Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The Book of Disquiet

By Fernando Pessoa

(3)

| Hardcover | 9780713995275

Like The Book of Disquiet ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Fernando Pessoa was many writers in one. The Portuguese author attributed his work to literary alter egos that he called "heteronyms," each of which had a fully developed identity. When Pessoa died, he left behind a trunk filled with disorderly scrap Continue

Fernando Pessoa was many writers in one. The Portuguese author attributed his work to literary alter egos that he called "heteronyms," each of which had a fully developed identity. When Pessoa died, he left behind a trunk filled with disorderly scraps of unpublished poems and unfinished works, among which was The Book of Disquiet. Published for the first time some fifty years after his death, this unique collection of short, aphoristic paragraphs comprises the "autobiography" of Bernardo Soares, one of Pessoa's alternate selves. Part intimate diary, part prose poetry, part descriptive narrative, captivatingly translated by Richard Zenith, The Book of Disquiet is one of the greatest works of the twentieth century.

Edited and Translated with an Introduction by Richard Zenith

495 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Esistenzialismo come piovesse

    Accattivante...non direi, una lettura sublime questo si. Accondiscendente per chi nell'inquietudine sguazza; bizzarro, forse, per gli altri, faticoso un pò per tutti, ma ne vale sicuramente la pena. A piccole dosi, penso sia il modo migliore di assum ...(continue)

    Accattivante...non direi, una lettura sublime questo si. Accondiscendente per chi nell'inquietudine sguazza; bizzarro, forse, per gli altri, faticoso un pò per tutti, ma ne vale sicuramente la pena. A piccole dosi, penso sia il modo migliore di assumere questo capolavoro.

    Is this helpful?

    Insideout said on Oct 27, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    eretico

    mi prendere per eretico, ma questo libro non rientra tra le mie corde. per me le riflessioni devono nascere dalle azioni, dalla vita vissuta, non immaginata. altrimenti sono elucubrazioni, e qui ce ne sono tante, nonostante qualche buon aforisma.

    Is this helpful?

    Jimmy The eXploder said on Oct 10, 2014 | 1 feedback

  • 22 people find this helpful

    Sono un'anima inquieta...

    E' il romanzo più famoso di Pessoa, eppure, non esiste. Sì, perché Fernando, che morì a 47 anni, lasciò solo molti fogli sparsi con appuntati i suoi pensieri e le sue riflessioni espresse attraverso Bernardo Soares. Non ci ha lasciato un'opera unitar ...(continue)

    E' il romanzo più famoso di Pessoa, eppure, non esiste. Sì, perché Fernando, che morì a 47 anni, lasciò solo molti fogli sparsi con appuntati i suoi pensieri e le sue riflessioni espresse attraverso Bernardo Soares. Non ci ha lasciato un'opera unitaria. Sono stati poi i curatori successivamente a creare il libro che noi oggi leggiamo, un libro ipotetico, che proprio come preannuncia al lettore la stessa prefazione può essere letto e interpretato come si vuole.</p><p>Sono solo a pagina 35, eppure ho l'impressione che se mi mettessi a leggere una pagina a caso, un pensiero qualsiasi, l'opera renderebbe meglio che leggerla nell'ordine del curatore. <br />In fondo anche i miei pensieri da anima inquieta sono sparsi...</p><p>[in progress...]

    Is this helpful?

    Eleonora said on Sep 5, 2014 | 4 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Libro "in lettura" perenne. Non sposterò mai la crocetta su "finito", perché questo libro mi accompagnerà in tutti i viaggi che farò, che siano reali o immaginari. Soprattutto in quelli immaginari, i più autentici. Anche se, a due passi da Rua das Do ...(continue)

    Libro "in lettura" perenne. Non sposterò mai la crocetta su "finito", perché questo libro mi accompagnerà in tutti i viaggi che farò, che siano reali o immaginari. Soprattutto in quelli immaginari, i più autentici. Anche se, a due passi da Rua das Douradores, o sulle rive dell'estuario del Tejo, è stato emozionante immaginare Bernardo Soares affacciarsi da un balcone che dà sulla strada ma al contempo si protende verso il mare in una crociera infinita.

    Is this helpful?

    (il vaso di)Pandora said on Aug 21, 2014 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Da tenere sul comodino e leggere un passo alla volta, senza fretta, pena indigestione.

    Is this helpful?

    aurelio63 said on Aug 12, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book