Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

1602 vol. 2

Il segreto dei templari

Di

Editore: Panini Comics

3.7
(165)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 107 | Formato: Copertina morbida e spillati

Isbn-10: 8883433378 | Isbn-13: 9788883433375 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Pier Paolo Ronchetti ; Illustratore o Matitista: Andy Kubert

Genere: Comics & Graphic Novels , Science Fiction & Fantasy

Ti piace 1602 vol. 2?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
1602. Mentre un mago sogna un viaggio sulla Luna, un manipolo di eroi sispinge fino alle rive del Nuovo Mondo per sventare una minaccia provenientedal futuro... "1602", miniserie in otto episodi dei quali questo volumeraccoglie gli ultimi quattro, è il frutto del primo incontro tra Gaiman e isupereroi Marvel.
Ordina per
  • 4

    Volume conclusivo di 1602... la storia si risolve con un happy ending previsto ma non banale.

    L'idea di Gaiman è originale e ben scritta. I capolavori di questo autore sono ben altri ma tant'è, 1602 è godibilissimo.

    Qualità delle tavole ottima.

    Consigliato.

    ha scritto il 

  • 2

    Era d'obbligo che li leggessi perchè li ha scritti Gaiman, ma ho dei pregiudizi sugli eroi Marvel e diciamo che questi fumetti non me li hanno tolti, solo un po' attenuati. Bella l'ambientazione mediovale, ma continuo a trovare Capitan America et similia stucchevoli da morire, nonostante la buona ...continua

    Era d'obbligo che li leggessi perchè li ha scritti Gaiman, ma ho dei pregiudizi sugli eroi Marvel e diciamo che questi fumetti non me li hanno tolti, solo un po' attenuati. Bella l'ambientazione mediovale, ma continuo a trovare Capitan America et similia stucchevoli da morire, nonostante la buona prova di Gaiman (non al suo meglio). Discreta anche l'apparizione degli X-men (forse gli unici eroi Marvel che apprezzo).

    ha scritto il 

  • 4

    Sì, alla fine Gaiman ha ceduto al corteggiamento della Marvel. Il prodotto presente risulta però inferiore rispetto al resto della produzione di Gaiman.
    Certo: con poco riesce a riscrivere tutta la storia dei fumetti Marvel, in un ennesimo e convincentissimo universo alternativo ambientato ...continua

    Sì, alla fine Gaiman ha ceduto al corteggiamento della Marvel. Il prodotto presente risulta però inferiore rispetto al resto della produzione di Gaiman.
    Certo: con poco riesce a riscrivere tutta la storia dei fumetti Marvel, in un ennesimo e convincentissimo universo alternativo ambientato ad inizio '600, in una America appena scoperta e totalmente sconosciuta. Ma è comunque un Gaiman contenuto, stretto nell'abito di fumettista Marvel.
    Più che graphic novel questo è un classico fumetto, come tanti; rimane comunque apprezzabile, soprattutto per i fan dell'autore.

    ha scritto il 

  • 3

    Una discreta delusione

    Gaiman è un genio. Non ho dubbi. Ma qui non è a suo agio e lavora abbastanza palesemente "su commissione" (ah il il vil denaro!). Nonostante ottimi disegni di Andy Kubert l'opera non convince appieno. Qualche zampata da grande autore qui e là, niente di più.

    ha scritto il