Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

生死疲勞

By

Publisher: 麥田出版股份有限公司

4.2
(419)

Language:繁體中文 | Number of Pages: 626 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi simplified , English , Italian , Spanish , French

Isbn-10: 986173063X | Isbn-13: 9789861730639 | Publish date:  | Edition 1

Category: Fiction & Literature , History

Do you like 生死疲勞 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
這是一部關於鄉土中國當代史的大敘述。
也是一部豪情壯闊、充滿自由自在性格的小說。


《生死疲勞》敘述了 1950 年到 2000 年
中國農村 50 年的歷史,圍繞土地這個沉重的話題,
莫言闡釋了農民與土地的種種關係,並透過生死輪迴的藝術圖像,
展示了新中國成立以來中國農民的生活和他們頑強、樂觀、堅韌的精神。
──在這個大敘述裡,有家族的仇恨,有情慾的糾葛,
有驚人的貧困和匱乏帶來的焦慮,有狂熱的理想國追求的幻滅和失落,
有新的市場化之下鄉土中國的新希望、困擾和挑戰……

這是一部向中國古典小說和民間敘事致敬的大書。
在這次的“認祖歸宗”儀式中,
小說將六道輪迴這一東方想像力隱沒在全書的字裡行間,
寫出了中國農民對生命無比執著的頌歌和悲歌。

在莫言對偉大古典小說呼應的那一刻,
聆聽到了「章回體」那最親切熟悉的聲音;
莫言承受著生死疲勞的磨礪以及冤纏孽結,
將中國人百感交集、龐雜喧嘩的苦難經驗化為純美準確的詩篇,
莊嚴而寧靜,祥和而自然。
Sorting by
  • 3

    Bello ma provante

    All'inizio della lettura mi aveva preso tantissimo. La reincarnazione asinina mi è piaciuta un sacco, molto appassionata e con un senso di devozione molto profondo. Anche il toro continene in sè una b ...continue

    All'inizio della lettura mi aveva preso tantissimo. La reincarnazione asinina mi è piaciuta un sacco, molto appassionata e con un senso di devozione molto profondo. Anche il toro continene in sè una bella storia. Il maiale è stato davvero provante. Il capitolo, secondo me, è eccessivamente lungo e mi sono resa conto che, una volta terminatolo, la mia voglia di proseguire nella lettura del libro era calata di
    brutto. Tanto più che, man mano che si procede, i personaggi diventano sempre più difficili da tenere a mente perchè la generazioni avanzano e si fa fatica a ricordare chi è figlio di chi. Infatti col capitolo della scimmia ho fatto molto fatica.
    Ho apprezzato l'idea di introdurre il personaggio dell'autore all'interno della narrazione. Se ne parla quasi sempre in modo negativo e questo testimonia una certa autoironia da parte di Mo Yan che mi è piaciuta.

    said on 

  • 4

    這是第一本莫言的書。說來慚愧,獲得諾貝爾文學獎之前也聽過他了,那常被喧嘩聲熱烈擁戴的魔幻寫實主義不停灌注耳朵,就是沒有辦法提起興趣去看。

    當然,當代文學課聽老師講《紅高粱》,看那字字句句,確實血紅得,獸性得讓我有些許興奮,看那剖開撕裂啃咬,便溢起難以言喻的追索的興致。《生死疲勞》的章回體借用六道輪迴的觀念,從西門鬧之死到大鬧閻王殿(靠,那閻王被寫得像坐在官府里的痞子官員啊),轉世為驢、牛、豬、狗, ...continue

    這是第一本莫言的書。說來慚愧,獲得諾貝爾文學獎之前也聽過他了,那常被喧嘩聲熱烈擁戴的魔幻寫實主義不停灌注耳朵,就是沒有辦法提起興趣去看。

    當然,當代文學課聽老師講《紅高粱》,看那字字句句,確實血紅得,獸性得讓我有些許興奮,看那剖開撕裂啃咬,便溢起難以言喻的追索的興致。《生死疲勞》的章回體借用六道輪迴的觀念,從西門鬧之死到大鬧閻王殿(靠,那閻王被寫得像坐在官府里的痞子官員啊),轉世為驢、牛、豬、狗,牽扯出西門屯的一大段交纏得凌亂卻滿是爆發的情感,寫出中國公社化運動、大饑荒、大躍進、文化大革命等從1950年至2000年的荒謬殘忍(光是想象集體催眠及瘋狂信仰就很吃力)。最讓我癡癡咀嚼的便是洪泰岳和藍臉在經歷多年的動蕩后彼此交換的命運與處境。書里最具悲劇意味的角色莫過於洪泰岳了,從拼命崇拜革命精神的共產主義者到最後的“革命神經病”,被貶謫被提拔而意氣風發到最後的失志,積極融入國家的身份塑造里而不可自拔,在國家意欲營造的理想國度逐漸崩潰之際,嚷嚷復辟的資本主義是惡魔,堅守無產階級的身份......莫言透過這角色到底要說明些什麼......明明就喜歡西門白氏,卻因執念而把被摘掉“帽子”的她給逼死...

    至於轉世的部分,還是覺得驢和牛的部分寫得比較好,張力十足,完全可以感受當是主人與驢子在那個時代所的故事。至於結尾...一切都來得太突然了,匆匆的瞬間少掉了韻味啊。

    還有很多東西在腦袋里竄來竄去,不過也無法一次消化那麼龐大的敘事,看看別人的評論,偶爾“哦~“的一聲好像也不錯。摘下一兩句自己看見時便突然迸出畫面的句子:

    “運動就是演戲,運動就有熱鬧看,運動就鑼鼓喧天,彩旗飛舞,標語上墻......”——131頁
    -納吉的“一個馬來西亞",動輒運用公權大肆無良的宣傳,還有企業、民間自動自發的符合,實在是鑼鼓喧天彩旗飄舞啊,大家一起來演戲,演了戲就有好康拿啦。那個一馬標誌還真的讓人看不下去......

    “要做霸王,先做良民”——220頁
    這和人性有關嗎。或以正面的言語來說,就是“臥薪嘗膽”?

    said on 

  • 5

    La vita e la morte mi stanno consumando.

    Che bel titolo ha scelto l'autore. Quanto è pieno di significato in luce della storia che vuole raccontare. Alla fine è proprio usura quella che traspare dalle parole di Ximen Nao in ogni sua incarnaz ...continue

    Che bel titolo ha scelto l'autore. Quanto è pieno di significato in luce della storia che vuole raccontare. Alla fine è proprio usura quella che traspare dalle parole di Ximen Nao in ogni sua incarnazione: nascere e morire sei volte mi ha consumato più di quanto non fa una morte sola. Che bel titolo ha scelto Mo Yan, che peccato che Einaudi abbia ritenuto necessario cambiarlo.
    Qual è stato il motivo? Le sei reincarnazioni di Ximen Nao è didascalico, è semplice, è una frase fatta e finita. Rientra probabilmente più nell'immaginario italiano di cosa può essere cinese. Perché i cinesi sanno copiare ma non hanno fantasia, perché i cinesi sono un miliardo e oramai i bar sono tutti loro. E quante cose riescono a farti capire questi cinesi, come sono bravi a spiegare questi cinesi. Come te la fanno vivere la Cina in tutte le sue salse, come te la fanno quasi sognare nel bene e ne male. E quanta umanità hanno i cinesi, quanto sono profondi i cinesi e che bei libri sanno scrivere i cinesi.

    Ne vorrei ancora.

    said on 

  • 5

    Del 2005.
    Mi è piaciuto molto questo racconto "fantastico" di 50 anni (1950-2000) di Cina rurale, con epica e bassezze. Avevo pensato "realismo magico cinese", poi ho scoperto che Mo Yan ha tradotto i ...continue

    Del 2005.
    Mi è piaciuto molto questo racconto "fantastico" di 50 anni (1950-2000) di Cina rurale, con epica e bassezze. Avevo pensato "realismo magico cinese", poi ho scoperto che Mo Yan ha tradotto in cinese Garcia Marquez e tutto torna. Ma i 100 anni di solitudine non mi sono piaciuti (non ho capito la metafora? troppa magia che altera la realtà?), mentre qui la magia è usata "solo" per dare colore alle vicende raccontate e, in alcuni casi, renderle meno drammatiche.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    4409_MoYan_1243975548.jpg

    Le sei reincarnazioni di Ximen Nao, di Mo Yan. Nel 1950 il proprietario terriero Ximen Nao viene ucciso agli albori della rivoluzione cinese. Dal giorno della sua morte inizi ...continue

    4409_MoYan_1243975548.jpg

    Le sei reincarnazioni di Ximen Nao, di Mo Yan. Nel 1950 il proprietario terriero Ximen Nao viene ucciso agli albori della rivoluzione cinese. Dal giorno della sua morte inizia un percorso di reincarnazioni, nelle quali assumerà l'esistenza di un asino, di un toro, di un maiale, di un cane e di una scimmia, e lo vedono attraversare il cambiamento del proprio Paese, giacché in veste animale la parvenza della coscienza umana è rimasta nella sua anima. Intorno a lui le vicende della sua famiglia e della cittadina dov'è sempre vissuto alle prese con il mutamento dei tempi e la fine di un'era. Ennesimo, straordinario, romanzo fiume del premio nobel cinese, Le sei reincarnazioni di Ximen Nao vede nuovamente l'autore alle prese con un ritratto sentito e toccante, tragicamente lucido, di una nazione visto attraverso gli occhi di un copioso numero di personaggi, in una narrazione che vede lo spirito di Ximen Nao rimembrare quanto avvenuto durante le sue sei reincarnazioni. Non privo di una feroce ironia che guarda in parte ad Orwell, e con una società animale qui raccontata che si rispecchia facilmente in quella degli uomini, Mo Yan si concede anche il lusso di inserire se stesso nel proseguio della storia come co-protagonista "corollario" ma fondamentale in molti degli eventi. Pagine memorabili e avvincenti che nonostante un'eccessiva lunghezza riescono a evocare luoghi e situazioni nel migliori dei modi, scritte col solito eccellente stile al quale lo scrittore ci ha ormai abituati.

    said on 

  • 4

    Un avvincente romanzo sulla Cina, dalla rivoluzione ai giorni nostri

    Cinquant’anni di storia cinese descritti attraverso le vicende dei personaggi di un villaggio del distretto di Gaomi, raccontate dai sei animali in cui si reincarna di volta in volta un proprietario t ...continue

    Cinquant’anni di storia cinese descritti attraverso le vicende dei personaggi di un villaggio del distretto di Gaomi, raccontate dai sei animali in cui si reincarna di volta in volta un proprietario terriero giustiziato durante la rivoluzione..
    Diviso in capitoli, uno per ogni reincarnazione, narra la trasformazione della società cinese dagli anni della riforma agraria ai giorni nostri.
    Una saga familiare di grande respiro costellata di personaggi indimenticabili, come Lan Lian che rimane attaccato alla terra e rifiuta fino alla fine di abbandonare il suo status di contadino autonomo, e di momenti lirici di surrealismo e magia.
    Il capitolo, eccessivamente lungo, del maiale è forse il meno avvincente e il più noioso, mentre quello del cane è il più poetico e struggente
    Può apparire eccessivamente prolisso, e in parte lo è, e un po' faticoso da seguire (l’alternarsi delle voci narranti soprattutto nella parte finale e nomi dei personaggi che non si ricordano sempre facilmente), ma alla fine rimane la sensazione di aver letto un avvincente romanzo epico scritto da un grande scrittore che, tra l’altro, compare come personaggio all’interno della storia stessa.
    Questo è il quarto libro di Mo Yan che ho letto e non sarà sicuramente l’ultimo.

    said on 

  • 4

    at tu catulle destinatus obdura

    siamo tutti dei catulli: il toro, lan lian e io che non mi sono lasciata scoraggiare dalla pesantezza delle pagine der maiale.

    said on 

  • 4

    4stelle ma abbandonato

    trovo la scrittura di Mo Yan particolarmente angosciosa, capace di dare un rilievo speciale alla bruttezza dell'animo umano. mentre sembra che minimizzi l'orrore rivestendolo con una patina di umoris ...continue

    trovo la scrittura di Mo Yan particolarmente angosciosa, capace di dare un rilievo speciale alla bruttezza dell'animo umano. mentre sembra che minimizzi l'orrore rivestendolo con una patina di umorismo in realtà lo amplifica. sono arrivata alla terza reincarnazione, il maiale, e non ho coraggio di proseguire la lettura.

    said on 

  • 5

    Una aldea, una nación, un mundo

    Novela, que nos relata 50 años de una saga familiar, donde el patriarca se nos mantiene en la historia gracias a cinco reencarnaciones en diferentes animales. El resultado es magnífico. En la pequeña ...continue

    Novela, que nos relata 50 años de una saga familiar, donde el patriarca se nos mantiene en la historia gracias a cinco reencarnaciones en diferentes animales. El resultado es magnífico. En la pequeña aldea, centro de la historia, asistimos a la evolución política y social de China, vemos como la nación China pasa de una sociedad agrícola básica a la modernidad. En el medio quedan la revolución cultural y el cambio de toda una sociedad concentrada en el microcosmos de la aldea. Si a esto le añadimos: drama, amor, humor, realismo, fantasía, ternura… unos personajes con autentico cuerpo, que van creciendo delante nuestro, pues el resultado es un libro esplendido, donde una cultura extraña como la China, se nos hace muy cercana y logra envolvernos, además de entretenernos. Esplendido libro, muy difícil de escribir, pero que se lee muy fácil, teniéndote enganchado hasta la última página.

    said on 

Sorting by