Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

1984

By George Orwell

(919)

| Hardcover

Like 1984 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

1984 (Nineteen Eighty-Four) è uno dei più celebri romanzi di George Orwell, pubblicato nel 1949 ma iniziato a scrivere nel 1948 (anno da cui deriva il titolo, ottenuto appunto dall'inversione delle ultime due cifre). Il protagonista del romanzo, Wins Continue

1984 (Nineteen Eighty-Four) è uno dei più celebri romanzi di George Orwell, pubblicato nel 1949 ma iniziato a scrivere nel 1948 (anno da cui deriva il titolo, ottenuto appunto dall'inversione delle ultime due cifre). Il protagonista del romanzo, Winston Smith, è un membro subalterno del partito, incaricato di "correggere" i libri e gli articoli di giornale già pubblicati, cioè modificarli in modo da rendere riscontrabili e veritiere le previsioni fatte dal partito; egli inoltre si occupa di modificare la storia scritta, contribuendo così ad alimentare la fama di infallibilità del Partito stesso. Apparentemente è un tipo malleabile, ma Winston in realtà mal sopporta i condizionamenti del partito e non riesce ad adeguare la propria mente al bispensiero. Accanto a lui agiscono altri due personaggi: Julia (della quale Winston è innamorato malgrado i divieti del partito), una giovane che si adatta al partito solo per convenienza, e O'Brien, un importante funzionario nel quale il protagonista vede una figura paterna.
Nonostante il partito imponga la castità, Winston e Julia diventano amanti e decidono di collaborare con un'organizzazione clandestina, la Confraternita(Brotherhood): così ricevono da O'Brien un libro, Teoria e prassi del collettivismo oligarchico, il manifesto dell'organizzazione, che ne espone le ideologie. Arrestati, vengono interrogati proprio da O'Brien, che in realtà è un agente della psicopolizia, il cui fine è far penetrare in Winston, evidentemente refrattario al condizionamento sociopolitico del Socing, la tecnica del Bispensiero attraverso tre fasi: apprendimento, comprensione, accettazione. Il tentativo riuscirà perfettamente, e Winston finirà così allineato al regime.

2953 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    讀了一九八四才知道何謂真正的經典;近來如飢餓遊戲之流,都不過是披著反烏托邦的外皮,骨子裡還是言情小說的冒牌貨。把他們與一九八四相提並論,未免也太抬舉了。

    Is this helpful?

    Emily said on Oct 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La mia "seconda" sudata maturità

    Is this helpful?

    Flit said on Oct 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    好書,前面的自由與溫暖只是最後面的地獄的鋪陳,自以為的自由,其實早就被監視,一切的希望都是被安排好的,你所愛的、你所重視的,實際上都能被摧毀-事實上以最後的橋段來看,不是由別人摧毀,是自己主動放棄的。

    Is this helpful?

    毛毛安 said on Oct 19, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Ah se solo i libri li si leggesse invece di sbandierarli e basta.

    Le Sentinelle in Piedi, gli omofobi da Topolino e Edizioni Paoline, vanno in piazza perché secondo loro democrazia significa avere il diritto di non far avere i diritti agli altri che non sono come loro, e come sono loro bisogna chiederlo ai loro por ...(continue)

    Le Sentinelle in Piedi, gli omofobi da Topolino e Edizioni Paoline, vanno in piazza perché secondo loro democrazia significa avere il diritto di non far avere i diritti agli altri che non sono come loro, e come sono loro bisogna chiederlo ai loro portavoce. Io, da subito annoiato da un Paese in cui ci vuole ancora una legge per invitare i suoi cittadini a non menare uno in quanto omosessuale e a non rovinargli la vita se non è un eterosessuale come (…) loro, avrei preferito glissare e invece mi informo e sul sito di queste Sentinelle-in-Piedi, in cui non appare il nome di nessuno, c'è una citazione estratta da '1984' di Orwell. A me viene nausea, povero Orwell, e la mia forma di contro-protesta democratica è leggermi '1984' come mi ripromettevo da anni. 1984 è un libro bellissimo e durissimo, nerissimo e necessario, pessimista e lacerante, un libro che se l'hai letto non andresti mai in piazza strumentalizzandolo, sempre se tu non fossi una persona plagiata di mente, e siccome tutto va da sé, va da sé che le Sentinelle in Piedi un trattamento da camera 101 l'hanno già subito, sono vittime totali del Partito Interno, sono state distrutte e ricostruite tramite il bipensiero per amare il Fratello Maggiore, e nell'Appendice a proposito della Neolingua Orwell lo scrive: l'edizione definitiva verrà ultimata verso il 2050 e al 2050 ci siamo vicini, infaustamente vicino. Ma noooo: la realtà non è durissima e nerissima e pessimistica come quella giustamente temuta da Orwell e come quella sognata dalle Sentinelle gelose dell'incubo dal quale non vogliono schiodarsi: noi una vita libera possiamo averla senza rischiare la tortura, noi una lingua viva e multipla possiamo parlarla e c'è chi ce la tutela, non ci hanno ucciso, non hanno il diritto di ucciderci, e fin quando lotteremo con gioia e con intelligenza, la vita potrà essere un posto migliore. Il Partito Interno non c'è, il Grande Fratello è un bluff dichiarato, in giro c'è ancora chi è nostalgico dei totalitarismi che gli avrebbero semplificato l'esistenza, facciamocene una ragione: c'è chi con la ragione non vuol aver niente a che fare. C'è chi sceglie l'inferno e gli brucia se gli altri non vogliono consumarsi inutilmente tra i tormenti come lui. Portiamogli un po' di acqua e zucchero, una vasca intera magari, forse si riprende, io non dispero mai.

    Is this helpful?

    Coda said on Oct 18, 2014 | 1 feedback

  • 2 people find this helpful

    Grazie Olivia, per avermi suggerito questo bellissimo libro. Per certi versi è sconvolgente; pare impossibile che nel 1948 Orwell avesse già compreso quali sarebbero stati i principali filoni di sviluppo della società. Un libro che consiglio assoluta ...(continue)

    Grazie Olivia, per avermi suggerito questo bellissimo libro. Per certi versi è sconvolgente; pare impossibile che nel 1948 Orwell avesse già compreso quali sarebbero stati i principali filoni di sviluppo della società. Un libro che consiglio assolutamente.

    Is this helpful?

    Fuser said on Oct 17, 2014 | 2 feedbacks

  • 2 people find this helpful

    Welcome to 1984

    "La guerra è pace
    La libertà è schiavitù
    L'ignoranza è forza"

    1984 è il migliore tra i libri distopici.
    Semplicemente il mio libro preferito.

    Is this helpful?

    Doctor R. said on Oct 15, 2014 | Add your feedback

Improve_data of this book