Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

11/22/63

A Novel

By Stephen King

(37)

| eBook | 9781451627305

Like 11/22/63 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description


ON NOVEMBER 22, 1963, THREE SHOTS RANG OUT IN DALLAS, PRESIDENT KENNEDY DIED, AND THE WORLD CHANGED. WHAT IF YOU COULD CHANGE IT BACK?

In this brilliantly conceived tour de force, Stephen King—who has absorbed the social, political, and popular c Continue


ON NOVEMBER 22, 1963, THREE SHOTS RANG OUT IN DALLAS, PRESIDENT KENNEDY DIED, AND THE WORLD CHANGED. WHAT IF YOU COULD CHANGE IT BACK?

In this brilliantly conceived tour de force, Stephen King—who has absorbed the social, political, and popular culture of his generation more imaginatively and thoroughly than any other writer—takes readers on an incredible journey into the past and the possibility of altering it.

It begins with Jake Epping, a thirty-five-year-old English teacher in Lisbon Falls, Maine, who makes extra money teaching GED classes. He asks his students to write about an event that changed their lives, and one essay blows him away—a gruesome, harrowing story about the night more than fifty years ago when Harry Dunning’s father came home and killed his mother, his sister, and his brother with a sledgehammer. Reading the essay is a watershed moment for Jake, his life—like Harry’s, like America’s in 1963—turning on a dime. Not much later his friend Al, who owns the local diner, divulges a secret: his storeroom is a portal to the past, a particular day in 1958. And Al enlists Jake to take over the mission that has become his obsession—to prevent the Kennedy assassination.

So begins Jake’s new life as George Amberson, in a different world of Ike and JFK and Elvis, of big American cars and sock hops and cigarette smoke everywhere. From the dank little city of Derry, Maine (where there’s Dunning business to conduct), to the warmhearted small town of Jodie, Texas, where Jake falls dangerously in love, every turn is leading eventually, of course, to a troubled loner named Lee Harvey Oswald and to Dallas, where the past becomes heart-stoppingly suspenseful, and where history might not be history anymore. Time-travel has never been so believable. Or so terrifying.

858 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Recover

    Leggo parecchio, ma non ho letto molto di King. Quel poco, l'ho decisamente gradito. Sicuramente è il primo romanzo, dopo aver apprezzato racconti lunghi e veramente ben strutturati. E devo dire che mi è piaciuto moltissimo. Certo, c'è qualche lacuna ...(continue)

    Leggo parecchio, ma non ho letto molto di King. Quel poco, l'ho decisamente gradito. Sicuramente è il primo romanzo, dopo aver apprezzato racconti lunghi e veramente ben strutturati. E devo dire che mi è piaciuto moltissimo. Certo, c'è qualche lacuna narrativa, qualche espediente appare fin troppo improvvisato e i fili che sa tessere il Re, a volte sono rattoppati e davvero troppo fragili. Ma la storia di Jake e di Sadie è una storia bellissima, che fa sospirare, piangere, gridare. So che ridurre questo romanzone a una storia d'amore potrebbe essere riduttivo. Ma questo è quello che ho voluto vederci io. Certo, Oswald, Kennedy, la mafia, il razzismo, l'america bigotta, gli assassini psicopatici, i complotti, i vincitori e i lupi. Tutti e tutto sul carrozzone del Re. Ma il mio cuoricino palpita per questo amore che può attraversare il tempo e lo spazio, che è forte e fragilissimo, che sa distruggere e fa rinascere. E' "l'amore" l'unica cosa che può veramente cambiare la storia. Grazie Re.

    Is this helpful?

    Laura8009 said on Oct 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Le ultime duecento pagine mi hanno spinto ad alzare la valutazione a quattro stelline, perché prima a tratti il romanzo si trascina, un po' perché ci sono tanti diversi episodi, e il passaggio da un ambiente ad un altro a volte lascia calare l'intere ...(continue)

    Le ultime duecento pagine mi hanno spinto ad alzare la valutazione a quattro stelline, perché prima a tratti il romanzo si trascina, un po' perché ci sono tanti diversi episodi, e il passaggio da un ambiente ad un altro a volte lascia calare l'interesse, un po' perché in un romanzo di settecento pagine si creano quasi necessariamente dei momenti di stanca, sia nella scrittura che nella lettura.
    Devo anche segnalare che siamo un po' al di fuori del genere solitamente affrontato da King, perché l'horror fa appena capolino, siamo più nell'ambito della fantascienza, e forse avrei preferito che non ci fosse l'abbozzo di spiegazione finale.
    Comunque consiglio la lettura, perché King scrive bene, davvero, e i suoi personaggi si sentono vivi, e, qui come in Duma Key, mi conquistano, mi emozionano e mi fanno sentire le loro ansie e rimpianti. E forse oltre che di fantascienza possiamo classificare questo romanzo come d'amore, perché tanti brani, compreso il finale, fanno desiderare di provare nella vita reale il sentimento che lega Jake e Sadie.

    Is this helpful?

    Tabathua said on Oct 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    il Re è tornato...

    Erano anni che non leggevo un romanzo di king così ben costruito.
    Non è il solito horror ma un vero e proprio thriller che ti tiene incollato alle pagine... il Re è tornato... evviva il Re!!

    Is this helpful?

    Corbyflo *anche e-books* said on Oct 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Diciamolo: king da il meglio di sè nei racconti, perchè quando butta fuori il suo mega papiro, a metà ti viene un po' a noia.
    Con fatica ho superato la metà del libro soporifera perchè spinta da chi aveva letto il libro a scoprire il finale, e devo d ...(continue)

    Diciamolo: king da il meglio di sè nei racconti, perchè quando butta fuori il suo mega papiro, a metà ti viene un po' a noia.
    Con fatica ho superato la metà del libro soporifera perchè spinta da chi aveva letto il libro a scoprire il finale, e devo dire che ne è valsa la pena.
    Quindi mi raccomando: non vi fate scoraggiare!!!

    Is this helpful?

    NANA said on Oct 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una bella storia, che con Kennedy e gli ipotetici sviluppi alternativi al Suo omicidio, ha davvero poco a che fare.
    Letteratura, e non è un giudizio negativo.

    Dallas e Derry. Derry è Dallas.

    Is this helpful?

    Gingolph65 said on Oct 6, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book