Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Harry Potter e l'Ordine della Fenice

By J.K. Rowling

(4201)

| Paperback | 9788862561525

Like Harry Potter e l'Ordine della Fenice ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il quarto volume delle avventure di Harry Potter ci ha lasciato con il fiato sospeso: Lord Voldemort è tornato. Che cosa succederà ora che l’Oscuro Signore è di nuovo in pieno possesso dei suoi terrificanti poteri? Quanta morte e distruzione seminerà Continue

Il quarto volume delle avventure di Harry Potter ci ha lasciato con il fiato sospeso: Lord Voldemort è tornato. Che cosa succederà ora che l’Oscuro Signore è di nuovo in pieno possesso dei suoi terrificanti poteri? Quanta morte e distruzione seminerà nel tentativo di riprendere il dominio del mondo? Sono le stesse domande che si pone Harry Potter, disperatamente segregato – come tutte le estati – nella casa dei suoi zii Babbani, lontano dal mondo magico che gli appartiene.
Ma qualcosa è cambiato anche in lui. Ormai quindicenne, lo ritroviamo divorato dalla frustrazione, dalla rabbia e dall’ansia di ribellione tipiche ella sua età.
In uno dei libri più attesi nella storia della letteratura, J.K. Rowling non cessa di stupirci. Tessendo un’altra stupefacente trama, riesce questa volta a dar voce alle inquietudini dell’adolescenza, ad arricchire il suo già mirabolante universo di nuove creature e nuovi indimenticabili personaggi, e anche a metterci in guardia contro la stupidità del potere e di chi lo usa per combattere il talento, il coraggio, la fantasia e la diversità.

919 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    APPASSIONANTE

    Uno dei libri migliori della saga, mia figlia sempre più avvolta nelle spire della Rowling (sempre più brava ad ogni romanzo dal punto di vista stilistico). Molta carne al fuoco, film purtroppo (e per forza di cose) frettoloso.

    Is this helpful?

    Paolo F. said on Sep 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La verità di fondo che sta dietro alla fama di questi fantastici sette libri, è la capacità di quest’ultimi di ricordarti quanto l’amicizia e il coraggio siano sentimenti, a volte, strettamente legati tra loro.
    Lord Voldemort è tornato, ma il Ministe ...(continue)

    La verità di fondo che sta dietro alla fama di questi fantastici sette libri, è la capacità di quest’ultimi di ricordarti quanto l’amicizia e il coraggio siano sentimenti, a volte, strettamente legati tra loro.
    Lord Voldemort è tornato, ma il Ministero della Magia continua, imperterrito, ad affermare che è solo una menzogna. Cedric Diggory è morto per un errore, una fatalità, non di sicuro a causa del Signore Oscuro.
    Harry Potter è solo un bugiardo, Silente è un visionario credulone, Sirius Black è il colpevole di tutto, anche dell’evasione di massa da Azkaban di alcuni famigerati Mangiamorte.
    Il Ministero ha così tanta paura, da fingere che tutto quello che Harry ha visto, sia soltanto una sporca, ben creata, bugia. Ma Silente, il più grande preside che Hogwarts possa avere, è convinto che Harry non sia un bugiardo e che, anzi, è tempo di riunire l’Ordine della Fenice.
    Come sempre, gli anni scolastici di Harry comportano qualcosa di più di una semplice lezione con verifica e, quest’anno, sarà forse uno dei più duri che esso abbia mai affrontato.
    Un’antipatica, maligna dipendente del Ministero, la professoressa Umbridge, metterà piede a scuola dove, non solo insegnerà con metodi poco ortodossi e crudeli, ma si impossesserà della cattedra del preside Silente. Quest’ultimo viene accusato dal Ministro in persona, uomo terrorizzato dall’idea che le cose non vadano come lui desidera, di aver formato un gruppo sovversivo di ragazzi (L’esercito di Silente) per combattere contro il Ministero.
    Tra giganti, punizioni crudeli, scherzi pazzi dei Weasley, Dissennatori dai zii Dursley, udienze disciplinari al ministero, G.U.F.O, visioni del Signore Oscuro, profezie di vita o di morte, nuovi e strambi amici, l’anno di Harry, Ron ed Hermione si prospetta essere alquanto complicato. Sarà, forse, il più felice di Draco Malfoy, il più turbolento per la professoressa McGonagall e il più spaventoso per Dudley.
    Sarà un anno di cambiamenti, di ritorni e di partenze. Sarà un anno in cui la verità dovrà essere rivelata, un anno dove avere amici fidati e straordinari sarà essenziale.
    Ogni volume di Harry Potter è in sé un piccolo capolavoro. Ognuno di essi ha il suo bagaglio di emozioni da trasmetterti, ogni libro ha un messaggio importante da darti, e quello in questo volume è: non importa quanto le cose possano andare male; bisogna avere coraggio e forza per affrontare la vita, anche se tutto sembra andare per il verso sbagliato.
    Questo volume non si conclude nel migliore dei modi, ma quello che Harry ha affrontato è solo l’inizio. È solo un ragazzo, ma fin da neonato è stato costretto a vedere la crudeltà della vita, ed ora dovrà prepararsi a combattere contro colui di cui maghi e streghe potenti hanno paura. Ma se c’è una cosa che la Rowling insegna è che: se hai acconto un amico vero, non sarai mai solo.
    L’amicizia è uno dei più grandi sentimenti di cui siamo dotati e Harry scoprirà che sarà proprio quel sentimento che lo salverà, più e più volte.
    Ritengo che Harry Potter non sia solo una serie di libri in grado di raccontarti una bella storia di magia e di avventura, ma penso che siano dei libri in grado di insegnarti a credere nell'amicizia vera, ad affrontare la vita e le sue sfide, a batterti con coraggio per ciò in cui crudi, ti insegna ad essere leale e giusto e ti spinge a cercare sempre la verità.
    Non è facile avere sedici anni ma avere sedici anni e dover combattere contro un potere oscuro e maligno lo è ancora di più.
    Harry Potter non è e non è mai stato solo un libro: è un modo di vedere e di affrontare la vita, è l’amico insostituibile di grandi Lettori che non si rassegnano a vivere nella realtà.

    Is this helpful?

    Toglietemi tutto, ma non i miei libri said on Sep 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una sicurezza. Il pregio della saga di Harry Potter è che, se ti è piaciuto il primo, puoi usare gli altri come cuscinetti per riposarti dopo una lettura faticosa e poco piacevole (o semplicemente per rilassarti sotto l'ombrellone, come ho fatto io ; ...(continue)

    Una sicurezza. Il pregio della saga di Harry Potter è che, se ti è piaciuto il primo, puoi usare gli altri come cuscinetti per riposarti dopo una lettura faticosa e poco piacevole (o semplicemente per rilassarti sotto l'ombrellone, come ho fatto io ;) )

    Is this helpful?

    Lorimeyers82 said on Sep 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    猶記當時拿到書時,讀了幾頁,不覺罵出:「幹,這翻譯好爛!」至今未改初衷。

    Is this helpful?

    羅大軒 said on Sep 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Iniziamolo per la quarta volta... O forse è la quinta? :) Cerco di rileggerne uno ogni volta che ne sento troppo la mancanza...

    Is this helpful?

    Micol said on Sep 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Libro molto molto bello, la prima volta lo ho letto in due giorni, e sono 800 pagine! Ho solo iniziato a disprezzare Harry, Silente dice di essersi affezionato troppo ad Harry nel libro in cui lo avrei letteralmente preso a sberle da pagina 2 a pagin ...(continue)

    Libro molto molto bello, la prima volta lo ho letto in due giorni, e sono 800 pagine! Ho solo iniziato a disprezzare Harry, Silente dice di essersi affezionato troppo ad Harry nel libro in cui lo avrei letteralmente preso a sberle da pagina 2 a pagina 747, quando Sirius ecc. ecc. , da quel momento in poi lo avrei preso a calci nei denti... Forse invece di passare il tempo a fare l'incompreso poteva ricordarsi dello specchio che il suo padrino gli aveva regalato evitando un sacco di guai (ma tanto poi Silente dirà che è tutta colpa sua!!!)
    E poi che altro? Sei studenti che tengono testa a dodici Mangiamorte? mah...

    Is this helpful?

    Manzus said on Aug 30, 2014 | Add your feedback

Improve_data of this book