Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Un uomo

By Oriana Fallaci

(2661)

| Paperback | 9788817153775

Like Un uomo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

"Al racconto della vita e della morte dell'uomo che ha amato, Oriana Fallaciha dato la forma del grande romanzo..." (Leo Valiani, Corriere della Sera)"Una sconvolgente dichiarazione d'amore a un ribelle solitario, assassinatoperch&eacu Continue

"Al racconto della vita e della morte dell'uomo che ha amato, Oriana Fallaciha dato la forma del grande romanzo..." (Leo Valiani, Corriere della Sera)"Una sconvolgente dichiarazione d'amore a un ribelle solitario, assassinatoperché aveva creduto possibile cambiare il mondo e svelarne le ignominie."(Grand Prix Litteraire de la Ville d'Antibes)

504 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    un frammento di verità storica

    Complesso esprimere un giudizio, ancor di piu assegnare un asettico voto.
    La vita di Alekos Panagulis,personaggio discusso e discutibile considerato eroe della resistenza Greca, e la storia d'amore che lo lega alla Fallaci. Il racconto a tratti inten ...(continue)

    Complesso esprimere un giudizio, ancor di piu assegnare un asettico voto.
    La vita di Alekos Panagulis,personaggio discusso e discutibile considerato eroe della resistenza Greca, e la storia d'amore che lo lega alla Fallaci. Il racconto a tratti intenso e passionale quanto ricco di dettagli, narra con la medesima fotografica lucidità delle torture subìte durante la dittatura e delle vicende passionali vissute all'insegna della sregolatezza e degli eccessi; così come folle ed eccessivo viene raccontato con lucida obbiettività lo stesso Panagulis.
    Un romanzo difficile, a tratti anche prolisso e pesante ma che, non fosse per un frammento di verità storica, non mi sentirei di sconsigliare a chiunque si ponga con pazienza anche di fronte una lettura che richiede un po' di sana buona volontà.

    Is this helpful?

    Befy 967 said on Jul 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un capolavoro. Lo cito tra i miei libri preferiti in assoluto. La Grande Storia che si intreccia con le vicende, politiche, umane e sentimentali del ribelle Alekos Panagulis e di una passionale come non mai Oriana. Le scene di guerra, di tortura desc ...(continue)

    Un capolavoro. Lo cito tra i miei libri preferiti in assoluto. La Grande Storia che si intreccia con le vicende, politiche, umane e sentimentali del ribelle Alekos Panagulis e di una passionale come non mai Oriana. Le scene di guerra, di tortura descritte sono crude quanto gli incontri tra i due sono quasi una favola. Si erge su tutti la vita, che non darà tempo e modo ai due protagonisti di amarsi fino alla fine.

    Is this helpful?

    Moonlau said on Jul 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    non male, un po' pesante... dovrei provare a riprenderlo...

    Is this helpful?

    Simona said on Jul 9, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Libro che metto al primo posto, a pari merito con Cent'anni di solitudine, nella mia personale lista di libri impossibile da dimenticare e da rileggere ogni tanto (O ogni poco!!! ).

    Is this helpful?

    Mauro Torquati57 said on Jul 7, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    «Morirò e scriverai un libro su di me... Morirò e allora sì che mi amerai per sempre»

    Quando ravvivi nel pensiero i morti
    non scordare che vissero anche loro
    pieni di sogni e di speranze
    proprio come i vivi ora

    Dalla stessa strada che percorri essi passarono
    e andando non pensavano alla tomba
    Erano pochi come oggi a meditarla
    I pi
    ...(continue)

    Quando ravvivi nel pensiero i morti
    non scordare che vissero anche loro
    pieni di sogni e di speranze
    proprio come i vivi ora

    Dalla stessa strada che percorri essi passarono
    e andando non pensavano alla tomba
    Erano pochi come oggi a meditarla
    I più credevano loro scopo la vita
    nè mai riuscirono a pensare
    che solo il passato è esistenza

    Dissiparono il tempo in cui comparvero
    vili e incapaci di trovare Dio
    e credettero in idoli già eretti
    da quanti erano vissuti prima

    Quanti avevano creduto di trovare Dio
    vestito in forme umane
    perchè abbagliati dalla luce
    dei pochi che volevano
    trovare il balsamo della conoscenza

    Quei pochi essi li credettero dei
    ma non seppero avvertire
    il dono che lasciavano alla vita

    E quei pochi passarono e gli altri
    sotto mentite spoglie li ricordano

    Esistono quei pochi
    e gli altri non lo sanno

    I Pochi vengono ma
    Non li aspetta nessuno

    Come diventa sempre
    più difficile l’avanzare
    E se tu vuoi trovarti tra quei Pochi
    sappi
    che diventerai compagno della solitudine
    Che da solo parlerai piangerai e ti arrabbierai
    Più tardi
    piangerai e ti arrabbierai soltanto
    Più tardi ancora
    penserai solamente e piangerai

    Quando sarai laggiù
    sappi che dopo
    troverai la verità o la pazzia

    Forse sono due cose uguali
    ma tu spera

    Alexandros Panagulis

    Is this helpful?

    anti.anto said on Jul 5, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Collection with this book