Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

1222

By

Publisher: Atlantic Books

3.0
(55)

Language:English | Number of Pages: 352 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Swedish , German , Dutch , Spanish , Italian

Isbn-10: 1848878109 | Isbn-13: 9781848878105 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Audio CD , eBook , Others

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like 1222 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
A snowbound mountain pass, a derailed train, a locked, shuttered and heavily guarded carriage, an apocalyptic storm, an ancient hotel, old betrayals, murder and state secrets: this is the Corvus launch of one of Scandinavia's hottest crime writers. 1222 metres above sea level, train 601 from Oslo to Bergen careens of iced rails as the worst snowstorm in Norwegian history gathers force around it. Marooned in the high mountains with night falling and the temperature plummeting, its 269 passengers are forced to abandon their snowbound train and decamp to a centuries-old mountain hotel. They ought to be safe from the storm here, but as dawn breaks one of them will be found dead, murdered. With the storm showing no sign of abating, retired police inspector Hanne Wilhelmsen is asked to investigate. But Hanne has no wish to get involved. She has learned the hard way that truth comes at a price and sometimes that price just isn't worth paying. Her pursuit of truth and justice has cost her the love of her life, her career in the Oslo Police Department and her mobility: she is paralysed from the waist down by a bullet lodged in her spine.
Trapped in a wheelchair, trapped by the killer within, trapped by the deadly storm outside, Hanne's growing unease is shared by everyone in the hotel. Should she investigate, or should she just wait for help to arrive? And all the time rumours swirl about a secret cargo carried by train 601. Why was the last carriage sealed? Why is the top floor of the hotel locked down? Who or what is being concealed? And, of course, what if the killer strikes again? It is suitable for fans of Val McDermid, Henning Mankell, Steig Larsson and the TV series "Wallander".
Sorting by
  • 2

    Libro poco interessante privo di ritmo e senza colpi di scena,personaggi di medio spessore a partire dalla protagonista che sprizza antipatia da tutti i pori.Se nelle intenzioni della Holt c'era quell ...continue

    Libro poco interessante privo di ritmo e senza colpi di scena,personaggi di medio spessore a partire dalla protagonista che sprizza antipatia da tutti i pori.Se nelle intenzioni della Holt c'era quella di cercare di emulare "Dieci piccoli indiani" il suo tentativo è miseramente fallito.

    said on 

  • 1

    Insipido

    Il giallo segue lo schema classico di Agatha Christie, ovvero un omicidio compiuto in un luogo isolato, in questo caso un albergo isolato da una tempesta di neve, per cui il colpevole deve essere nece ...continue

    Il giallo segue lo schema classico di Agatha Christie, ovvero un omicidio compiuto in un luogo isolato, in questo caso un albergo isolato da una tempesta di neve, per cui il colpevole deve essere necessariamente uno dei presenti.
    L’investigatrice protagonista mi è risultata antipatica sin dalle prime pagine, più dedita a essere incavolata col mondo che a indagare. Il finale, di conseguenza, non mi ha convinto più di tanto.
    Interessante l’apertura di ogni capitolo con la scala dei venti di Beaufort, che però, anziché segnare le reali condizioni atmosferiche, cresce seguendo il climax della storia, che si chiude con la descrizione dell’Uragano.

    said on 

  • 3

    Hanne Wilhemsen migliora?

    Piccola nota sentimentale: chissà che per Hanne paralizzata non stia iniziando un improbabile (impossibile?) miglioramento....mentre se ne sta prigioniera a quota 1222 nell'albergo isolato in mezzo al ...continue

    Piccola nota sentimentale: chissà che per Hanne paralizzata non stia iniziando un improbabile (impossibile?) miglioramento....mentre se ne sta prigioniera a quota 1222 nell'albergo isolato in mezzo alla bufera di neve e ghiaccio e si impegna ad indagare sugli omicidi a ripetizione pare che inizi a percepire qualche sensazione agli arti inferiori....

    said on