 3

    In realtà, 3* e ½...

    ... Perché la trama è un sacco carina! (O comunque a me è piaciuta davvero.) Non si prende 4 stelline perché ho indovinato l'assassino (yeyyy! XD), non dico proprio appena l'ho "visto" - ...continua

    ... Perché la trama è un sacco carina! (O comunque a me è piaciuta davvero.) Non si prende 4 stelline perché ho indovinato l'assassino (yeyyy! XD), non dico proprio appena l'ho "visto" - ovviamente - ma comunque molto presto. L'unico dubbio che avevo riguardava il COME avesse ucciso una delle vittime e questo l'ho capito solo nel finale, quando la mitica zia Agatha l'ha chiarito (genio fino alla fine!). Quindi, tra le 3* dovute al fatto che avessi indovinato quasi subito e le 4* per la piacevolezza della lettura, la trama bellina e il dettaglio shock... esce 3 e ½ :).

    N.B.: Il titolo non si riferisce alla "facilità" con cui si giunge alla conclusione, ma al fatto che "uccidere sia facile" (Murder is easy è il titolo originale).

    "Insomma", disse ridendo il dottor Thomas, "voi siete per l'omicidio di massa, vero?" "No, per un'eliminazione ponderata", disse Luke. "Non credete anche voi che l'umanità ne trarrebbe vantaggio?"

    ha scritto il 

  • 3

    Dopo l'immersione nel fango di Ellroy, mi ci voleva giusto una boccata di sana aria della campagna inglese.

    Questo Agatha Christie, poi, è particolare. E' uno di quei suoi gialli senza detective ...continua

    Dopo l'immersione nel fango di Ellroy, mi ci voleva giusto una boccata di sana aria della campagna inglese.

    Questo Agatha Christie, poi, è particolare. E' uno di quei suoi gialli senza detective seriale, ha dialoghi brillanti, qualche personaggio spassoso (il lord acquisito, su tutti) ed è imperniato su temi interessanti: la credulità, l'autosuggestione, il credito che in una piccola comunità si dà o meno a un soggetto a seconda del suo status sociale. Perfetta lettura sgostana, insomma.

    ha scritto il 

  • 2

    Ho letto decine di romanzi di Agatha Christie, anche se diverso tempo fa, e questo è sicuramente uno di quelli che mi ha più deluso. Ma leggendo le altre recensioni mi sembra di essere in ...continua

    Ho letto decine di romanzi di Agatha Christie, anche se diverso tempo fa, e questo è sicuramente uno di quelli che mi ha più deluso. Ma leggendo le altre recensioni mi sembra di essere in minoranza... allora forse sono io ad aver cambiato gusti letterari! Ad ogni modo, non mi è sembrato niente di speciale se messo a confronto con altri suoi romanzi. Le due stelle, appunto, si riferiscono agli standard della Christie. Rimane comunque un bell'intreccio giallo.

    ha scritto il 

  • 3

    Non riesco a trovare un difetto a questo libro: C'è il solito, quieto villaggio sconvolto da una serie di decessi (disgrazie? omicidi?), c'è una bella e misteriosa protagonista (quasi una femme ...continua

    Non riesco a trovare un difetto a questo libro: C'è il solito, quieto villaggio sconvolto da una serie di decessi (disgrazie? omicidi?), c'è una bella e misteriosa protagonista (quasi una femme fatale) ed un volenteroso funzionario in pensione che vuole far luce sulla morte di una vecchietta incontrata sul treno... Insomma, aveva tutte le carte in regola per diventare uno dei miei preferiti, e invece... Non mi ha particolarmente coinvolto. Diciamo che, come suggerisce il titolo originale, uccidere è veramente TROPPO facile in questo libro, ed alcune situazioni le ho trovate decisamente grottesche ed esagerate. Anche se, nel complesso, resta un buonissimo giallo. Tre anni dopo, l'autrice ci riprova con "The moving finger": stessa ambientazione e personaggi molto simili, ma con risultati decisamente migliori.

    ha scritto il 

  • 0

    這本小說,跟以往我看過的克莉絲蒂的小說,感覺很不同。 把壞人當好人,把好人當壞人,真是太可怕了。 看似不可能是犯罪者的人,往往就是犯罪者! 看到後來,我就跟著小說中的人物走。 小說人物說什麼,我都相信。 每次看推理小說,都很想戰勝作者,可惜還沒成功過。 今後,看小說的時候,要有更多的思考。

    ha scritto il 

  • 4

    recensire questo libro è un po' difficile: anche senza spoilerare non è facile parlarne perché potrei darvi informazioni o attese e speranze che vi possono rovinare questo giallo che seppur poco ...continua

    recensire questo libro è un po' difficile: anche senza spoilerare non è facile parlarne perché potrei darvi informazioni o attese e speranze che vi possono rovinare questo giallo che seppur poco conosciuto è molto bello. quello che vi posso dire è che ne sono venuto a conoscenza quasi di straforo e con mia somma sorpresa mi sono ritrovato sul kindle una storia di giallo classico degli anni '30 molto ben fatta. forse un po' diversa dai libri con poirot a cui sono abituato ma sicuramente valida ed interessante. la consiglio. ho valutato la storia 4 stelle solo perché da una recensione, anch'essa senza spoiler sono venuto a sapere delle cose che mi hanno rovinato la lettura quindi per non rovinarla a voi dico solo: se vi piace la christie dovete leggere questo libro!!

    ha scritto il