Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

造梦的雨果

By

Publisher: 接力出版社

4.3
(1669)

Language:简体中文 | Number of Pages: 465 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) English , Italian , Chi traditional , Japanese , Spanish , Dutch , Catalan , French , Slovenian , Portuguese

Isbn-10: 7544802698 | Isbn-13: 9787544802697 | Publish date: 

Also available as: Others

Category: Comics & Graphic Novels , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like 造梦的雨果 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    La straordinaria invenzione di Hugo Cabret

    Un libro di straordinaria bellezza. Buona parte del libro è raccontata per immagini, con dei disegni veramente stupendi, che non si accostano alla parola scritta ma la sostituiscono proprio.
    Una bellissima esperienza di lettura, diversa dal solito.

    said on 

  • 4

    Viene indicato per giovani, ma quando l'ho sfogliato in libreria sono stato assolutamente rapito dalla bellezza dei disegni, così convinto anche dalla trama l'ho preso. Leggerlo è stato quasi come vedere una pellicola di Chaplin, la storia si alterna ad immagini come fosse cinema muto e quindi 50 ...continue

    Viene indicato per giovani, ma quando l'ho sfogliato in libreria sono stato assolutamente rapito dalla bellezza dei disegni, così convinto anche dalla trama l'ho preso. Leggerlo è stato quasi come vedere una pellicola di Chaplin, la storia si alterna ad immagini come fosse cinema muto e quindi 500 pagine si leggono velocemente. La bellezza di questo libro non è tanto nello sviluppo degli eventi, anche questi molto godibili, bensì nell'atmosfera che risiede nelle pagine. Direi che anche un adulto può leggerlo.

    said on 

  • 4

    Come potrei descrivere un libro del genere se non dicendo che è adatto a tutte le età, se si vuole volare un pò con la fantasia e immergersi in tempi lontani e soprattutto a Parigi.
    Ho letto il libro subito dopo aver visto il film e mi ha davvero catturato, per la storia innanzitutto ma anc ...continue

    Come potrei descrivere un libro del genere se non dicendo che è adatto a tutte le età, se si vuole volare un pò con la fantasia e immergersi in tempi lontani e soprattutto a Parigi.
    Ho letto il libro subito dopo aver visto il film e mi ha davvero catturato, per la storia innanzitutto ma anche per l'unione tra immagini e parole che hanno bisogno ognuna dell'altra.

    Lo consiglio caldamente a tutti anche se non me la sono sentita di mettere 5 stelle ma 4 sicuramente ne vale.

    said on 

  • 5

    "Se ti sei mai chiesto da dove vengono i tuoi sogni… Be’, è qui che vengono creati."
    Mai chiudere la porta ai sogni... neanche quando sembra che per essi non ci sia un futuro !
    Questa è la straordinaria invenzione che Hugo Cabret porta alla scoperta in questa favolosa graphic novel ma ...continue

    "Se ti sei mai chiesto da dove vengono i tuoi sogni… Be’, è qui che vengono creati."
    Mai chiudere la porta ai sogni... neanche quando sembra che per essi non ci sia un futuro !
    Questa è la straordinaria invenzione che Hugo Cabret porta alla scoperta in questa favolosa graphic novel magistralmente riprodotta al cinema da Martin Scorsese.
    Ho visto il film quasi due anni fa e solo adesso ho avuto il piacere di leggere e soprattutto "vedere" il libro che, in quanto a immagini, non mi ha fatto assolutamente rimpiangere l'immediatezza del film.
    La storia nella sua incantevole semplicità racconta di un ragazzino rimasto orfano che, aggiustando un vecchio automa scoperto dal padre all'interno di un museo, scopre che Georges Melies, un illusionista divenuto uno dei più importanti registi dei primi del '900, non è morto, come tutti credono, ma ha rinunciato alla sua più grande passione e si è lasciato andare ad una vita da piccolo commerciante dentro la stazione di Parigi.
    Riportando in vita una delle sue meravigliose invenzioni, Hugo renderà al grande Melies tutti gli onori che la storia della cinematografia gli ha sempre riservato, lasciando che il vecchio riscopra il significato del suo lavoro... permettere alla gente di sognare... di provare a vedere al di la della semplice immaginazione e dare una speranza all'idea che tutto sia possibile.
    E' una storia che si esprime per dialoghi e immagini, soprattutto immagini... la capacità di Selznick di rendere un sentimento di paura, gioia o vergogna attraverso un solo sguardo è semplicemente straordinaria e la storia, in sé e per sé bella ma sinteticamente raccontata, si riempie così di significato e profondità.
    Un plauso a parte merita l'edizione... un'impaginazione pregiata ed un fondo nero per ciascuna pagina. Ecco un libro che non potrebbe mai essere acquistato in formato ebook !

    said on 

  • 3

    Libro repleto de bonitos dibujos pero con una historia decepcionante. Reseña completa: http://little-fireflies.blogspot.com.es/2014/03/la-invencion-de-hugo-cabret.html

    said on 

  • 5

    Un mondo fantastico alla ricerca del Cinema Muto

    Più volte ho incontrato sulla mia strada questo racconto ma l'avevo sempre snobbato, forse per colpa del film che poco mi ispirava. Eppure pochi giorni fa c'è stata l'illuminazione. In una sola sera ho letto il libro e ho visto il film. Si tratta di un racconto fantastico in cui la storia del pic ...continue

    Più volte ho incontrato sulla mia strada questo racconto ma l'avevo sempre snobbato, forse per colpa del film che poco mi ispirava. Eppure pochi giorni fa c'è stata l'illuminazione. In una sola sera ho letto il libro e ho visto il film. Si tratta di un racconto fantastico in cui la storia del piccolo Hugo Cabret, orfano costretto dalla zio a regolare gli orologi della Gare de Lyon di Parigi, si intrecciano con quelle del mago del cinematografo Méliès, ormai anziano e disilluso. Sarà un piccolo uomo meccanico ad unire le storie dei due personaggi in un piccolo giallo emozionante che porterà alla riscoperta del Cinema Muto!

    Per maggiori informazioni: http://emutofu.wordpress.com/2014/04/24/il-fantastico-mondo-di-hugo-cabret/

    said on 

Sorting by