Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Caterina, la prima moglie

By Philippa Gregory

(277)

| Paperback | 9788860616883

Like Caterina, la prima moglie ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Caterina d'Aragona è l'Infanta di Spagna, i suoi genitori sono i potenti Ferdinando d'Aragona e Isabella di Castiglia, sovrani e crociati. A tre anni viene promessa al principe Arturo, figlio ed erede di Enrico VII d'Inghilterra, ed educata per diven Continue

Caterina d'Aragona è l'Infanta di Spagna, i suoi genitori sono i potenti Ferdinando d'Aragona e Isabella di Castiglia, sovrani e crociati. A tre anni viene promessa al principe Arturo, figlio ed erede di Enrico VII d'Inghilterra, ed educata per diventare principessa del Galles. Lei sa che il suo destino è quello di reggere quel lontano, umido e freddo Paese. La sua certezza tuttavia vacilla quando, giunta nella nuova terra, è accolta dal futuro suocero con un grave insulto. Arturo sembra poco più di un ragazzo, il cibo è strano e gli usi e costumi sono rozzi in confronto alle raffinatezze della Spagna. Piano piano, però, Caterina si adatta alla prima corte Tudor e la vita al fianco di Arturo si fa più sopportabile. Anzi, inaspettatamente, da questo matrimonio combinato sboccia un amore tenero e pieno di passione. Quando il principe muore, Caterina deve ridisegnare il proprio futuro: come può ora diventare regina e fondare una dinastia? Solo sposando il giovanissimo fratello di Arturo, il solare ma viziato Enrico. La famiglia reale inglese è contraria a queste nozze, tanto più che Enrico VII si è invaghito di lei. Caterina però è la degna figlia di Isabella e il suo spirito battagliero è indomito. Per quanto sola e osteggiata, farà di tutto per raggiungere il proprio scopo: anche se ciò significherà pronunciare la menzogna più grande di tutte e restarvi fedele a qualsiasi prezzo.

60 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Caterina d'Aragona è l'Infanta di Spagna, figlia di Ferdinando d'Aragona e Isabella di Castiglia. A tre anni viene promessa al principe Arturo, figlio ed erede di Enrico VII d'Inghilterra, ed educata per diventare principessa del Galles. Lei sa che i ...(continue)

    Caterina d'Aragona è l'Infanta di Spagna, figlia di Ferdinando d'Aragona e Isabella di Castiglia. A tre anni viene promessa al principe Arturo, figlio ed erede di Enrico VII d'Inghilterra, ed educata per diventare principessa del Galles. Lei sa che il suo destino è quello di reggere quel lontano, umido e freddo Paese. Arturo è poco più di un ragazzo. Piano piano, però, Caterina si adatta alla prima corte Tudor e la vita al fianco di Arturo si fa più sopportabile. Da questo matrimonio combinato sboccia un amore tenero e pieno di passione. Quando il principe muore, Caterina deve ridisegnare il proprio futuro: come può ora diventare regina e fondare una dinastia? Solo sposando il giovanissimo fratello di Arturo, il solare ma viziato Enrico. La famiglia reale inglese è contraria a queste nozze, tanto più che Enrico VII si è invaghito di lei. Caterina però è la degna figlia di Isabella e il suo spirito battagliero è indomito. Per quanto sola e osteggiata, farà di tutto per raggiungere il proprio scopo: anche se ciò significherà pronunciare la menzogna più grande di tutte e restarvi fedele a qualsiasi prezzo.

    Is this helpful?

    grazia said on Sep 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ottimo. Questa serie li libri storici continua ad appassionarmi sempre di più.
    Al momento, il personaggio di Caterina d'Aragona è quello che ho preferito fra le varie regine che si sono succedute in quel periodo.

    Non mi posso dimenticare di ringraz ...(continue)

    Ottimo. Questa serie li libri storici continua ad appassionarmi sempre di più.
    Al momento, il personaggio di Caterina d'Aragona è quello che ho preferito fra le varie regine che si sono succedute in quel periodo.

    Non mi posso dimenticare di ringraziare chi mi ha fatto conoscere questa scrittrice. Grazie Cinzia.

    Is this helpful?

    Mary, Nicky e Samy said on Sep 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Nella ricca saga che la Gregory dedica al periodo Tudor, Caterina, la prima moglie è il primo della lista. Al suo interno: vita e miracoli (ma niente morte!) di Caterina d’Aragona, la sposa numero 1 di Enrico VIII.
    Ci sono voluti due tentativi ...(continue)

    Nella ricca saga che la Gregory dedica al periodo Tudor, Caterina, la prima moglie è il primo della lista. Al suo interno: vita e miracoli (ma niente morte!) di Caterina d’Aragona, la sposa numero 1 di Enrico VIII.
    Ci sono voluti due tentativi per finire questo libro, la prima volta non sono andato più in là di pagina 116.
    È scritto fluidamente come sempre e rievoca bene la Spagna e l’Inghilterra cinquecenteschi, ma, almeno all'inizio, la protagonista è insopportabile.
    Caterina ci ricorda ogni tre per due che è l’Infanta di Spagna e la Principessa del Galles, che è questo il suo destino, che mamma e papà sono i sovrani più valorosi e cristiani d’Europa, che la Spagna è splendida e l’Inghilterra la disgusta … In pratica: una trivellata di scatole ad ogni pagina.
    Dopo che la principessina era passata dal disprezzo per lo sposo ad un fulmineo amore per lui, ho smesso di leggere.
    Ci ho riprovato due anni dopo e, superato lo scoglio della già citata pagina 116, il resto è stata una gradita sorpresa.
    La vicenda scorre con un ottimo ritmo, senza passaggi frettolosi, raccontando di una corte dove intrighi e doppiogioco sono all’ordine del giorno.
    Il personaggio di Caterina, poi, cambia. E non in peggio (cit.).
    Dalla esaltata quindicenne degli inizi diventa una donna matura, cosciente che non tutte le certezze della sua infanzia sono incrollabili, piena di dubbi ma con una tenacia di ferro.
    Concludo il romanzo con la soddisfazione di non aver sprecato il buono acquisto.
    E, per la cronaca, ero l’unico che non si aspettava l’incontro-scontro tra Caterina e quella arrivista di Anna Bolena?

    Is this helpful?

    Andrea said on Jul 17, 2014 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    Qui ritroviamo la figura di Caterina D'aragona incontrata precedentemente solo ne L'altra donna del re. La figura dell'Infanta di Spagna mi aveva già attirato moltissimo nel primo libro, e quindi quando mi sono avvicinata a questo volume ero curiosis ...(continue)

    Qui ritroviamo la figura di Caterina D'aragona incontrata precedentemente solo ne L'altra donna del re. La figura dell'Infanta di Spagna mi aveva già attirato moltissimo nel primo libro, e quindi quando mi sono avvicinata a questo volume ero curiosissima e le aspettative erano altissime. Ovviamente la Gregory si è dimostrata un'eccellente autrice anche in questo caso, non so se sono di parte ma amo tutto quello che questa donna scrive!!I suoi libri non sono semplici romanzi storici, la sua abilità nel mescolare realtà e finzione è eccellente, e quando tutto viene mescolato ad una giusta dose di romanticismo, il libro ti appassiona ancora di più. Se a scuola mi avessero spiegato così la materia a quest'ora ricorderei molte più cose.

    "Io sono una principessa nata e addestrata a lottare.
    Sono una donna che ha combattuto per ogni singola cosa che ha conquistato e combatterò e terrò duro e vincerò."

    Non si parla della Caterina prima moglie di Enrico VIII tradita dal marito con le sorelle Bolena che conosciamo tutti, ma della bambina spagnola già promessa sposa al futuro re d'Inghilterra dall'età di tre anni, la vediamo diventare la moglie ragazzina di Arturo Tudor, la vediamo innamorarsi di suo marito, vivere mesi di passione intensa fino alla prematura morte di lui, la vediamo fargli una promessa infrangibile al suo capezzale, la vediamo crescere in fretta, "invecchiare" e diventare donna riuscendo nel suo intento di diventare Regina d'Inghilterra.

    Caterina ha fin da subito una personalità particolare, cresciuta in un ambiente strano per una principessa (in mezzo a campi di battaglia), è abituata ad avere due persone combattive e ambizione come genitori. E' una ragazzina viziata ma con saldi principi, quando sposa Arturo la vediamo cedere alla passione e all'amore, bella e spensierata abbandona le usanze spagnole per quelle "strane" della corte inglese, ma la sua felicità viene subito spenta, la vediamo diventare fredda ma sempre risoluta nel suo intento.
    Quando sposa Enrico (sette anni dopo la morte del primo marito) non è più una ragazzina, inoltre ha cinque anni in più di lui, è più matura e furba, riesce a dominare la personalità debole del nuovo marito, si impone e prende le decisioni più importanti. Enrico viene descritto come un ragazzino viziato e stupidotto, abituato ai complimenti viene abbindolato facilmente, ha una personalità spenta e insulsa, troppo sicuro di sé in certi aspetti in realtà non si accorge se non tardi delle bugie della moglie. Sullo sfondo di una corte troppo allegra e abituata ai festeggiamenti, dedita ai peccati carnali e non solo, viviamo la storia di una donna capace di mantenere un segreto per tutta la vita e per quella promessa rischiare tutto, anche la sua stessa vita...
    "Caterina, la prima moglie" è il ritratto di una donna dal carattere forte che mai si è sottomessa a nessuno, amata dal popolo inglese ha sempre seguito il suo volere senza mai perdere la speranza per arrivare alla conquista.
    Vero che non riuscirà a dare un'edere maschio al Re (tutti ormai conosciamo la storia della famiglia Bolena), ma le spetta il merito di aver cresciuto la prima donna regnante inglese della storia: Maria I Tudor.

    Is this helpful?

    (P)ila said on May 13, 2014 | 3 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Da appassionata di biografie storiche ho voluto cimentarmi nella lettura di questo romanzo sulla famiglia Tudor in cui l'autrice parte dall'inizio e cioe' narrando gli anni della giovinezza della prima moglie di re Enrico VIII l'indomita Caterina d'A ...(continue)

    Da appassionata di biografie storiche ho voluto cimentarmi nella lettura di questo romanzo sulla famiglia Tudor in cui l'autrice parte dall'inizio e cioe' narrando gli anni della giovinezza della prima moglie di re Enrico VIII l'indomita Caterina d'Aragona. La conosciamo bambina sui campi di battaglia assieme ai genitori, Isabella di Castiglia e Ferdinando d'Aragona, la troviamo giovinetta come promessa sposa del giovane Arturo figlio di Re Enrico VII d'Inghilterra, la vediamo tentennante durante i primi giorni del suo matrimonio, per poi ritrovarla vedova, appena diciassettenne. E' da questa situazione che il carattere di Caterina si rafforza e viene fuori la donna fiera e orgogliosa di diventare un giorno Regina d'Inghilterra, staus per la quale era stata allevata sin dalla nascita. Il matrimonio con il futuro Enrico VIII la porta alla tanto agognata meta e la ritroviamo come una regina saggia e capace, punto di riferimento per il re e la corte. Conoscendo la sorte di questa donna, mi viene da pensare come abbia potuto il destino essere tanto ingiusto con lei. Della Gregory, avevo gia' letto L'altra donna del re e ne avevo apprezzato la descrizione particolareggiata dei personaggi e dell'ambiente storico in cui si svolgono i suoi racconti. Un romanzo che consiglio per gli appassionati.

    Is this helpful?

    Roby66 said on Feb 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    E' la prima volta che leggo un libro di Philippa Gregory, e dalle recensioni che ho visto a posteriori riguardo a questo libro, intuisco che è il meno riuscito (forse) della scrittrice. In effetti ho avuto spesso l'impressione che ci fosse un continu ...(continue)

    E' la prima volta che leggo un libro di Philippa Gregory, e dalle recensioni che ho visto a posteriori riguardo a questo libro, intuisco che è il meno riuscito (forse) della scrittrice. In effetti ho avuto spesso l'impressione che ci fosse un continuo ripetersi di concetti e idee che si sarebbero potuti sintetizzare con un numero molto inferiore di pagine, ma tant'è. Caterina mi è stata parecchio antipatica per tutto il tempo, forse perché non sono riuscita a mettermi nei panni di un personaggio - così ambizioso e coraggioso - completamente diverso dalla mia visione della storia e della vita. Comunque, continuerò con questa autrice!

    Is this helpful?

    Aldudenie said on Mar 17, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (277)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 540 Pages
  • ISBN-10: 8860616883
  • ISBN-13: 9788860616883
  • Publisher: Sperling & Kupfer ( Super bestseller )
  • Publish date: 2011-01-01
  • Also available as: Hardcover
  • In other languages: other languages Livros em Português
Improve_data of this book