Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il Dottor Futuro

Urania Classici 229

By Philip K. Dick

(203)

| Others

Like Il Dottor Futuro ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Intitolato originariamente <i>Time Pawn</i> (e cioè "Pedina temporale"), questo romanzo di Philip K. Dick era assente da troppi anni dal mercato italiano perché non si sentisse il bisogno di ripubblicarlo e ritradurlo. Ecco quindi, in nuo Continue

Intitolato originariamente <i>Time Pawn</i> (e cioè "Pedina temporale"), questo romanzo di Philip K. Dick era assente da troppi anni dal mercato italiano perché non si sentisse il bisogno di ripubblicarlo e ritradurlo. Ecco quindi, in nuova versione, la storia tragica e assurda di un medico americano del Duemila che viene trasportato in un futuro ancora più caotico e lontano, dove è costretto a entrare nelle maglie di un complotto teso a cambiare il tempo e a rischiare la vita in modo non sempre dignitoso.

41 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Devo smetterla di leggere libri con la macchina del tempo come protagonista, sono sempre senza senso, peccato perché Dick non è secondo a nessuno

    Is this helpful?

    Andriolomarco22 said on Oct 5, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ci sarebbe sempre stato bisogno di un medico.

    Forse. Il futuro immaginato da Dick, in questo romanzo breve ma così carico di spunti che è quasi difficile coglierli tutti, è un mondo come al solito totalitario ma non esplicitamente dittatorial ...(continue)

    Ci sarebbe sempre stato bisogno di un medico.

    Forse. Il futuro immaginato da Dick, in questo romanzo breve ma così carico di spunti che è quasi difficile coglierli tutti, è un mondo come al solito totalitario ma non esplicitamente dittatoriale.
    I principi che lo guidano sono basati su un bene dimostrato razionalmente. Norme create per il bene dell’umanità.
    Che si riducono, in fin dei conti, ai due maggiori incubi delle distopie dickiane: eutanasia e controllo delle nascite. In una civiltà dove l’elemento dominante e regolatore è la morte.
    La libertà di scelta è declinata in un senso ribaltato rispetto alle nostre categorie. È la libertà di scegliere di non morire. È la libertà di scegliere di mettere al mondo una vita.
    Ancora una volta mi domando fino a che punto si può semplificare la produzione di Dick riducendola a fantascienza, a letteratura di genere. Le sue intuizioni, in fondo, sono un monito di cui vale la pena tenere conto, specialmente quando se ne colgono le tracce.

    L’altro grande tema di “Dottor Futuro” è il viaggio nel tempo, con i suoi paradossi. Se ci si limita a una lettura semplice, riducendolo a una curiosità, è facile anche trovare alcune contraddizioni e imprecisioni.
    Ma andando a fondo si può ancora una volta compiere una riflessione più profonda, sul senso stesso del tempo, sul tentativo dell’uomo di dominarlo, sul bisogno di riandare continuamente sul passato con la logica dei se.
    Alla fine, non resta che prendere atto. Non rassegnarsi. Semplicemente accettare la condizione naturale del tempo. Consapevoli che gli errori del passato, anche se pesanti, non si possono cambiare. Ma è sempre possibile agire per modificare il futuro. E in questo, troppo spesso, l’uomo si dimostra per nulla saggio.

    Come al solito la dialettica tra sistema e antisistema è molto sfumata. Anche coloro che sembrano “i buoni” hanno le loro sacche di ambiguità. Tanto che il tentativo di ribellarsi al mondo distopico comincerà con un omicidio.

    Un'ultima curiosità l’ho trovata all’inizio della storia, quando il protagonista non è ancora stato proiettato avanti nel tempo, e vive in un futuro prossimo, in un’America tecnocratica e socialista il cui presidente si chiama Cantelli – chissà se Dick conosceva l’omonimo direttore d’orchestra novarese.

    Is this helpful?

    F.Ramone said on Sep 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un paradosso non risolto

    Uno dei più bei libri sul viaggio nel tempo che abbia mai letto. Ha - addirittura - soltanto un paradosso non brillantemente risolto. Gli altri son a mio avviso tutti a posto.

    Is this helpful?

    Andrea said on Aug 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Fantascienza pura

    Non è facile gestire una trama quando si ha a che fare con i viaggi nel tempo, eppure Philip K. Dick riesce magistralmente a raccontare questa storia senza contraddirsi mai.

    Una storia, come quelle che piacciono a me, in cui alla fine tutto viene sp ...(continue)

    Non è facile gestire una trama quando si ha a che fare con i viaggi nel tempo, eppure Philip K. Dick riesce magistralmente a raccontare questa storia senza contraddirsi mai.

    Una storia, come quelle che piacciono a me, in cui alla fine tutto viene spiegato.

    L'edizione italiana è ben curata, il traduttore ha fatto un ottimo lavoro e il libro tiene il lettore incollato alla pagina (credo di non aver letto mai un libro in 4 giorni).

    La trama è la più classica, sebbene non sia affatto prevedibile, dei racconti di fantascienza. Un uomo della nostra epoca (più o meno) si ritrova catapultato in un futuro in cui la società è irriconoscibile, dovrà pertanto adattarsi, sforzarsi di comprendere le convenzioni sociali dell'epoca e le verità che si nascondono sotto la superficie.

    Consigliato agli amanti della fantascienza.

    Is this helpful?

    Steampunk - A Tutto Vapore said on Nov 30, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ho apprezzato molto questa lettura. Avvincente e scorrevole, trascina il lettore a spasso nel tempo assieme al protagonista. Non ho dato quattro stelle perché a momenti ho trovato il romanzo confuso, non sono riuscita a capire fino in fondo tutti que ...(continue)

    Ho apprezzato molto questa lettura. Avvincente e scorrevole, trascina il lettore a spasso nel tempo assieme al protagonista. Non ho dato quattro stelle perché a momenti ho trovato il romanzo confuso, non sono riuscita a capire fino in fondo tutti questi sbalzi temporali e le conseguenze che comportavano. A volte ci sono delle piccole incongruenze secondo me...ma a parte questo mi è piaciuto molto il modo di scrivere dell'autore e la sua fantasia. Un romanzo carino e che fa riflettere molto sulla nostra società.

    Is this helpful?

    Silvia269 said on Nov 8, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Non è mai facile affrontare il tema dei viaggi nel tempo, ma se sei Dick non temi. Il maestro riesce a dare una bella visione del tema condita da avventura e passioni. Personaggi ammirevoli, tutto perfetto.

    Is this helpful?

    Flavio Firmo said on Oct 12, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book