Ο άνθρωπος που έβλεπε τα τρένα να περνούν

By

Εκδοτικός Οίκος: Άγρα

4.0
(3256)

Language: Ελληνικά | Number of Pages: 306 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi traditional , English , Italian , French , German , Catalan , Spanish , Portuguese

Isbn-10: 9603255645 | Isbn-13: 9789603255642 | Publish date: 

Translator: Αργυρώ Μακάρωφ

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Ο άνθρωπος που έβλεπε τα τρένα να περνούν ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Σε ό,τι αφορά προσωπικά τον Kέες Πόπινγκα, πρέπει κανείς να παραδεχτεί ότι στις οκτώ η ώρα το βράδυ υπήρχε ακόμη χρόνος, καθώς το πεπρωμένο του δεν είχε ακόμη καθοριστεί. [...] Θα σήκωνε τους ώμους του με αδιαφορία αν του έλεγαν ότι η ζωή του θα άλλαζε απότομα και ότι αυτή η φωτογραφία, που βρισκόταν πάνω στο τραπεζάκι του σαλονιού και τον έδειχνε όρθιο στο κέντρο της οικογένειάς του, με το χέρι του νωχελικά ακουμπισμένο στη ράχη μιας καρέκλας, θα δημοσιευόταν σε όλες τις εφημερίδες της Eυρώπης.<br />Tέλος, αν είχε ψάξει μέσα του, με πλήρη συνείδηση, για να βρει τί θα μπορούσε να τον προδιαθέσει για ένα ταραχώδες μέλλον, σίγουρα δεν θα είχε σκεφτεί τη φευγαλέα εκείνη, σχεδόν ένοχη συγκίνηση, που τον συγκλόνιζε όταν έβλεπε να περνούν τρένα, κυρίως νυχτερινά, με κατεβασμένα τα στόρια που σκέπαζαν το μυστήριο των επιβατών.<br />H ζωή του ήρωα του μυθιστορήματος ανατρέπεται από τη μια στιγμή στην άλλη, όταν ανακαλύπτει ότι το αφεντικό του ετοιμάζεται να εξαφανιστεί αφήνοντας να πιστέψουν στην αυτοκτονία του. Γίνεται άλλος άνθρωπος. Kι αρχίζει μια περιπλάνηση απ' το Άμστερνταμ στο Παρίσι με απροσδόκητες εξελίξεις, προσπαθώντας να εκδικηθεί για τη μέτρια ζωή του και να αφεθεί στην ηδονή του εγκλήματος.<br />O Zωρζ Σιμενόν, ο άνθρωπος με τα 400 βιβλία (!), πρόσωπο της υπερβολής, ιδιοφυής συγγραφέας, πατέρας του περίφημου Mαιγκρέ και ενός σημαντικού συγγραφικού έργου, παραμένει ένας από τους μεγάλους συγγραφείς του 20ού αιώνα.<br />Το μυθιστόρημα "Ο άνθρωπος που έβλεπε τα τρένα να περνούν" γράφτηκε την άνοιξη του 1937, και πρωτοδημοσιεύτηκε σε σαράντα συνέχειες στην εφημερίδα "Petit Parisien" με τίτλο "Popinga a tue". Μεταφέρθηκε στον κινηματογράφο το 1953 με τίτλο "The man who watched trains go by" (στις ΗΠΑ: "The Paris express"), με τον Claude Rains στον πρωταγωνιστικό ρόλο.
Sorting by
  • 4

    Simenon era un genio con una fantasia prorompente, riusciva ad inventare e descrivere perfettamente personaggi senza tempo al limite tra la normalità e la follia

    ειπώθηκε στις 

  • 3

    Lo posso dire che non mi è piaciuto particolarmente? forse mi aspettavo qualcosa di diverso, forse non è stato il libro giusto con cui iniziare a leggere Simenon, fatto sta che durante tutta la lettur ...συνέχεια

    Lo posso dire che non mi è piaciuto particolarmente? forse mi aspettavo qualcosa di diverso, forse non è stato il libro giusto con cui iniziare a leggere Simenon, fatto sta che durante tutta la lettura ho avvertito un leggero senso di fastidio che non è mai passato.
    L'idea la trovo ottima ma non ho amato troppo il modo in cui è stata sviluppata.

    ειπώθηκε στις 

  • 3

    Un bel romanzo. Non nascondo la voglia che avevo, tornando a casa da lavoro, di correre a leggere quali fossero le prossime azioni del Signor Popinga.
    Lette d'un fiato questa sera le ultime quaranta p ...συνέχεια

    Un bel romanzo. Non nascondo la voglia che avevo, tornando a casa da lavoro, di correre a leggere quali fossero le prossime azioni del Signor Popinga.
    Lette d'un fiato questa sera le ultime quaranta pagine e devo dire che tutto sommato ci stava.
    Nulla di straordinario intendiamoci (per la mia modestissima opinione) ma un buon libro per staccare dalle "cose serie".

    ειπώθηκε στις 

  • 4

    Kees Popinga è un uomo qualunque che lavora come impiegato presso una ditta di forniture navali. Vive a Groninga con la moglie e i due figli e conduce una vita monotona e noiosa. Una sera il padrone ...συνέχεια

    Kees Popinga è un uomo qualunque che lavora come impiegato presso una ditta di forniture navali. Vive a Groninga con la moglie e i due figli e conduce una vita monotona e noiosa. Una sera il padrone Julius de Coster gli rivela che presto l'azienda sarà dichiarata fallita e che simulerà il suicidio per non rispondere delle colpe e poter fuggire all’estero. Popinga si vede rovinato, ha perso il lavoro , ma al tempo stesso prova invidia per la vita sregolata e libertina del suo capo e si rende conto della limitatezza del tipo di vita condotta da lui fino ad allora. Così coglie l’occasione e decide di scappare alla volta di Amsterdam, intenzionato a recarsi dall’amante di de Coster, l’ entreneuse Pamela. Ma quando Pamela lo rifiuta con una risata beffarda, sconvolto dalla rabbia, la strangola con un asciugamano:
    Lascia Amsterdam per andare a Parigi dove inizia un'esistenza estremamente diversa rispetto a quella sua piccolo-borghese, frequentando feste,prostitute e piccoli malviventi . Qui dà inizio a una vita errabonda, combattuto tra il desiderio di celebrità e la necessità di eludere ogni controllo. La cosa che più lo interessa è cambiare l’opinione che gli altri hanno di lui, crearsi una nuova identià, Inizia una corrispondenza coi giornalisti che scrivono di lui e dà informazioni per le indagini del commissario Lucas. Infine, derubato, di tutti i suoi averi, tenta di suicidarsi, ma viene arrestato ed internato in un ospedale psichiatrico.
    Come in altri romanzi di Simenon il protagonista appare come una persona normale fino a quando vive nell’ ambiente in cui è cresciuto , ma lontano da esso scatta qualcosa e si trasforma. Kees non accetta più la sua vita e sogna di crearsi una nuova identità libera da vincoli , convenzioni e pregiudizi. Così esce fuori il suo doppio da tempo imprigionato nel personaggio umile e controllato. .Popinga guarda passare i treni con le vite nascoste dei passeggeri e sogna di prenderne uno e fuggire.
    Ma la vita diversa e senza regole ,a lungo sognata, rivela i suoi limiti e alla fine Popinga si sentirà protetto dentro le mura della clinica, in un mondo tutto suo che gli altri non riescono a penetrare.

    ειπώθηκε στις 

  • 5

    Kees Popinga è uno di quei personaggi della letteratura che rimangono impressi nella mente del lettore per sempre. La sua parabola da uomo normale, con una bella famiglia e un buon lavoro, a assassino ...συνέχεια

    Kees Popinga è uno di quei personaggi della letteratura che rimangono impressi nella mente del lettore per sempre. La sua parabola da uomo normale, con una bella famiglia e un buon lavoro, a assassino e fuggitivo, freddo e calcolatore, è quanto di più realistico seppur paradossale si possa leggere. Simenon ci mette di fronte alle verità della vita di tutti i giorni, le smonta pezzo per pezzo, le capovolge e le rimescola, costringendo a domandarsi: anche io sono come Popinga? In cosa differisce da me? Il libro è un'avventura psicanalitica memorabile, duro, spietato, impressionante. Tutti vorrebbero vedere Popinga procedere imperterrito per la sua nuova strada, ma Simenon ci insegna che nulla dura per sempre e che il nostro destino lo possiamo indirizzare, sì, ma non prevedere. Commovente.

    ειπώθηκε στις 

  • 4

    Bella la tecnica narrativa in un noir che alla fine predilige il criminale rispetto all'investigatore: qui il narratore ribalta l'indagine e mette da parte l'abilità di chi indaga e il senso di giusti ...συνέχεια

    Bella la tecnica narrativa in un noir che alla fine predilige il criminale rispetto all'investigatore: qui il narratore ribalta l'indagine e mette da parte l'abilità di chi indaga e il senso di giustizia. Vi è un capovolgimento d'importanza, razionale, che ha un valore nel giudizio dei singoli, si cerca di prendere in giro le innumerevoli situazioni e si cerca di chiarire la psicologia dell'assassino al solo scopo d'abbandonare Il complesso delle condizioni e delle circostanze che determinano e caratterizzano la possibilità di agire del personaggio in modo aderente e benevolmente e soprattutto con una calma sofisticata.

    ειπώθηκε στις 

Sorting by