Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

11/22/63

By

Publisher: Hodder & Stoughton

4.3
(2693)

Language:English | Number of Pages: 928 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Chi simplified , Italian , Dutch , Polish , German , Spanish , Turkish , Greek , French , Portuguese , Czech

Isbn-10: 144472729X | Isbn-13: 9781444727296 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: Audio CD , Paperback , eBook

Category: Fiction & Literature , History , Science Fiction & Fantasy

Do you like 11/22/63 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
WHAT IF you could go back in time and change the course of history? WHAT IF the watershed moment you could change was the JFK assassination? 11/22/63, the date that Kennedy was shot - unless... King takes his protagonist Jake Epping, a high school English teacher from Lisbon Falls, Maine, 2011, on a fascinating journey back to 1958 - from a world of mobile phones and iPods to a new world of Elvis and JFK, of Plymouth Fury cars and Lindy Hopping, of a troubled loner named Lee Harvey Oswald and a beautiful high school librarian named Sadie Dunhill, who becomes the love of Jake's life - a life that transgresses all the normal rules of time. With extraordinary imaginative power, King weaves the social, political and popular culture of his baby-boom American generation into a devastating exercise in escalating suspense.
Sorting by
  • *** This comment contains spoilers! ***

    0

    Libro bello. Per buona parte di esso avrei detto bellissimo, ma purtroppo verso la fine ho trovato qualcosa che non mi è piaciuto. Sia chiaro, è colpa mia e dei miei gusti personali, King non c’entra affatto, ma il mio giudizio purtroppo deve tenerne conto.
    Sono entrata subito nella storia, che ...continue

    Libro bello. Per buona parte di esso avrei detto bellissimo, ma purtroppo verso la fine ho trovato qualcosa che non mi è piaciuto. Sia chiaro, è colpa mia e dei miei gusti personali, King non c’entra affatto, ma il mio giudizio purtroppo deve tenerne conto. Sono entrata subito nella storia, che King sappia scrivere l’avevo già capito anche se ho letto pochissimi suoi libri, ma questo libro è davvero ipnotico…lo inizi…e vorresti proseguire ininterrottamente fino alla fine. E’ vero che le pagine totali sono tante, ma io sinceramente non me ne sono accorta perché sono volate via velocemente. Devo dirlo che mi è piaciuto infinitamente Jake/George? Non ce n’è bisogno, mi sa. E i personaggi secondari? Altre chicche anche qui: Al, Mimi, Deke. Purtroppo non sono riuscita a farmi piacere Sadie, ma d’altra parte mica posso obbligarmi a farmi piacere qualcuno a comando. E’ vero che a poco più di metà libro si arriva ad un punto piuttosto noiosetto, almeno per me, quando ci sono i russi di mezzo, ma passato quello tutto procede poi bene e comunque per la maggior parte del tempo sono stata incollata alle pagine, quindi perdono a King qualche pagina sottotono rispetto al resto della storia perché comunque l’insieme è stato notevole. Purtroppo, come dicevo anche all’inizio, poco prima della fine ho trovato una parte che non fa per me, perché non apprezzo gli scenari post apocalittici, e quindi trovarmi davanti un mondo pieno di terremoti, dove intere isole sono sprofondate e ci sono state parecchie vittime non è proprio il massimo, ma ripeto, è colpa mia che non apprezzo molto questo genere di storie. In compenso poco dopo, quando Jake/George ritorna nel passato e balla con una Sadie ottantenne mi sono quasi commossa, è stato bellissimo momento per me. Complimenti comunque a King sia per la storia che per la ricerca che ha fatto per scrivere un libro di questo tipo, lo dice un po’ anche nella postfazione.

    said on 

  • 5

    No espereis la típica novela de terror de Stephen King. Esto es otra cosa. Una de las mejores novelas (si no la mejor) que he leido del autor. El asesinato de JFK visto desde un angulo totalmente diferente e inesperado. Muy bien documentado. Si te gusta la historia de Kennedy, esta novela te enca ...continue

    No espereis la típica novela de terror de Stephen King. Esto es otra cosa. Una de las mejores novelas (si no la mejor) que he leido del autor. El asesinato de JFK visto desde un angulo totalmente diferente e inesperado. Muy bien documentado. Si te gusta la historia de Kennedy, esta novela te encantará. le daria 6 ó 7 estrellas si puediera.

    said on 

  • 4

    Recover

    Leggo parecchio, ma non ho letto molto di King. Quel poco, l'ho decisamente gradito. Sicuramente è il primo romanzo, dopo aver apprezzato racconti lunghi e veramente ben strutturati. E devo dire che mi è piaciuto moltissimo. Certo, c'è qualche lacuna narrativa, qualche espediente appare fin tropp ...continue

    Leggo parecchio, ma non ho letto molto di King. Quel poco, l'ho decisamente gradito. Sicuramente è il primo romanzo, dopo aver apprezzato racconti lunghi e veramente ben strutturati. E devo dire che mi è piaciuto moltissimo. Certo, c'è qualche lacuna narrativa, qualche espediente appare fin troppo improvvisato e i fili che sa tessere il Re, a volte sono rattoppati e davvero troppo fragili. Ma la storia di Jake e di Sadie è una storia bellissima, che fa sospirare, piangere, gridare. So che ridurre questo romanzone a una storia d'amore potrebbe essere riduttivo. Ma questo è quello che ho voluto vederci io. Certo, Oswald, Kennedy, la mafia, il razzismo, l'america bigotta, gli assassini psicopatici, i complotti, i vincitori e i lupi. Tutti e tutto sul carrozzone del Re. Ma il mio cuoricino palpita per questo amore che può attraversare il tempo e lo spazio, che è forte e fragilissimo, che sa distruggere e fa rinascere. E' "l'amore" l'unica cosa che può veramente cambiare la storia. Grazie Re.

    said on 

  • 4

    il Re è tornato...

    Erano anni che non leggevo un romanzo di king così ben costruito. Non è il solito horror ma un vero e proprio thriller che ti tiene incollato alle pagine... il Re è tornato... evviva il Re!!

    said on 

  • 4

    Diciamolo: king da il meglio di sè nei racconti, perchè quando butta fuori il suo mega papiro, a metà ti viene un po' a noia.
    Con fatica ho superato la metà del libro soporifera perchè spinta da chi aveva letto il libro a scoprire il finale, e devo dire che ne è valsa la pena.
    Quindi mi raccomand ...continue

    Diciamolo: king da il meglio di sè nei racconti, perchè quando butta fuori il suo mega papiro, a metà ti viene un po' a noia. Con fatica ho superato la metà del libro soporifera perchè spinta da chi aveva letto il libro a scoprire il finale, e devo dire che ne è valsa la pena. Quindi mi raccomando: non vi fate scoraggiare!!!

    said on 

  • 4

    Una bella storia, che con Kennedy e gli ipotetici sviluppi alternativi al Suo omicidio, ha davvero poco a che fare. Letteratura, e non è un giudizio negativo.

    Dallas e Derry. Derry è Dallas.

    said on 

  • 4

    4 e mezzo. Sarà che da ragazzina adoravo ogni cosa che riguardava i viaggi nel tempo, sarà che King scrive veramente ma veramente bene, sarà...non so che sarà, ma ho passato un mese meraviglioso con questo libro. Un romanzo di semplice intrattenimento? forse si... però perfetto!

    said on 

Sorting by
Sorting by