Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

棋戲

By

Publisher: 皇冠文化出版有限公司

3.7
(525)

Language:繁體中文 | Number of Pages: 126 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , German , Italian

Isbn-10: 9573316560 | Isbn-13: 9789573316565 | Publish date:  | Edition 1

Translator: 洪翠娥

Category: Fiction & Literature , Philosophy

Do you like 棋戲 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
徐四金的文字讓你看到、聞到、嚐到、摸到、聽到他所描寫的一切。《棋戲》,收錄了三個短篇故事和一則散文;不論是以藝術家為主題的〈深度的壓力〉,或是以市井小民為主題的〈棋戲〉,徐四金都呈現出龐大的內在戲劇張力!!
Sorting by
  • 4

    "Leggo da trent'anni e, se non ho letto molto, almeno alcune cose sì, e tutto quello che mi rimane è il vago ricordo che nel secondo volume di un romanzo di mille pagine qualcuno si spara con una pistola. Trent'anni di letture per niente! [...] Ma forse - così penso per rincuorarmi - forse nella ...continue

    "Leggo da trent'anni e, se non ho letto molto, almeno alcune cose sì, e tutto quello che mi rimane è il vago ricordo che nel secondo volume di un romanzo di mille pagine qualcuno si spara con una pistola. Trent'anni di letture per niente! [...] Ma forse - così penso per rincuorarmi - forse nella lettura (come nella vita) i cambiamenti non sono tanto improvvisi. Forse la lettura è piuttosto un processo impregnante, qualcosa che si assorbe, ma in modo così impercettibilmente osmotico che uno non se ne accorge nemmeno." (Amnesia in litteris, pp. 58, 59)

    said on 

  • 4

    不僅是在閱讀,更是在思考

      弔詭且耐人尋味的扭曲實事被鋪以強大的戲劇張力,頭兩則短篇故事的敘事明確,讀來精彩可期。後兩篇私以為包含極其隱喻的手法敘事,purpose被藏在一個敘述過程裡,留待讀者自行剖析,而或許你體會到的也不會是作者的原意,sowhat?相信你已歷經一趟形而上學的旅程,帶著屬於自己的果實,閱讀的饒趣不也在思考嗎。

    said on 

  • 3

    www.scaffalivirtuali.altervista.org


    É un libro di poche pagine, ma di molte emozioni. Dietro i quattro titoli che si vedono nell'indice si celano racconti diversissimi fra loro, sia nel genere letterario che nello stile della narrazione. C'è una pittrice ossessionata da una critica negativ ...continue

    www.scaffalivirtuali.altervista.org

    É un libro di poche pagine, ma di molte emozioni. Dietro i quattro titoli che si vedono nell'indice si celano racconti diversissimi fra loro, sia nel genere letterario che nello stile della narrazione. C'è una pittrice ossessionata da una critica negativa; un anziano con l'ossessione di perdere una partita a scacchi contro un giovane di grande temperamento ma di dubbie doti; un maestro orefice ossessionato dalla conchilizzazione del mondo, un processo tramite il quale il mondo si starebbe trasformando in conchiglie; e una riflessione di un anziano che, perdendo la memoria, non ricorda più neanche i libri che ha letto. Particolarissimo e molto divertente soprattutto il racconto della partita a scacchi. Ma tutto il libro è comunque molto piacevole.

    said on 

  • 3

    Non è certo sublime come "Il profumo", nè intrigante come "Il piccione", ma è pur sempre un libro di Suskind, ricco di riferimenti sulle ossessioni più recondite. La parte migliore è l'ultima, dove, direi ahimè, mi sono ritrovata almeno in parte, come lettore spesso afflitto dall'"amnesia in litt ...continue

    Non è certo sublime come "Il profumo", nè intrigante come "Il piccione", ma è pur sempre un libro di Suskind, ricco di riferimenti sulle ossessioni più recondite. La parte migliore è l'ultima, dove, direi ahimè, mi sono ritrovata almeno in parte, come lettore spesso afflitto dall'"amnesia in litteris"!

    said on 

  • 3

    Due racconti su quattro valgono una lettura

    Sono quattro racconti. Il primo così così, passa quasi inosservato, il secondo con qualche pretesa intellettuale di troppo, arricchito dallo stile ricercato e trascinante di Suskind, ma che non si eleva mai. Il terzo mi è piaciuto moltissimo e racconta la strampalata ma interessante teoria della ...continue

    Sono quattro racconti. Il primo così così, passa quasi inosservato, il secondo con qualche pretesa intellettuale di troppo, arricchito dallo stile ricercato e trascinante di Suskind, ma che non si eleva mai. Il terzo mi è piaciuto moltissimo e racconta la strampalata ma interessante teoria della vita secondo le conchiglie, originale ma bello.
    L'ultimo mi riguarda direttamente, Amnesia in litteris, l'incapacità di ricordare i libri letti, molto molto bello, anche se breve, come tutti questi racconti.

    said on 

  • 2

    Non le ossessioni che mi aspettavo.
    Bella però la riflessione finale sull'amnesia del lettore in cui mi sono piacevolmente ritrovato e qualche piccola chicca tipo questa:
    "Si dice che l'uomo non possa vivere senza speranza. Infatti l'uomo non vive, muore. Ormai sento che non riuscirò ...continue

    Non le ossessioni che mi aspettavo.
    Bella però la riflessione finale sull'amnesia del lettore in cui mi sono piacevolmente ritrovato e qualche piccola chicca tipo questa:
    "Si dice che l'uomo non possa vivere senza speranza. Infatti l'uomo non vive, muore. Ormai sento che non riuscirò a superare questa notte, e nella mia ultima notte non voglio certo mentire. Mi sento sollevato per essere finalmente arrivato alla fine della morte. Tu, mio povero amico, ci sei ancora in mezzo."

    said on 

  • 5

    Certamente l'apice di Suskind è l'inebriante passione e ossessione nei confronti del "Profumo", ma la passione dell'autore per le ossessioni umane altro non è che in se e per se l'ossessione del nostro autore. Questo libro non fa altro che attraverso tre racconti, che non vi racconto ma che vi in ...continue

    Certamente l'apice di Suskind è l'inebriante passione e ossessione nei confronti del "Profumo", ma la passione dell'autore per le ossessioni umane altro non è che in se e per se l'ossessione del nostro autore. Questo libro non fa altro che attraverso tre racconti, che non vi racconto ma che vi invito a leggere, raccontarci e spiegarci altre tre ossessioni fulminanti per l'uomo: piacere agli altri a tutti i costi, risultare migliori degli altri a tutti costi, e scoprire e raccontare le verità del mondo a tutti i costi.

    said on