Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

11/22/63

A Novel

By

Publisher: Scribner

4.3
(3469)

Language:English | Number of Pages: 864 | Format: eBook | In other languages: (other languages) Chi simplified , Italian , Dutch , Polish , German , Spanish , Turkish , Greek , French , Portuguese , Czech

Isbn-10: 1451627300 | Isbn-13: 9781451627305 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: Hardcover , Audio CD , Paperback

Category: Fiction & Literature , History , Science Fiction & Fantasy

Do you like 11/22/63 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description

ON NOVEMBER 22, 1963, THREE SHOTS RANG OUT IN DALLAS, PRESIDENT KENNEDY DIED, AND THE WORLD CHANGED. WHAT IF YOU COULD CHANGE IT BACK?

In this brilliantly conceived tour de force, Stephen King—who has absorbed the social, political, and popular culture of his generation more imaginatively and thoroughly than any other writer—takes readers on an incredible journey into the past and the possibility of altering it.

It begins with Jake Epping, a thirty-five-year-old English teacher in Lisbon Falls, Maine, who makes extra money teaching GED classes. He asks his students to write about an event that changed their lives, and one essay blows him away—a gruesome, harrowing story about the night more than fifty years ago when Harry Dunning’s father came home and killed his mother, his sister, and his brother with a sledgehammer. Reading the essay is a watershed moment for Jake, his life—like Harry’s, like America’s in 1963—turning on a dime. Not much later his friend Al, who owns the local diner, divulges a secret: his storeroom is a portal to the past, a particular day in 1958. And Al enlists Jake to take over the mission that has become his obsession—to prevent the Kennedy assassination.

So begins Jake’s new life as George Amberson, in a different world of Ike and JFK and Elvis, of big American cars and sock hops and cigarette smoke everywhere. From the dank little city of Derry, Maine (where there’s Dunning business to conduct), to the warmhearted small town of Jodie, Texas, where Jake falls dangerously in love, every turn is leading eventually, of course, to a troubled loner named Lee Harvey Oswald and to Dallas, where the past becomes heart-stoppingly suspenseful, and where history might not be history anymore. Time-travel has never been so believable. Or so terrifying.

Sorting by
  • 5

    Un buon King...

    La sorpresa di tutto il libro è stata ritrovare Bev e Ritchie. Il tuffo al cuore che mi è venuto all'improvviso quando, girando pagina, loro erano lì e provavano i passi di un ballo... e poi di nuovo ...continue

    La sorpresa di tutto il libro è stata ritrovare Bev e Ritchie. Il tuffo al cuore che mi è venuto all'improvviso quando, girando pagina, loro erano lì e provavano i passi di un ballo... e poi di nuovo Derry, i Barren, Georgie Denbrough, IT...
    Insomma, anche se è durato poco, ne è valsa la pena.

    Il libro è ben scritto, un King vecchio stile, insomma, una bella storia del genere eucronico, con begli inserimenti che solo in un libro del Re potremmo trovare (l'uomo con la tessera gialla, per dirne una...).
    Personaggi ai quali ti affezioni, che diventano parte della tua vita nel frangente della lettura e che ti dispiace tanto terminare perché sai che, con la fine del libro, saluterai per sempre quei personaggi che, per un po' di tempo, ritrovavi come amici piacevoli da cui tornare.

    said on 

  • 5

    It è la storia di un mostro vestito da pagliaccio venuto dall'ignoto? No.
    È solo il perno attorno cui ruota tutto il resto del libro. Ma è il resto la storia.
    22/11/63 è la storia dello sventato assas ...continue

    It è la storia di un mostro vestito da pagliaccio venuto dall'ignoto? No.
    È solo il perno attorno cui ruota tutto il resto del libro. Ma è il resto la storia.
    22/11/63 è la storia dello sventato assassinio di Kennedy? No.
    I viaggi nel tempo e l'effetto farfalla sono solo un fenomenale perno. Stavolta il Re ha scritto una storia d'amore, una di quelle che ti levano il fiato.
    Sì, proprio lui. Lui che l'unica volta in cui ci ha provato davvero, con Roland e Susan, l'ha fatto in modo talmente maldestro da essere imbarazzante.

    Gran libro, sul serio. Lo dice una che si era ripromessa di non leggere mai più un romanzo di King, troppe delusioni negli ultimi vent'anni.
    E pensare che nella postfazione di questo non ci ringrazia di seguirlo. Noi, i Lettori che Rischiavano di Tradirlo. Eppure sono perle come questa che ci rendono, a dispetto di tutto, Fedeli.
    Grazie, Steve!

    said on 

  • 4

    Nel film JURASSIC PARK diretto da Steven Spielberg, il prof. Malcolm così spiega l'effetto farfalla: se una farfalla batte le ali a Tokio a New York viene il sole invece della pioggia.
    Ciò per esprime ...continue

    Nel film JURASSIC PARK diretto da Steven Spielberg, il prof. Malcolm così spiega l'effetto farfalla: se una farfalla batte le ali a Tokio a New York viene il sole invece della pioggia.
    Ciò per esprimere con un'efficace immagine che i sistemi complessi sono imprevedibili perché costituiti da un numero altissimo di variabili. Si pensi al clima, all'ambiente naturale, allo spazio... soprattutto alla Storia. Infatti, se le c.d. scienze esatte riescono a formulare delle leggi circoscrivendo, di volta in volta, il campo delle loro ricerche, il flusso della Storia si sottrae a qualsiasi equazione. Hic non est simplicitas!
    Il protagonista del romanzo di King torna nel passato con l'obbiettivo di impedire, il 22.11.1963, l'assassinio del presidente J.F. Kennedy. Ma il mancato verificarsi di quel fatto determinerà conseguenze più o meno negative rispetto a quelle che effettivamente produsse?
    Bella domanda! Provate a rispondere leggendo l'appassionante romanzo di King.

    said on 

  • 2

    Contrariamente agli altri libri dell'autore che ho letto in passato, questo non mi ha preso per niente. Aveva possibilità di giocare di più sulla fantastoria e invece l'ha appena accennata, e anche la ...continue

    Contrariamente agli altri libri dell'autore che ho letto in passato, questo non mi ha preso per niente. Aveva possibilità di giocare di più sulla fantastoria e invece l'ha appena accennata, e anche la descrizione dell'epoca storica, a me che l'ho vissuta, è sembrata troppo superficiale.
    Forse avrebbe dovuto avere meno pagine: a volte è decisamente noioso.

    said on 

  • 4

    Bellissimo per 2 motivi:1 king ha sa farti immergere nel periodo in cui si svolge la storia meglio di un film2 i colpi di scena, la souspance è il finale affatto scontato

    said on 

  • 3

    Non sono una fan, ma...

    Dal punto di vista stilistico King è piuttosto scolastico, ma se c'è una cosa che sa fare è inventare una storia e fartici appassionare. Niente di particolarmente originale o che ti lasci dentro qualc ...continue

    Dal punto di vista stilistico King è piuttosto scolastico, ma se c'è una cosa che sa fare è inventare una storia e fartici appassionare. Niente di particolarmente originale o che ti lasci dentro qualcosa più di alcune ore piacevoli, ma superato lo scoglio iniziale della scrittura banale, appena la storia decolla è molto difficile lasciarla senza volerla riprendere in mano subito dopo, per sapere come andrà a finire, inghiottiti dalla suspense.
    Salverà o non salverà Kennedy?
    E tutti gli altri, in quel mondo color pastello per cui ci fa provare nostalgia, nonostante alcuni feroci j'accuse (che non risparmiano nemmeno l'America odierna)?
    Molto godibile.

    said on 

  • 5

    Uno dei Più bei libri di Stephen King che abbia letto,
    dove ti tiene incollato dalla prima all ultima pagina. E ti fa sognare anzi ti fa entrare in questo mondo dove vorresti davvero avere l occasione ...continue

    Uno dei Più bei libri di Stephen King che abbia letto,
    dove ti tiene incollato dalla prima all ultima pagina. E ti fa sognare anzi ti fa entrare in questo mondo dove vorresti davvero avere l occasione di tornare indietro nel tempo e salvare le vite di quelle persone e di salvare la vita di Kennedy
    Ma si sa e meglio non cambiare niente del passato, anche se ci sarebbero di cose da cambiare e poter rifare :)
    comunque tornando al libro Fantastico. 5 STELLE.

    said on 

  • 5

    Non toccare il passato!

    Se avessi la possibilità di cambiare il passato lo faresti? Cosa saresti disposto a mettere in gioco pur di riuscirci e assicurare un futuro (forse) migliore all'umanità? Queste sono le domande che Ki ...continue

    Se avessi la possibilità di cambiare il passato lo faresti? Cosa saresti disposto a mettere in gioco pur di riuscirci e assicurare un futuro (forse) migliore all'umanità? Queste sono le domande che King pone al lettore. Ma quanta importanza ha il cosiddetto "effetto farfalla"? Quanto può essere determinante nel modificare gli eventi futuri?
    Il romanzo mi è proprio piaciuto, non so dire se più o meno di Dome, forse nella stessa misura. Il finale è veramente triste, non me lo aspettavo così negativo e devo dire che ho fatto fatica ad accettarlo. D'altra parte è una degna conclusione della vicenda.
    Unico appunto sulla stucchevolezza della storia d'amore. Certe frasi hanno veramente del comico e non mi sono sembrate all'altezza di un King, soprattutto quelle che fanno riferimento alla torta paradiso. Da eliminare!

    said on 

Sorting by
Sorting by