Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

交錯 Crossed

完美世界系列 II Matched Trilogy

By ,

Publisher: 尖端出版

3.5
(512)

Language:繁體中文 | Number of Pages: 360 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Spanish , Catalan , Italian , French , German , Portuguese , Dutch

Isbn-10: 9571047481 | Isbn-13: 9789571047485 | Publish date: 

Translator: 甘鎮隴

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like 交錯 Crossed ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
  第一行文字暫停我的思路,讓我流下淚水。不知道為什麼,我只知道這一行文字讓我的心靈受到前所未有的撼動。

  切勿溫馴的走入那永恆之夜。
  切勿溫馴的走入那永恆之夜,
  白晝將盡之時,垂垂老者應竭力燃燒、全力咆哮。
  狂怒吧,狂怒吧,奮力抵抗生命之光的熄滅。
  雖在臨終之時,智者知悉黑暗乃理應之結局,
  然而,他們拒絕溫馴的走入那永恆之夜,
  直到他們的話語能擦出電光之火。

  「社會國」將他們配對在一起,而真愛,讓他們自由!

  為了尋找一個或許並不存在的未來、為了決定和誰一起分享這個未來,卡希雅前往外圍省分尋找被社會國送往死地的凱伊,卻發現他已逃離,只留下一連串線索。

  在這場冒險中,卡希雅開始質疑許多根深蒂固的思想,同時也一窺境外生活的浮光掠影。即將下定決心和凱伊攜手走向未來,卡希雅卻獲得加入反抗勢力的機會,也遭遇意外的背叛。而可能掌握革命的關鍵、在卡希雅的心中也依然占有一席之地的薩德突然到訪,整場遊戲因而再次改變。

  社會國邊境的一切全都難以預料,欺騙與背叛讓這條路更加崎嶇難行。
Sorting by
  • 3

    或許是系列第二本的關係,只有男主角逃亡的過程和女主角追尋男主角的過程,對於社會國的描寫不多,隱隱約約我是可以猜到一些設定不過蠻像一般的獨裁階級社會。

    不過後來繼續看第三本,發現根本也不是獨裁阿,沒有甚麼統治者的概念,這個世界好像被人監控,但是那個"人"卻從頭到晚沒出現就被推翻了...

    said on 

  • 4

    Totalmente diverso dal primo libro.
    Dinamico, movimentato, e soprattutto migliore del primo. Mi è piaciuto molto!
    Finalmente molte cose vengono scoperte, e si delineano meglio i personaggi. Non mi è p ...continue

    Totalmente diverso dal primo libro.
    Dinamico, movimentato, e soprattutto migliore del primo. Mi è piaciuto molto!
    Finalmente molte cose vengono scoperte, e si delineano meglio i personaggi. Non mi è piaciuto il fatto che Xander non fosse presente per la maggior parte del romanzo.
    So solo che è un peccato che il primo libro sia così noioso. Le basi sono tutt'altro che noiose, anzi! Ma purtroppo il primo non mi aveva colpito granchè ma ho deciso lo stesso di continuare la saga per curiosità. Chissà quanti prima di me avranno abbandonato la saga per il primo inglorioso libro!
    E' davvero un peccato. I requisiti ci sono tutti affichè possa essere un bel distopico anche di qualità. Certo la scrittura non è da nobel nè niente di particolare ma la storia poteva essere davvero originale se trattata bene. In questo secondo libro ci sono dei miglioramenti notevoli tuttavia la pecca rimane il primo libro.

    said on 

  • 3

    Libro troppo lento e noioso

    Cambiare la struttura del libro o meglio dei capitoli é stata una pessima scelta. Ciò mi ha disorientato molto, mi scordavo del personaggio che parlava. Questa fuga é stata una vera angoscia, un'avven ...continue

    Cambiare la struttura del libro o meglio dei capitoli é stata una pessima scelta. Ciò mi ha disorientato molto, mi scordavo del personaggio che parlava. Questa fuga é stata una vera angoscia, un'avventura infinita, l'insorgenza sembrava solo una bella favoletta. Di quest'ultima c'é un accenno, solo alla fine.

    said on 

  • 3

    Carino, anche se leggermente noioso perché in fin dei conti racconta il cammino di Ky e di Cassia all'interno dell'Intaglio. Mi è piaciuto l'alternarsi dei capitoli in prima persona di Ky e Cassia per ...continue

    Carino, anche se leggermente noioso perché in fin dei conti racconta il cammino di Ky e di Cassia all'interno dell'Intaglio. Mi è piaciuto l'alternarsi dei capitoli in prima persona di Ky e Cassia perché in questo modo possiamo conoscere meglio Ky, che è davvero un personaggio interessante. Anche la svolta che ha preso la vita di Xander è stata una sorpresa piacevole.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Ky è stato spedito nelle Province Esterne, a fare da fantoccio senza armi in una guerra che massacra ragazzini. Cassia ha convinto i genitori a mandarla in un campo di rieducazione, fino al momento di ...continue

    Ky è stato spedito nelle Province Esterne, a fare da fantoccio senza armi in una guerra che massacra ragazzini. Cassia ha convinto i genitori a mandarla in un campo di rieducazione, fino al momento di tornare in città e cominciare il suo lavoro. Ma Cassia riesce partire per le Province Esterne, perché non può immaginare la sua vita senza Ky...

    Interessante la scelta di alternare i capitoli dedicati a Ky e Cassia. Più movimentato del primo, a tratti quasi troppo, è un libro di passaggio, ti invoglia a leggere l'ultimo.

    * Se ami qualcuno, se qualcuno ti ha amato, insegnandoti a scrivere e dandoti voce, come puoi restare con le mani in mano? Tanto varrebbe cercare le sue parole scavando nella terra o tentare di strapparle al vento. Perché quando ami, non c’è più niente da fare. Dall’amore non si torna indietro.
    * Ho capito che amarci era la cosa più temeraria e rivoluzionaria del mondo.
    * Ho deciso che i pensieri contano più di tutto il resto.
    * Volevo che le poesie e le storie che ci scambiavamo significassero ciò che volevamo noi. Volevo che avessimo la possibilità di scegliere la nostra strada, insieme.

    said on 

  • 0

    ¡Cuidado! Esta reseña es de la segunda parte de una trilogía, así que asegúrate de haber leído el primer libro antes que la reseña.

    Cassia y Ky aún abrigan la esperanza de reencontrarse, y harán todo ...continue

    ¡Cuidado! Esta reseña es de la segunda parte de una trilogía, así que asegúrate de haber leído el primer libro antes que la reseña.

    Cassia y Ky aún abrigan la esperanza de reencontrarse, y harán todo lo que esté en sus manos para conseguirlo.

    Él ha sido llevado a un campo militar donde lo han adiestrado ligeramente como soldado para después enviarle a la tierra que le vio nacer: las provincias exteriores. Ky tendrá que intentar sobrevivir en un lugar deshabitado actuando como señuelo para el enemigo en una guerra de la que nadie parece saber nada. Por suerte, no está solo. Cuenta con la ayuda del astuto y misterioso Vick y con Eli, un chiquillo que tiene cierto parecido con Bram, el hermano de Cassia. Juntos intentarán lo que parece imposible: escapar del destino que la Sociedad les impuso.

    Sigue leyendo: http://www.eltemplodelasmilpuertas.com/critica/caminos-cruzados-juntos/724/

    said on 

  • 0

    Una guerra che si combatte sempre con armi, con i ragazzi mandati a morire, a fare da "fantocci" nelle zone al limite della società. Un altro viaggio, un'altra ragazza innamorata e divisa fra due raga ...continue

    Una guerra che si combatte sempre con armi, con i ragazzi mandati a morire, a fare da "fantocci" nelle zone al limite della società. Un altro viaggio, un'altra ragazza innamorata e divisa fra due ragazzi (i triangoli cominciano a starmi stretti, quando inizieranno a cambiare forma geometrica?).
    Però si combatte soprattutto con le poesie, con i disegni, con la scrittura (oh che tristezza sapere che pochissimi sappiano scrivere davvero!).. Tutto è iniziato con una poesia di coraggio e forza... Nessuno di loro se ne andrà docile!

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    2

    Trovo che la saga sarebbe potuta essere davvero interessante. L'argomento trattato dall'autrice, la sua trama, è molto avvincente. Siamo in una società dove le persone vengono seguite passo per passo. ...continue

    Trovo che la saga sarebbe potuta essere davvero interessante. L'argomento trattato dall'autrice, la sua trama, è molto avvincente. Siamo in una società dove le persone vengono seguite passo per passo. Praticamente non esiste il libero arbitrio, è la Società stessa che decide per te affinché risulti tutto più semplice e perfetto.
    Purtroppo, però, l'autrice non ha avuto la pazienza di approfondire la propria storia. La Società viene descritta superficialmente ed il lettore non riesce ad immedesimarsi del tutto con i personaggi o di comprendere appieno le dinamiche.
    Quando mi portarono i libri - sono stati un regalo - nel primo libro c'era scritto: «La migliore distopia dopo Hunger Games» No. Non lo penso. Penso che ci siano le basi, ma che l'autrice non abbia avuto la capacità di riuscire a creare una vera e propria saga appassionante.
    Le vicende si succedono ed il lettore si ritrova a capirne meno di prima. Cassia, ma anche Ky, viene sospinta dagli eventi, da scelte che ha preso, ma esse non vengono descritte nel migliore dei modi. Ci ritroviamo a fatti compiuti, senza capirne appieno il motivo. Si potrebbe credere che ciò che spinge Cassia a compiere determinate azioni sia l'amore che prova per Ky, ma poi ci si domanda se Cassia si effettivamente innamorata di Ky perché sembra che se lo dica, sembra che si ripeti che lo ama, ma il lettore non riesce a percepire questo amore.
    Un'altra pecca che ho trovato è che sembra che tutto ruoti intorno ai sentimenti - descritti male -, se Cassia non amasse (ma siamo sicuri che ama?) non avrebbe fatto nulla, non sarebbe cambiata e sarebbe rimasta nella Società felice e contenta. Mi sarebbe piaciuto leggere che ci fosse un motivo vero che la spingesse a voler vedere la Società diversa.
    L'autrice, mi spiace dirlo, non è nemmeno capace di scrivere con punti di vista differenti.
    In questo secondo volume - a differenza del primo - il POV viene alternato tra Cassia e Ky. Ma spesso sono dovuta tornare ad inizio capitolo per ricordarmi di quale punto di vista stessi leggendo. Non è possibile che sia Cassia che Ky pensino esattamente le stesse parole, vedano le stesse cose. Sembrano la stessa persona. L'autrice non ha avuto la capacità di rendere le pagine dell'uno o dell'altro personaggio uniche. Ed è un altro punto dolente, in quanto se io non riesco a capire il POV narrante, significa che le caratterizzazioni dei personaggi non sono così eccelse.
    Tutto ciò ha reso la lettura meno scorrevole, più monotona e pesante.
    Anche gli altri personaggi, che sarebbero potuti essere interessanti, sono caratterizzati poco e male. Prendiamo Indie: sicura di sé, un po' misteriosa e... si infatua di Xander da una foto? Così, tanto per? Per far diventare il triangolo un quadrato? Non l'ho capita. Davvero.
    Un altro aspetto che non mi è piaciuto del libro è stato che l'autrice cerca di mantenere una certa suspance e mistero, invece rende tutto piatto. Come se noi lettori - insieme ai personaggi - veniamo sospinti dagli eventi random. Non capiamo mai appieno quello che succede e secondo me questo toglie interesse per la saga e ciò è dovuto dal fatto che l'autrice non riesce a creare suspance, perché in altri libri c'è e crea davvero aspettativa. Qui no. Mi fa venire solo il nervoso perché si nota come sia fatto a posta, ma anche come sia fatto male.
    Anche i dialoghi sono scontati, mezzi scritti e mezzi lasciati in sospeso per creare mistero, rendendoli però futili e senza senso.
    Mi spiace, avevo aspetattive alte per questo volume e sarà anche per questo che sono così critica nei confronti della saga.

    Commenti durante la lettura:
    - Pagina 159: «Succederà qualcosa, prima o poi, o dobbiamo seguirli fino alla fine mentre camminano e vedono cose? Dai, dai, la speranza è l'ultima a morire!»
    - Pagina 202: «Oh, ora che si sono incontrati abbiamo capitolo di tre righe in croce dove non succede assolutamente nulla. Sono sempre più delusa. Avevo aspettative più alte.»
    - Pagina 220: «Ripete sempre le stesse cose, cose lette addirittura nel primo libro. Sempre quelle e non si va mai avanti. :( »
    - Pagina 237: «Ma è tanto difficile riuscire a far sentire al lettori i sentimenti? Sembrano due robot che dicono, sì, di amare, ma il lettore non riesce a percepirlo. Sono come parole vuote. "Le sfumature dei colori, un colore tutto nuovo" Non riesci a sentire le emozioni perché non ci sono, è solo una lista :( »
    - Pagina 309: «Non ho nulla da dire, un susseguirsi di... non so come poterlo spiegare, di frasi gettate lì per far brodo.»

    said on 

Sorting by