Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

1984

Di

Editore: Mondadori (Oscar, 454 - Oscar Narrativa, 45)

4.5
(30521)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 342 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Spagnolo , Russo , Chi semplificata , Chi tradizionale , Portoghese , Tedesco , Norvegese , Catalano , Olandese , Giapponese , Svedese , Ungherese , Polacco , Sloveno , Greco , Basco , Galego , Ceco , Danese , Indiano (Hindi) , Turco

Isbn-10: A000199228 | Data di pubblicazione:  | Edizione 8

Traduttore: Gabriele Baldini ; Curatore: Aldo Chiaruttini

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri , Rilegato in pelle , eBook

Genere: Fiction & Literature , Political , Science Fiction & Fantasy

Ti piace 1984?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Oscar 454-Oscar narrativa 45 (I ed. Apr.1973)

7° Ristampa: dic. 1983
Nuova copertina con sottotitolo: "L'anno che stiamo per vivere raccontato 36 anni fa nella più famosa delle profezie".

9° Ristampa: marzo 1984
stessa copertina con sottotitolo "L'anno che stiamo vivendo raccontato 36 anni fa nella più famosa delle profezie".

* * *

<< 1984 appartiene a quella tradizione di narrativa utopistica che, nella letteratura anglosassone, ebbe sempre gran fortuna: dall'Utopia del Moro al Gulliver, al Butler, al Wells, ecc. e ultimamente allo Huxley del Mondo nuovo e della Scimmia e l'essenza, e alla Fattoria degli animali. Ma Orwell ha fornito uno sforzo maggiore. L'opera è circa quattro volte la mole dell'altra: e anche ciò, tutto che si dica, qualche cosa significa. Winston e Julia appartengono, sebbene con mansioni secondarie, al partito. E quelli che come loro portano la divisa del partito, sono legati da una disciplina inesoravile. E' perfino loro negata una vita sessuale. Anche nelle loro private abitazioni un "teleschermo" ad ogni ora li stordisce di notizie, di musica, di giaculatoria propagandistiche, al medesimo tempo che raccoglie e trasmette i loro gesti, le espressioni dei visi, le minime parole. Ogni atto che appena esca dalle regole: esempio tenere un diario, come a un dato momento fa Winston, è deliberata manifestazione di volontà individualistica, di diserzione morale totalitaria....1984 resta un memorabile libro. Libro di una tristezza disperata, ossessiva, che definitivamente colloca Orwell in uno dei primissimi posti dell'odierna letteratura inglese>>
Ordina per
  • 5

    Profetico e geniale

    Un libro geniale che offre innumerevoli spunti di riflessione, in particolare per il suo valore profetico nella lucida prefigurazione, estremizzata ma non troppo, di una società futura.
    Segnalo solo un paio di elementi tra quelli che più mi hanno colpito.
    La descrizione lucidissima di ...continua

    Un libro geniale che offre innumerevoli spunti di riflessione, in particolare per il suo valore profetico nella lucida prefigurazione, estremizzata ma non troppo, di una società futura.
    Segnalo solo un paio di elementi tra quelli che più mi hanno colpito.
    La descrizione lucidissima di una società basata sulla deformazione continua della realtà, ben simboleggiata dal continuo distruggere e/o trasformare i fatti. Vi ricorda per caso qualcuno, in Italia, che oggi dice una cosa e domani, con la massima naturalezza, il suo opposto?

    ha scritto il 

  • 4

    Libro a dir poco fantastico! Trama stupenda. Scorre. Ho saltato, però, quattro o cinque pagine in cui descriveva un qualcosa di troppo troppo pesante. Anche saltandole, però, si continua a capire la storia.
    Lo consiglio vivamente, è un libro fantastico, uno dei migliori che io abbia mai let ...continua

    Libro a dir poco fantastico! Trama stupenda. Scorre. Ho saltato, però, quattro o cinque pagine in cui descriveva un qualcosa di troppo troppo pesante. Anche saltandole, però, si continua a capire la storia.
    Lo consiglio vivamente, è un libro fantastico, uno dei migliori che io abbia mai letto.
    Sarà che questo genere è uno dei miei preferiti?
    Voto: 9.5/10

    ha scritto il 

  • 5

    Uscito in piena Guerra Fredda, Nineteen Eighty-Four (qui nella traduzione di Gabriele Baldini) è fra i testi essenziali nell’ambito delle distopie, o utopie negative. Dal 1948, questo romanzo si è imposto come un modello essenziale nell’ambito delle distopie, o utopie negative. Fermandosi alla su ...continua

    Uscito in piena Guerra Fredda, Nineteen Eighty-Four (qui nella traduzione di Gabriele Baldini) è fra i testi essenziali nell’ambito delle distopie, o utopie negative. Dal 1948, questo romanzo si è imposto come un modello essenziale nell’ambito delle distopie, o utopie negative. Fermandosi alla superficie, l’interpretazione più immediata rimanda a una critica radicale del regime sovietico; ma se così fosse, rileggerlo oggi non provocherebbe particolari emozioni. In realtà, Orwell pone il problema del potere, del potere in quanto tale, di ogni potere che riduce i cittadini a sudditi, li controlla e li manipola, e appare inquietante l’ubiquità delle tecnologie dell’informazione, oggi che la tracciabilità di ogni individuo è pressoché totale. Riletto a trent’anni di distanza, 1984 mi è sembrato terribile, disperato. Lascia un retrogusto più amaro di allora.

    ha scritto il 

  • 4

    Impactante

    1984 es una novela compleja, reflexiva, inquietante e impactante que seguro que no os dejará indiferentes. Situada en una sociedad "futura" totalitaria y opresiva que nos mostrará de una forma muy cruda hasta donde pueden llegar a doblegar al ser humano aquellos que solo buscan poder. De lectura ...continua

    1984 es una novela compleja, reflexiva, inquietante e impactante que seguro que no os dejará indiferentes. Situada en una sociedad "futura" totalitaria y opresiva que nos mostrará de una forma muy cruda hasta donde pueden llegar a doblegar al ser humano aquellos que solo buscan poder. De lectura obligatoria, vamos.

    http://lavidasecretadeloslibros.blogspot.com.es/2014/12/resena-1984-de-george-orwell.html

    ha scritto il 

  • 5

    Un viaggio nella mente

    E' difficile aggiungere qualcosa alle centinaia di recensioni fatte ad un classico ma ci provo ugualmente. Avevo ovviamente sentito citare mille volte questo libro e per questo me ne ero fatto una certa idea e tuttavia è riuscito a sorprendermi. Immaginavo un libro diverso, un romanzo incentrato ...continua

    E' difficile aggiungere qualcosa alle centinaia di recensioni fatte ad un classico ma ci provo ugualmente. Avevo ovviamente sentito citare mille volte questo libro e per questo me ne ero fatto una certa idea e tuttavia è riuscito a sorprendermi. Immaginavo un libro diverso, un romanzo incentrato su un susseguirsi di vicende, un monito contro i regimi di ogni genere. Invece il libro va be oltre questo, è anche un viaggio nella mente umana, nei mille percorsi diversi che essa può prendere: dalla ribellione al fanatismo, dall'odio all'amore, dalla sicurezza allo smarrimento. Da leggere assolutamente.

    ha scritto il 

  • 3

    Bello, visionario, inquietante. Può sembrare impossibile che il mondo nel 1984 potesse essere immaginato così (quando fu scritto il libro quarant'anni prima...) ma a guardar bene.....in ogni caso è il classico libro che fa pensare e proprio per questo, anche fosse solo per questo, è da leggere. < ...continua

    Bello, visionario, inquietante. Può sembrare impossibile che il mondo nel 1984 potesse essere immaginato così (quando fu scritto il libro quarant'anni prima...) ma a guardar bene.....in ogni caso è il classico libro che fa pensare e proprio per questo, anche fosse solo per questo, è da leggere.

    ha scritto il 

Ordina per