Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

(Mini)marketing. 91 discutibili tesi per un marketing diverso

Di

Editore: Ledizioni

4.1
(115)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8895994035 | Isbn-13: 9788895994031 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: eBook

Ti piace (Mini)marketing. 91 discutibili tesi per un marketing diverso?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    ma il mercato oggi è davvero "conversazione"?

    Non ho ben capito come mai nel marketing sembra tanto di moda proporre "tesi", che secondo me sono l'equivalente dei pensierini che facevo alle elementari, o se siete più positivi di me si possono paragonare agli aforismi di cui ogni tanto si trovano raccolte in giro. Pensavo che le 95 tesi del S ...continua

    Non ho ben capito come mai nel marketing sembra tanto di moda proporre "tesi", che secondo me sono l'equivalente dei pensierini che facevo alle elementari, o se siete più positivi di me si possono paragonare agli aforismi di cui ogni tanto si trovano raccolte in giro. Pensavo che le 95 tesi del Social Marketing Forum fossero un'idea 2012, e invece ho scoperto che già tre anni fa Gianluca Diegoli aveva scritto questo "[mini]marketing", dal nome del suo blog, mettendo come sottotitolo "91 discutibili tesi per un marketing diverso". Parlare di "numero di pagine" per questo libro, soprattutto per la versione in ebook, è sicuramente fuorviante: molto onestamente, l'introduzione spiega infatti che il testo è in tutto di ventiduemila caratteri, una tesi (una frase, insomma) per pagina, tesi che sono "un generatore di dubbi sul marketing e la comunicazione aziendale ai tempi della conversazione globale". Questa meta-tesi la sposo pienamente: sulle tesi effettive (ma perché proprio 91? c'è qualche ragione mistica?) ho invece qualche dubbio in più. Diegoli ha come punto centrale la conversazione, che ovviamente è un notevole salto di qualità rispetto al marketing come lo si conosce che invece è un discorso monodirezionale. Concordo che non si può pensare di fare conversazione nello stesso modo in cui si faceva la pubblicità standard; ma questo non mi pare significhi che la pubblicità classica non possa più avere un senso. Mah, decidete da soli...

    ha scritto il 

  • 4

    Rispecchia esattamente la descrizione dell'autore, questo libro è un vero "generatore di dubbi sul marketing". Le sue 91 tesi sono in buona parte condivisibili e interessanti (da esplorare e approfondire) mentre altre sono, come l'autore stesso afferma, discutibili. Ogni tesi è un ottimo spunto d ...continua

    Rispecchia esattamente la descrizione dell'autore, questo libro è un vero "generatore di dubbi sul marketing". Le sue 91 tesi sono in buona parte condivisibili e interessanti (da esplorare e approfondire) mentre altre sono, come l'autore stesso afferma, discutibili. Ogni tesi è un ottimo spunto di riflessione.

    ha scritto il 

  • 0

    Ho letto [mini]marketing – 91 discutibili tesi per un marketing diverso.

    Dopo molto tempo che non scrivo dei libri che leggo, riprendo da dove avevo lasciato: il minicapolavoro di minimarketing. (E’ stato sul comodino appena un anno…)


    Essendo Gianluca Diegoli uno dei referenti del nuovo marketing in Italia, ed essendo il suo libro stato scaricato oltre 10.000 v ...continua

    Dopo molto tempo che non scrivo dei libri che leggo, riprendo da dove avevo lasciato: il minicapolavoro di minimarketing. (E’ stato sul comodino appena un anno…)

    Essendo Gianluca Diegoli uno dei referenti del nuovo marketing in Italia, ed essendo il suo libro stato scaricato oltre 10.000 volte, mi pare che la rete ne abbia già decretato il meritato successo.

    Tento di aggiungere qualche considerazione:

    1. Gianluca non solo sa quello che scrive ma sa anche come scriverlo (due talenti al prezzo di uno)

    2. La scelta stilistica delle minitesi è una vera chicca

    3. Il successo dell’ebook ha le sue radici nella credibilità del suo autore, e questo, a mio modo di vedere, rappresenta la prova provata di cosa può fare una reputazione ben costruita

    Non mi sottrarrò all’abitudine di raccontare il libro in una frase, anche se questa volta il libro da definire è lui stesso fatto di frasi :-)

    "Se amate il mestiere del marketing ma odiate i mestieranti, spegnete il powerpoint e aprite le orecchie: il Diegoli ci mette pochi minuti a spiegarvi come si fa."

    Concludo con un’ultima lode: quella relativa al rapporto quantità di informazione/tempo richiesto per assimilarla. Secondo me solo un pugno in faccia riesce a battere le 91 tesi…

    Se vuoi leggere il post originale su ohmymarketing.wordpress.com clicca qui:

    http://ohmymarketing.wordpress.com/2009/12/22/ho-letto-minimarketing-91-discutibili-tesi-per-un-marketing-diverso/

    ha scritto il