Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

牧羊少年奇幻之旅

By

Publisher: 時報文化出版企業股份有限公司

3.9
(19106)

Language:繁體中文 | Number of Pages: 181 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Spanish , Chi simplified , Italian , Swedish , French , German , Portuguese , Korean , Dutch , Norwegian , Finnish , Danish , Catalan , Japanese , Slovenian , Polish , Greek , Galego , Basque , Turkish , Croatian , Czech , Hungarian

Isbn-10: 9571323837 | Isbn-13: 9789571323831 | Publish date:  | Edition 1

Translator: 周惠玲 ; Cover Design: 姜美珠

Category: Fiction & Literature , Philosophy , Religion & Spirituality

Do you like 牧羊少年奇幻之旅 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
故事敘述一位西班牙安達魯西亞地區的牧羊男孩追尋夢想,前往金字塔的歷程。男孩因渴望認識世界、四處旅行而中斷修道院的學習生涯,開始牧羊的生活。牧羊少年因緣際會遇見了「塞勒姆國王」、非洲的水晶商人、前往綠洲的駱駝商隊…。 聖狄雅各認真學習拉丁文、西班牙文及神學,以期成為神父,光耀門楣,扭轉農夫家庭為食物和水奮鬥的命運。

好不容易克服伴隨財富而來的安逸陷阱,聖狄雅各跟隨駱駝商隊,邁向險巇的沙漠,中途遇上部落戰爭,行程受阻。

在漫長難耐的擱延時光中,由於襄助同行的英國學者尋覓煉金術士(仗著他在水晶商店學會的阿拉伯語),竟爾邂逅法諦瑪-集性靈、哲思、意志與美麗於一身的女子,使他靈魂顫動,也使他陷入焦躁;而他運用卓越敏覺力阻遏一場沙漠浩劫,更為他贏得權位與資產。此時,真正的煉金術士出現,排開世俗的華麗迷障,帶他踏上征途。
Sorting by
  • 1

    una favola per bambini

    Premetto che è il secondo libro che leggo di Coelho ed anche il primo non mi piacque molto.
    Riguardo questo libro purtroppo devo scrivere una recensione negativa: sembra una favola per bambini!!
    Eppur ...continue

    Premetto che è il secondo libro che leggo di Coelho ed anche il primo non mi piacque molto.
    Riguardo questo libro purtroppo devo scrivere una recensione negativa: sembra una favola per bambini!!
    Eppure mi hanno parlato tutti bene di questo scrittore, forse sono io che ho scelto libri sbagliati!
    Ne ho un altro da leggere, spero di cambiare idea!

    said on 

  • 0

    Il romanzo narra le vicende di un giovane pastore, originario dell’Andalusia che possiede solo un gregge di pecore e si diletta leggendo libri. Il giovane si reca spesso in città per vendere la lana e ...continue

    Il romanzo narra le vicende di un giovane pastore, originario dell’Andalusia che possiede solo un gregge di pecore e si diletta leggendo libri. Il giovane si reca spesso in città per vendere la lana e, durante uno dei suoi tanti viaggi di lavoro, incontra la figlia di un negoziante che lo fa innamorare. Una notte si addormenta nei pressi di una chiesa diroccata e sogna che un bambino gli dice di raggiungere le Piramidi d’Egitto per appropriarsi di un tesoro. Di lì l’invito ad intraprende un lungo viaggio alla scoperta del mondo.
    ( recensione da http://cultura.biografieonline.it/ )

    said on 

  • 4

    My first Coelho; it should have been my last.

    I read it when it'd just come out in English and I really enjoyed it. I must admit, though, that I was a teenager then, about to go to university and enter "life". I think the only reason I liked the ...continue

    I read it when it'd just come out in English and I really enjoyed it. I must admit, though, that I was a teenager then, about to go to university and enter "life". I think the only reason I liked the story is because of when I read it. I made the mistake, years later to read other books by the same author and they're all the same. An abundance of sentimentalism, easily gripping phrases, clichés, these are the ingredients of Coelho's recipe for success. Good for him.
    As for me, I'm done wasting my time (which I'm sure Mr Coelho would agree with me that it is precious) reading any more of his books.

    said on 

  • 2

    L'alchimista

    Piuttosto sopravvalutato a mio avviso. E' una storia leggera, forse troppo, intrisa di riferimenti ai sogni e frasi a effetto qua e là; inoltre ho trovato eccessivo il ricorso alla "magia" e ad eventi ...continue

    Piuttosto sopravvalutato a mio avviso. E' una storia leggera, forse troppo, intrisa di riferimenti ai sogni e frasi a effetto qua e là; inoltre ho trovato eccessivo il ricorso alla "magia" e ad eventi sovrannaturali.
    Non è il primo libro che leggo di Coelho e ogni volta l'impressione è stata pressochè la stessa, semplicemente non fa per me.

    said on 

  • 5

    [...] la tua Leggenda Personale. [...] è quello che hai sempre desiderato fare. Tutti, all'inizio della gioventù, sanno qual è la propria Leggenda Personale. In quel periodo della vita tutto è chiaro, ...continue

    [...] la tua Leggenda Personale. [...] è quello che hai sempre desiderato fare. Tutti, all'inizio della gioventù, sanno qual è la propria Leggenda Personale. In quel periodo della vita tutto è chiaro, tutto è possibile, e gli uomini non hanno paura di sognare e di desiderare tutto quello che vorrebbero veder fare nella vita. Ma poi, a mano a mano che il tempo passa, una misteriosa forza comincia a tentare di dimostrare come sia impossibile realizzare la Leggenda Personale. [...] Sono le forze che sembrano negative, ma che in realtà ti insegnano a realizzare la tua Leggenda Personale. Preparano il tuo spirito e la tua volontà. Perché esiste una grande verità su questo pianeta: chiunque tu sia o qualunque cosa tu faccia, quando desideri una cosa con volontà, è perché questo desiderio è nato nell'anima dell'Universo. Quella cosa rappresenta la tua missione sulla terra. [...]
    l'Anima del Mondo è alimentata dalla felicità degli uomini. O dall'infelicità, dall'invidia, dalla gelosia. Realizzare la propria Leggenda Personale è il solo dovere degli uomini. Tutto è una sola cosa. E quando desideri qualcosa, tutto l'Universo cospira affinché tu realizzi il tuo desiderio.

    said on 

  • 1

    Mi viene in mente solo un aggettivo quando ripenso a questo libro: agghiacciante.
    Probabilmente non sono obiettiva perchè odio Coelho, non lo tollero.
    Ma non trovo davvero altre parole per definire qu ...continue

    Mi viene in mente solo un aggettivo quando ripenso a questo libro: agghiacciante.
    Probabilmente non sono obiettiva perchè odio Coelho, non lo tollero.
    Ma non trovo davvero altre parole per definire quest'accozzaglia senza senso di vaneggiamenti e banalità.

    said on 

  • 5

    Credo che, a volte, non siamo noi a scegliere di leggere un libro, ma sia lui a scegliere noi. A decidere che quello è il momento giusto per farsi leggere, comprendere. E per aprirci gli occhi. ...continue

    Credo che, a volte, non siamo noi a scegliere di leggere un libro, ma sia lui a scegliere noi. A decidere che quello è il momento giusto per farsi leggere, comprendere. E per aprirci gli occhi.

    said on 

Sorting by
Sorting by