Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Поиск Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

1984

By

Издатель: Ardis

4.5
(31162)

Language:РУССКИЙ | Number of Pages: | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , French , Spanish , Chi simplified , Chi traditional , Portuguese , Italian , German , Norwegian , Catalan , Dutch , Japanese , Swedish , Hungarian , Polish , Slovenian , Greek , Basque , Galego , Czech , Danish , Indian (Hindi) , Turkish

Isbn-10: 0882339729 | Isbn-13: 9780882339726 | Publish date: 

Category: Fiction & Literature , Political , Science Fiction & Fantasy

Do you like 1984 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
First appearing in 1949, the novel 1984 seemed like a nightmarish vision of the future in a totalitarian world. Playing on the public's worst fears about governmental control, different readings saw the former Soviet Union as the object of satire, while others focused on increasingly powerful democratic governments.

The title, George Orwell’s 1984, part of Chelsea House Publishers’ Modern Critical Interpretations series, presents the most important 20th-century criticism on George Orwell’s 1984 through extracts of critical essays by well-known literary critics. This collection of criticism also features a short biography on George Orwell, a chronology of the author’s life, and an introductory essay written by Harold Bloom, Sterling Professor of the Humanities, Yale University.

Sorting by
  • 0

    P.40 他是孤獨的鬼魂,說著沒人會聽到的真相,但是只要說出來,真相就會以一種隱晦的方式傳承下去。

    才不到一百頁,我也被恐懼包圍。

    said on 

  • 5

    1984

    Sicuramente e' stato detto e scritto di tutto e di più su questo capolavoro. Certo potrebbe sembrare un libro di fantascienza (ambientato nel futuro del lontano 1984 ma scritto nel 1948) ed è vero c ...продолжить

    Sicuramente e' stato detto e scritto di tutto e di più su questo capolavoro. Certo potrebbe sembrare un libro di fantascienza (ambientato nel futuro del lontano 1984 ma scritto nel 1948) ed è vero che è. frutto della fantasia dell'autore ma basato sugli orrori visti negli anni della guerra appena finita sperando di essere di monito per le generazioni successive. Purtroppo le descrizioni apocalittiche sono di terribile attualità nel lontanissimo (per Orwell) 2015. Già perché dobbiamo ricordarci sempre quanto sia preziosa la LIBERTÀ sia fisica che intellettuale. E perché "bipensiero","psicoreato" e "stanza 101" restino solo le parole di un'opera letteraria.

    said on 

  • 5

    1984 di George Orwell

    SINOSSI
    L'azione si svolge in un futuro prossimo del mondo (l'anno 1984) in cui il potere si concentra in tre immensi superstati: Oceania, Eurasia ed Estasia. Al vertice del potere politico in Oceania ...продолжить

    SINOSSI
    L'azione si svolge in un futuro prossimo del mondo (l'anno 1984) in cui il potere si concentra in tre immensi superstati: Oceania, Eurasia ed Estasia. Al vertice del potere politico in Oceania c'è il Grande Fratello, onnisciente e infallibile, che nessuno ha visto di persona ma di cui ovunque sono visibili grandi manifesti. Il Ministero della Verità, nel quale lavora il personaggio principale, Smith, ha il compito di censurare libri e giornali non in linea con la politica ufficiale, di alterare la storia e di ridurre le possibilità espressive della lingua. Per quanto sia tenuto sotto controllo da telecamere, Smith comincia a condurre un'esistenza "sovversiva". Scritto nel 1949, il libro è considerato una delle più lucide rappresentazioni del totalitarismo.

    RECENSIONE
    Un libro assolutamente da leggere. Una chiara descrizione del totalitarismo, con un futuro sempre incerto e traballante. Scoprirete il vero senso del famoso, e per nulla culturale, reality show Il Grande Fratello. Ci credereste che un reality, così lontano dai libri, possa aver preso il nome da una lettura pilastro? Il Grande fratello prendere il nome dal personaggio creato da George Orwell. Dittatore di uno stato totalitario, dove ogni individuo è tenuto sotto controllo, in qualsiasi sua attività, dalle autorità mettendo in evidenzia la superiorità della piramide gerarchica. Una lettura dura da digerire e non per la complessità con cui è scritta, anzi molto lineare e semplice, ma per la complessità di ciò che racconta. Come l'essere umano è così debole da farsi trascinare a credere ciò che pochi voglio. Anche se la lettura è una storia inventata - ma leggendo la biografia di Orwell vedremo molti fondi di verità - ci accorgiamo di come il popolo reagisce in certe situazioni politiche non corrette.
    Una lettura necessaria, che ci serve ad aprire meglio gli occhi e alzare la testa.

    RECENSIONE A CURA DI KATYA

    said on 

  • 4

    Questo libro, in un modo o nell’altro, ci riguarda tutti. Parla di un periodo, di un mondo dispotico in cui le persone non sono nemmeno libere di amare, odiare o protestare.
    I cittadini del Grande Fra ...продолжить

    Questo libro, in un modo o nell’altro, ci riguarda tutti. Parla di un periodo, di un mondo dispotico in cui le persone non sono nemmeno libere di amare, odiare o protestare.
    I cittadini del Grande Fratello devono amare solo il Grande Fratello, devono odiare i paesi nemici contro cui combattono perché così dice il Grande Fratello, devono seguire le regole, non ribellarsi, non pensare, devono essere dei burattini comandati dal Grande Fratello.
    Cos’è il Grande Fratello? Più o meno quello che è oggi il nostro reality show, solo allargato su scala mondiale.
    Ogni cittadino dell’Oceania, nella sua casa, ha uno schermo dal quale il Grande Fratello lo spia, lo controlla, guarda attentamente ogni suo passo, ogni sua parola, nella speranza di trovare quel minimo, insignificante motivo per farlo arrestare dalla psicopolizia, un organo governativo che pretende di controllare il pensiero di ogni cittadino.
    Il Grande Fratello non è solo lo Stato, è anche il genitore che ti dice cosa è giusto e cosa è sbagliato, è il guardiano che ti controlla, è la tua mente, il tuo pensiero, il tuo inconscio, la tua anima.
    Se il Grande Fratello ti dice che 2+2 fa cinque, allora tu cittadino dirai e crederai che 2+2 fa veramente cinque.
    Se il Grande Fratello ti dice che il vostro paese è da sempre in guerra contro l’Estasia, nonostante tu sai benissimo che per gli ultimi cinque anni siete stati in guerra contro l’Eurasia, tu crederai e prenderai per atto vero e accertato, che siete da sempre in guerra contro L’Estasia.
    Non importa cosa tu credi, pensi, ami o odi, il Grande Fratello è l’unica cosa che conta.
    “1984” è l’ultima opera scritta da Orwell. Fin dalle prime pagine, il libro ti cattura, ti obbliga a leggerlo, è come se ti volesse costringere a renderti conto che il regime dittatoriale e manipolatore del Grande Fratello non è qualcosa del tutto inventato.
    Questo testo ha una missione: mostrare ai Lettori di ogni epoca quello che potrebbe accadere.
    La realtà descritta nel libro non è qualcosa di assolutamente assurdo, soprattutto se prendiamo atto del fatto che effettivamente un mini “Grande Fratello” lo ha inventato proprio la nostra televisione!
    La morbosità con cui il governo dell’Oceania controlla i suoi cittadini è scioccante, lo Stato del futuro è davvero quello in cui ci governano come burattini facendoci cadere in uno stato perenne di “guerra fasulla” solo per avere una scusa se c’è la crisi?
    Orwell, dopotutto, non aveva visto male, il suo futuro, si è forse già avverato, ma da bravi burattini, non ce ne siamo nemmeno accorti.
    L’importanza di questo libro non sta nella trama in sé, ma nell’effetto che questa trasmette al Lettore.
    Paura per le verità che racconta, orrore verso un mondo senza umanità, sconforto per un popolo che non vuole più combattere.
    Il libro finisce con un successo/insuccesso, che mi ha fatto domandare: davvero Orwell è morto pensando a questo futuro?
    Avrei tanto voluto che Orwell si illudesse e che inserisse nel libro un po’ di speranza.
    Un racconto eccellente e curato, che trasmetterà tanto a chi saprà ascoltare.
    Un libro consigliato a chi ha smesso di illudersi.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    雙重思想是個充滿矛盾的解釋名詞,但我卻仍陷入這迂迴的迷宮中無法抽離,它的敘述編織得那樣精美,彷彿一切道理都有跡可尋。至於史密斯,他也擁有雙重情感:真實的和偽裝的。兩者隔著一扇透明的窗玻璃,面具底下一覧無遺。遲早,窗外冷冽的空氣會滲透、侵蝕... ...直到一切再無差別,而後,存在灰飛煙滅。

    said on 

  • 0

    ci vuole più controllo

    ormai hanno convinto (quasi) tutti. Ieri agli orti dei pensionati interviene uno a dire che il comitato di gestione - il cui compito è curare buon funzionamento e relazioni sociali- dovrebbe poter e ...продолжить

    ormai hanno convinto (quasi) tutti. Ieri agli orti dei pensionati interviene uno a dire che il comitato di gestione - il cui compito è curare buon funzionamento e relazioni sociali- dovrebbe poter entrare in ogni orto a controllare che uso ne fa l'assegnatario. Che cavolo coltiva! Propongo videocamere, non si sa mai.

    said on 

Sorting by