Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

玫瑰的名字

By

Publisher: 皇冠文化出版有限公司

4.4
(22717)

Language:繁體中文 | Number of Pages: 448 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Chi simplified , Spanish , Italian , German , French , Catalan , Russian , Finnish , Polish , Dutch , Portuguese , Hungarian , Norwegian , Slovak , Slovenian , Swedish , Czech , Greek , Turkish , Romanian , Korean

Isbn-10: 9573302926 | Isbn-13: 9789573302926 | Publish date:  | Edition 3

Translator: 謝瑤玲

Category: Fiction & Literature , History , Mystery & Thrillers

Do you like 玫瑰的名字 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
故事以中世紀修道院為背景,一間原本就被異端的懷疑和僧侶個人私欲弄得烏煙瘴氣的寺院。卻又發生一連串離奇的死亡事件。一位博學多聞的聖芳濟修士負責調查真相,卻被捲入恐怖的犯罪之中……。

本書為艾可的第一部小說,也是最膾炙人口的經典之作,中文版出版多年,一直有穩定的銷售,本次為方便讀者閱讀,特別重新以大字排版,並更換新封面,希望給讀者耳目一新的感覺。

 舊版原已有名家張大春導讀,本次改版又特別再增加的最新導讀。

 本書自1980年出版以來,即迅速贏得各界一致的推崇及好評,除了獲得義大利和法國等國的文學獎之外,也席捲歐美各地的排行榜,銷售迄今已超過一千六百萬冊,並被翻譯成三十五國語言。並曾被改編為同名電影,史恩康納萊主演。

◎關於安伯托‧艾可

生於一九三二年,義大利亞歷山卓亞人。他是當前極負盛譽的記號語言學權威,也是知名的哲學家、歷史學家、文學評論家和美學家。現居米蘭,執教於波隆納大學,研究範圍從聖湯馬士‧阿奎納到詹姆士‧喬伊思到超人,極為廣博,發表過十餘本重要學術著作,包括著名的《讀者的角色──記號語言學的探討》一書。《玫瑰的名字》是他的第一本小說,在一九八○年出版後,立刻博得各界一致的推崇和好評,不但贏得法國和義大利最重要的文學獎,銷售亦達五十萬冊以上,席捲歐美各地的暢銷排行榜。第一本小說獲得了非凡的成就,他卻遲至八年後才再出版第二本小說──《博科擺》,一如各方所預期的,這本書再度在歐美引起了極大的轟動。

Sorting by
  • 1

    Il nome della rosa

    Forse non l'ho letto nel momento giusto, forse lo hanno pubblicizzato troppo... pagine in latino, una scrittura noiosa...non so...non mi è piaciuto e non sono riuscita a terminarlo. Meglio il film che ...continue

    Forse non l'ho letto nel momento giusto, forse lo hanno pubblicizzato troppo... pagine in latino, una scrittura noiosa...non so...non mi è piaciuto e non sono riuscita a terminarlo. Meglio il film che ha semplificato il tutto.

    said on 

  • 4

    Il primo romanzo di Umberto Eco è un giallo storico ambientato in un suggestivo e inquietante Medioevo. Eco rievoca in maniera unica le atmosfere medievali e costruisce nel contempo un avvincente g ...continue

    Il primo romanzo di Umberto Eco è un giallo storico ambientato in un suggestivo e inquietante Medioevo. Eco rievoca in maniera unica le atmosfere medievali e costruisce nel contempo un avvincente giallo che ha come protagonisti il frate francescano Guglielmo da Baskerville e il suo discepolo Adso. Il romanzo si caratterizza inoltre per le digressioni filosofiche e per le citazioni di opere di altri autori come Conan Doyle e Borges.
    La labirintica biblioteca dell'abbazia, luogo centrale della narrazione, è ispirata al racconto "La biblioteca di Babele" di Borges.

    said on 

  • 5

    Ho trovato un altro amico: Umberto Eco.

    Ho letto "Il nome della rosa" solo adesso, ad almeno 16 anni di distanza da quando vidi il film alle elementari. Questo titola mi si riproponeva spesso davanti, ma mai mi balenava in mente l'idea di l ...continue

    Ho letto "Il nome della rosa" solo adesso, ad almeno 16 anni di distanza da quando vidi il film alle elementari. Questo titola mi si riproponeva spesso davanti, ma mai mi balenava in mente l'idea di leggere: mi risultava noioso. Credo che ci sia un tempo per ogni lettura. Ne sono anzi convinta. Non saprei neanche dire quali processi segua un libro per aprirsi al momento giusto, ma quel momento esiste. Ho comprato "Il nome della rosa" soppesando le proposte in offerta alla Feltrinelli. Non ero neanche molto sicura della scelta. Ho iniziato a leggerlo e ho capito che lo avrei portato a termine quando ho resistito alla tentazione di abbandonarlo di fronte alle prime 100 pagine (quelle che Eco ha posto proprio per i suoi lettori). Ora, io non credo di essere la lettrice ideale di Eco, perché seppure non sia proprio ignorante, non ho comunque una preparazione latinista e filosofica adeguata, ma credo di essere penetrata nel senso e nell'intento che l'autore ha perseguito. A sostenere la possibilità di leggere questo romanzo ha contribuito senz'altro lo studio della storia del diritto medievale, che mi ha fatto affacciare a quell'epoca e, tra decretali e filosofia eriugeniana, mi ha consentito di capire il contesto in cui quelle vicende si svolgono. La verità è che questo libro mi ha assorbita come non mi succedeva da tempo, l'ho letteralmente divorato e questo mi ha sorpresa.
    Ho sempre stimato Eco "da lontano", senza averne apprezzato gli scritti, più come voce autorevole e uomo di grande cultura. Avevo letto "Numero zero", ma non credo sia un romanzo che renda giustizia alla grandezza di questo scrittore, alle sue doti narrative, ma soprattutto alla sua attenta e scrupolosa ricostruzione di un mondo così lontano come il medioevo. In molti commenti si "critica" la scelta di inserire pagine molto lunghe fitte di descrizioni, pagine che annoiano il lettore (me compresa), ma alla fine della lettura mi sono resa conto di quanto quelle pagine siano essenziali alla capacità dell'opera di presentarsi nel modo più verosimile possibile. Quel libro avrebbe potuto benissimo esser stato scritto in quell'epoca. Sono così entusiasta di questa lettura che potrei tesserne le lodi all'infinito.
    Eco ha costruito un romanzo perfetto: una trama avvincente, discussioni filosofiche, intrighi, dati storici. Il punto di forza è sicuramente il fatto di aver affidato la narrazione ad Adso, un novizio che, con la sua "ingenuità", avvicina il lettore all'opera e lo rende partecipe degli eventi e delle discussioni. Se, invece, il narratore principale fosse stato Guglielmo, con la sua intelligenza e la sua cultura, il lettore si sarebbe sentito ancora più piccolo di fronte alla vastità di informazioni e citazioni dotte di cui questo romanzo è costellato.
    Ho trovato un altro amico: Umberto Eco!

    said on 

  • 4

    Nonostante descrizioni eccessivamente dettagliate e dissertazioni filosofiche ridondanti, credo che questo romanzo sia veramente un romanzo con la R maiuscola, in cui diversi generi si fondono e si co ...continue

    Nonostante descrizioni eccessivamente dettagliate e dissertazioni filosofiche ridondanti, credo che questo romanzo sia veramente un romanzo con la R maiuscola, in cui diversi generi si fondono e si confondono, a creare un tutto unico e ricco, capace di coinvolgere il lettore e di soddisfare ogni suo desiderio, sia esso voglia di svago, curiosita´storica, interesse per la filosofia...
    E al centro di tutto questo, un magnifico protagonista, Guglielmo da Baskerville, un personaggio meraviglioso, acuto e ironico, innamorato della scienza e del sapere, moderno e disincantato, un personaggio che non ho potuto non amare.

    said on 

  • 5

    Non semplice, però magnifico

    Letto tutto d'un fiato, nonostante certi punti fossero molto impegnativi (tutte le descrizioni con nomi e aggettivi scritte da Eco!). Pensavo che il film fosse più fedele ed invece mi sono stupito di ...continue

    Letto tutto d'un fiato, nonostante certi punti fossero molto impegnativi (tutte le descrizioni con nomi e aggettivi scritte da Eco!). Pensavo che il film fosse più fedele ed invece mi sono stupito di come alcuni passaggi non lo siano; anzi, soprattutto nella scoperta/mappatura della biblioteca, l'ho trovato più intrigante

    said on 

  • 3

    「其實問題並不在於基督是否貧窮,而是教會是否應該貧窮。貧窮並不意味著擁有或不擁有華廈宮殿,而是保有或放棄以法規犯世俗之物的權利。」
    「你要對預言家和那些願為真理而死之人心存畏懼,他們會讓許多人跟他們一樣赴死,而且往往比他們早死,或代替他們而死。」
    「或許愛人之人身負的任務是教人嘲笑真理,嘲笑真理,因為唯一的真理是讓我們學會擺脫盲目追求真理的熱情。」
    「人類所盡之力太過渺小。宇宙中無秩序這個想法卻時 ...continue

    「其實問題並不在於基督是否貧窮,而是教會是否應該貧窮。貧窮並不意味著擁有或不擁有華廈宮殿,而是保有或放棄以法規犯世俗之物的權利。」
    「你要對預言家和那些願為真理而死之人心存畏懼,他們會讓許多人跟他們一樣赴死,而且往往比他們早死,或代替他們而死。」
    「或許愛人之人身負的任務是教人嘲笑真理,嘲笑真理,因為唯一的真理是讓我們學會擺脫盲目追求真理的熱情。」
    「人類所盡之力太過渺小。宇宙中無秩序這個想法卻時讓人難以接受,因為那有損天主的自由意志及祂的全能。因此天主的自由是我們的責罰,或至少是對我們的傲慢所做的譴責。」

    不要再將一本普通的小說說是哪一世紀、哪一年代最偉大的作品了。那只會顯得下標的人見識淺薄。

    said on 

  • 5

    POLIZIESCO....

    giallo, thriller.... il film non gli rende giustizia. I personaggi sono tutti ben riusciti e molto interessanti le dispute filosofiche

    said on 

Sorting by