Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

咆哮山莊

By

Publisher: 雷鼓出版社

4.2
(16841)

Language:繁體中文 | Number of Pages: 419 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Portuguese , Italian , Spanish , German , French , Korean , Chi simplified , Catalan , Swedish , Slovak , Norwegian , Polish , Dutch , Greek , Turkish , Hungarian , Czech , Macedonian

Publish date: 

Also available as: Others , Mass Market Paperback , Hardcover

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Do you like 咆哮山莊 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    è un libro bello pesante ma le critiche si fermano qua.
    Cime tempestose è unico, un mix di tragedia e amore che riescono ad attraversare i tempi

    said on 

  • 4

    Questo è sicuramente un libro godibile, si legge bene ed è ben strutturato ma quello che mi incanta è l'incredibile forza, passione e una rabbiosa voglia di libertà che scaturisce sembra solo dalla pe ...continue

    Questo è sicuramente un libro godibile, si legge bene ed è ben strutturato ma quello che mi incanta è l'incredibile forza, passione e una rabbiosa voglia di libertà che scaturisce sembra solo dalla penna di una donna mite e taciturna come Emily Bronte......ESALTANTE!!!

    said on 

  • 4

    Tetro, inquietante e politicamente scorretto

    Un aggettivo ricorre frequentemente in questo libro: "infernale". Ed anche "diabolico". Questa è l'atmosfera in cui si muovono i personaggi dell'opera, tutti dominati ed oppressi dal leggendario Heath ...continue

    Un aggettivo ricorre frequentemente in questo libro: "infernale". Ed anche "diabolico". Questa è l'atmosfera in cui si muovono i personaggi dell'opera, tutti dominati ed oppressi dal leggendario Heathcliff. Proprio lui: vittima o carnefice? Cattivo e politicamente scorretto per indole o per costrizione? Leggendo si riesce ad avvertire la profonda inquietudine ed abbrutimento che suscita questo essere soprannaturale che dialoga col fantasma della sua amata. Ma lo vede solo lui? E' tutto profondamente ingiusto, ma l'originalità e la bellezza di quest'opera straordinaria sta proprio in questo.

    said on 

  • 3

    Altri tempi, altri romanzi. 292 pagine fitte fitte e francamente interminabili.

    Traspare lo scopo “educativo” , le idee da trasmettere che viaggiano sottotraccia.

    Il Male è una costruzione sociale . ...continue

    Altri tempi, altri romanzi. 292 pagine fitte fitte e francamente interminabili.

    Traspare lo scopo “educativo” , le idee da trasmettere che viaggiano sottotraccia.

    Il Male è una costruzione sociale . L’uomo non è intrinsecamente malvagio o buono ma si piega inesorabilmente alle pressioni esercitate su di lui dall’ambiente sociale. Hareton è uno degli esempi : rozzo, trasandato , emarginato fino alla rinascita nell’uomo nuovo; baciato dall’amore di Lei (Cathy) e dalla fine del Male di Lui (Heathcliff). Heathcliff dice di Hareton : “ E vedremo se un albero non cresce contorto come il vicino , se lo piega lo stesso vento!”. E su Hindley : “ Quando la sua nave era stata colpita, il capitano aveva abbandonato il suo posto ; e la ciurma, invece di tentare di salvarla, si era rivoltata e ribellata, non lasciando alcuna speranza per lo sfortunato vascello.”. Nell’800, probabilmente, tesi ardita intrisa di giustizia sociale. Oggi chi può negare che le condizioni sociali possano essere ininfluenti sull’agire dell’uomo : in fin dei conti siamo sempre un retaggio del mondo animale e i nostri istinti sono ancora vivi e vegeti , “ se un cane lo bastoni prima o poi ti azzannerà”. Però fosse così semplice. I bravi ragazzi di buona famiglia con un’educazione sulle spalle sono sempre innocenti? E l’ideologia che spinge ad azioni dirette perché convince di essere dalla parte del giusto ? Oggi chi più fa danno : la massa di disperati che emigrano dal sud del mondo o quei figli di puttana di doppiopetti dietro allo schermo del PC che governano i flussi finanziari mondiali?

    L’odio e la vendetta non portano a nulla

    Heathcliff vive per odiare e la vendetta è il suo scopo. Ma lo scopo alla lunga scompare e alla fine egli confessa : ” ho perduto la facoltà di godere della loro distruzione e son troppo pigro per distruggere senza scopo” . L’odio però è un potente motore che libera energie impensate e che le alimenta senza sosta.

    L’Amore è immortale
    L’amore rinasce sempre anche dalle macerie, come l’amore tra Cathy e Hareton . Ma l’amore immortale è anche quello idealizzato, assoluto e disperato di Heathcliff per la sua Caterina Linton che permane inalterato anche dopo la morte di Lei.

    Insomma: Amore, Odio, Vendetta ; la Brontë non si è fatta mancare nulla nel suo romanzo che però resta un romanzo di altri tempi.

    said on 

  • 2

    Mi sento molto fuori posto scrivendo questa recensione ma...io l'ho abbandonato all'undicesimo capitolo. Non potevo continuare un minuto di più tra le pagine di questo libro. Pesante come pochi. Mi as ...continue

    Mi sento molto fuori posto scrivendo questa recensione ma...io l'ho abbandonato all'undicesimo capitolo. Non potevo continuare un minuto di più tra le pagine di questo libro. Pesante come pochi. Mi aspettavo ben altro.

    said on 

  • 5

    Qui riesco quasi a concepire come un amore possa durare tutta una vita: mentre finora ero assolutamente convinto che nessun amore potesse resistere un anno."
    Oggi vi propongo un romanzo a me molto car ...continue

    Qui riesco quasi a concepire come un amore possa durare tutta una vita: mentre finora ero assolutamente convinto che nessun amore potesse resistere un anno."
    Oggi vi propongo un romanzo a me molto caro.
    Come ci chiarisce Charlotte Brontë (la sorella di emily) rispondendo ad alcune critiche, Cime Tempestose è un romanzo dallo stile rustico, così come lo spazio del romanzo: l'aspra e quanto più rustica Brughiera inglese.
    Wuthering Hights è prima di tutto un luogo quindi, una storia, una gotica storia d'amore, forse la più drammatica e straziante storia mai stata scritta.
    È un amore che rende Catherine e Heatcliff, i protagonisti indiscussi e intorno alla potenza emotiva dei due si costruiscono gli altri personaggi che necessariamente perdono solidità.
    Il tempo della storia varia in continuazione, così come i narratori, per l'abilità con cui è stato scritto è il romanzo pilastro della Narrazione Corale.
    Non potete perdervi questo gioiello per una prima, o una decima lettura.
    E amate Heatcliff come l'ho fatto io, come l'abbiamo fatto un po' tutti
    Veronica Nerozzi

    said on 

  • 3

    La storia d'amore tra Heathcliff e Cathy è scandita prima da tenerissimi sguardi e inseguito da turbolente scene da cui trapelano amore e odio. Questo sentimento duale e catulliano a posto di unirli l ...continue

    La storia d'amore tra Heathcliff e Cathy è scandita prima da tenerissimi sguardi e inseguito da turbolente scene da cui trapelano amore e odio. Questo sentimento duale e catulliano a posto di unirli li ha separati per tutta la vita e li ha resi schiavi di passioni tempestose.
    I loro eredi saranno molto più fortunati perché impareranno a mettere da parte l'odio e il rancore insegnatogli da Heathcliff per far emergere l'amore che li legherà indissolubilmente.
    I personaggi principali sono tutti molto antipatici a parte il narratore, anzi la narratrice, che si sa far benvolere. Comunque la reale protagonista della storia non è la viziatissima Cathy, né sua figlia, né quel cane rognoso di Heathcliff ma il paesaggio incantato che sembra mettere le radici persino nei cuori dei protagonisti rendendoli lo specchio umano delle "Cime Tempestose".

    said on 

  • 5

    CIME TEMPESTOSE

    un libro molto bello, difficile se non si hanno presenti e non si distinguono i nomi e i personaggi che si confondono per il ripetersi dei nomi, come da semplice tradizione o dettato dalla voglia di ...continue

    un libro molto bello, difficile se non si hanno presenti e non si distinguono i nomi e i personaggi che si confondono per il ripetersi dei nomi, come da semplice tradizione o dettato dalla voglia di fermare il tempo.

    said on 

Sorting by
Sorting by