Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

偷书贼

By

Publisher: 南海出版公司

4.3
(7284)

Language:简体中文 | Number of Pages: 376 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , English , French , Chi traditional , Italian , Portuguese , Japanese , Russian , Dutch , Norwegian , Danish , Catalan , German , Finnish , Polish , Swedish , Czech , Greek

Isbn-10: 7544238210 | Isbn-13: 9787544238212 | Publish date: 

Translator: 孙张静

Category: Fiction & Literature , History , Science Fiction & Fantasy

Do you like 偷书贼 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
  这是一个关于文字如何喂养人类灵魂的独特故事。
  一个撼动死神的故事。
  1939年的德国,9岁的小女孩莉赛尔和弟弟被迫送往慕尼黑远郊的寄养家庭。6岁的弟弟不幸死在了路途中,被埋在火车铁轨旁。在冷清的丧礼后,莉赛尔意外得到她的第一本书《掘墓人手册》。
  这将是14本给她带来无限安慰的书之一。她是个孤苦的孩子,父亲被打上了共产主义者的烙印,被纳粹带走了;母亲随后也失踪了。在弹奏手风琴的养父的帮助下,她学会了阅读。尽管生活艰苦,她却发现了一个比食物更难以抗拒的东西——书。她忍不住开始偷书。
  这个故事罕见地让“死神”来叙述故事,死神随着莉赛尔目睹一件件偷窃事件。这个被死神称为“偷书贼”的可怜女孩,在战乱的德国努力地生存着,并不可思议地帮助了周围同样承受苦难的人:她读书给躲在她家地下室的犹太人听,在空袭时为躲入防空洞中的街坊邻居朗读故事,安慰了战火下每颗惶惶不安的心。在最后一次死神在悉尼要带走偷书贼时,还是想要问问她:同样是人,怎么有人如此邪恶,有人却又如此光明灿烂?而人类写下的文字及故事,怎么一样具有毁灭性也同时具有光辉呢?
  故事看来轻描淡写,夜深人静阅读起来,却有逃脱不了的沉重感。孩子们单纯快乐的童年生活中,飘着纳粹的乌云。残酷而阴暗的纳粹德国天空下,是向往自由、内心充满恐惧的人们。小说的主题是沉重的,然而情节如满天繁星,颗颗闪亮;语言如潺潺溪水,清澈纯净。
  偷书贼住在天堂街,作者用了多么明显的反讽,不断面临生存的压力与思想的桎梏,眼泪、哭喊、奔跑、睁着眼的静默、拖着腿的行进,支撑主角灵魂去面对现实的,不是真正的天堂,而是这些偷来的书!有台面上希特勒亲笔写的《我的奋斗》,也有父女床边《掘墓工人手册》、《耸耸肩》、《监看者》、《吹哨客》(虽然都是偷来的)……唯有写下才能留下,最后偷书贼写了一本《偷书贼》,自己的故事,她在书中最后写说:
  “我讨厌文字,我也喜爱文字。我希望我发挥了文字的力量。”
Sorting by
  • 4

    Un libro precioso y terriblemente triste. Está muy bien ambientado y escrito y consigue que empatices rápidamente con los personajes. Muy lacrimógeno, no recomendable para todos los estados de ánimo. ...continue

    Un libro precioso y terriblemente triste. Está muy bien ambientado y escrito y consigue que empatices rápidamente con los personajes. Muy lacrimógeno, no recomendable para todos los estados de ánimo.

    said on 

  • 4

    Ho acquistato questo libro attirata dal treiler del film da poco uscito al cinema e sono soddisfattissima di questo acquisto. Una storia entusiasmante nonostante gli avvenimenti raccontati sia belli c ...continue

    Ho acquistato questo libro attirata dal treiler del film da poco uscito al cinema e sono soddisfattissima di questo acquisto. Una storia entusiasmante nonostante gli avvenimenti raccontati sia belli che brutti perchè si sa alla storia non si può sfuggire.
    Le vicende ruotano intorno alla ragazzina Liesel che all'improvviso si vede affidata a una nuova famiglia con la tragedia di aver perso il fratellino durante il tragitto per questa nuova vita.
    numerose sono le vite che toccheranno la sua esistenza tra le più importanti ci saranno quella dei suoi nuovi genitori, quella del vicino di casa Rudy (che sarà anche il suo primo amore) e soprattutto quella di Max un ebreo che si ritroverà nascosto nella loro cantina a causa di una promessa.
    Un libro che consiglio davvero a tutti gli amanti della lettura, facile e scorrevole anche grazie alla sua divisione in capitoli ognuno riguardante un argomento specifico della vita della protagonista.

    said on 

  • 4

    Molto bello. Forse un po'lento in alcuni punti, mavale la pena leggerlo. Un punto di vista originale, se vogliamo anche un po' pretestuoso,sulla guerra e l'olocausto in Germania.

    said on 

  • 5

    La ladra di libri si svolge prima e durante la 2° guerra mondiale.
    Ci viene narrata la vita di Liesel, in quel periodo, come conobbe i libri e come capì ed affrontò uno dei capitoli più bui della stor ...continue

    La ladra di libri si svolge prima e durante la 2° guerra mondiale.
    Ci viene narrata la vita di Liesel, in quel periodo, come conobbe i libri e come capì ed affrontò uno dei capitoli più bui della storia il tutto con un narratore d'eccezione presente ogni giorno nella vita.
    Ho trovato molto interessante l'uso della "morte" come narratore.
    Libro commovente e coinvolgente.

    Keiko

    said on 

  • 4

    La verità è un romanzo quasi storico

    Una folata di vento spazza vie le lettere accatastate nell’ultima pagina del libro. Un fugace sguardo fuori dalla finestra mi fa capire che sta diventando buio. Chiudo il volume e lo stringo a me, pen ...continue

    Una folata di vento spazza vie le lettere accatastate nell’ultima pagina del libro. Un fugace sguardo fuori dalla finestra mi fa capire che sta diventando buio. Chiudo il volume e lo stringo a me, pensando all’orrore che milioni di persone hanno vissuto negli anni della guerra. Ebrei, etichettati come “diversi”; e tra loro altri “diversi”, … ma chi decise quale fosse la normalità o lo standard a cui ispirarsi per separare l’illusione del bene da quella del male? Forse nessuno avrà mai la risposta per tutto questo e forse non vorrei nemmeno saperla: chiunque riesca a capire la mente di chi ha operato nel regime nazista, mi preoccupa.
    Questo libro è scritto in maniera disordinata, ma proprio nel disordine si riesce facilmente a seguire un filo logico e conduttore che porta alla trama centrale. Il lettore non può fare a meno di affezionarsi a quella bambina, Liesel, dall’animo buono e innocente. Zusak ha scritto riuscendo ancora a vedere con gli occhi di una bambina, ma soprattutto di una bambina catapultata negli anni della seconda guerra mondiale e confrontata con le angherie e le ingiustizie perpetrate nei confronti di chi veniva chiamato “diverso”.
    Molte le occasioni per riflettere sulla storia del mondo in relazione al periodo citato, soprattutto scontrandosi con l’angoscia della menzogna. Menzogna dovuta, perché nascondere un ebreo nella propria cantina poteva essere fatale a tutta la famiglia, se non a tutta la comunità.
    Un romanzo ben studiato, forse a tratti un po’ caotico, che regala un finale fin troppo veritiero.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    略帶生硬的文字,從死神視野出發的文字敘述,圍繞在二已大戰的天堂街。
    文字帶給了人們,將是毀滅還是希望?

    said on 

  • 5

    Un romanzo che mi ha letteralmente rapita.
    "Quelle mattine in cucina Papà faceva vivere la fisarmonica. Se ci pensi bene ha senso dire così.
    Come si fa, infatti, a capire se una cosa è viva?
    Si contro ...continue

    Un romanzo che mi ha letteralmente rapita.
    "Quelle mattine in cucina Papà faceva vivere la fisarmonica. Se ci pensi bene ha senso dire così.
    Come si fa, infatti, a capire se una cosa è viva?
    Si controlla se respira."
    "La ragazza, dal canto suo, aveva un così impellente desiderio di leggere che non provava neppure a capire. […] Qualunque ne fosse il motivo, la sua fame di leggere era intensa quanto può conoscerla qualunque essere umano di dieci anni."

    said on 

  • 0

    colpisce il cuore

    La germania nazista raccontata attraverso occhi tedeschi che non accettano e non condividono cio' che accade.
    Persone semplici che hanno subito l'orrore e il peso di una guerra senza logica.
    La voce ...continue

    La germania nazista raccontata attraverso occhi tedeschi che non accettano e non condividono cio' che accade.
    Persone semplici che hanno subito l'orrore e il peso di una guerra senza logica.
    La voce narrante e' la morte stessa,lo stile e' particolare,inizialmente difficile da masticare.
    La parte finale di una delicatezza e emozione unica!

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Una storia tristissima, narrata in prima persona addirittura dalla morte, e proprio per questo struggente. Ambientata durante la seconda guerra mondiale, ha per protagonista una ragazzina tedesca, la ...continue

    Una storia tristissima, narrata in prima persona addirittura dalla morte, e proprio per questo struggente. Ambientata durante la seconda guerra mondiale, ha per protagonista una ragazzina tedesca, la ladra di libri, che vive la tragedia del conflitto sulla sua pelle in modo terribile, tanto da restare orfana per ben due volte. I libri la salveranno, psicologicamente e fisicamente.
    Bello perché la storia parla dei vinti, delle vittime e non dei vincitori. Un po' meno mi è piaciuto l'espediente retorico della morte come narratore e lo stile con ripetute sottolineature ed enfasi, quasi fosse un testo scolastico.

    said on 

Sorting by
Sorting by