Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

1984

By

Publisher: Grupo Editorial Tomo

4.5
(30963)

Language:Español | Number of Pages: 307 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) English , French , Russian , Chi simplified , Chi traditional , Portuguese , Italian , German , Norwegian , Catalan , Dutch , Japanese , Swedish , Hungarian , Polish , Slovenian , Greek , Basque , Galego , Czech , Danish , Indian (Hindi) , Turkish

Isbn-10: 970666565X | Isbn-13: 9789706665652 | Publish date:  | Edition 3

Also available as: Paperback , Others , Hardcover , Softcover and Stapled

Category: Fiction & Literature , Political , Science Fiction & Fantasy

Do you like 1984 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
George Orwell llevó hasta sus últimas consecuencias su aversión hacia cualquier tipo de totalitarismo, dando en su última novela, 1984, una imagen anticipada, tan plausible como aterradora, de la futura sociedad mundial.
Se trata de una ficción de carácter político que ha tenido gran resonancia en muchos países. En ella nos presenta una visión del mundo futuro dividido en tres grandes estados totalitarios y regidos por tres consignas:

La guerra es la paz
La libertad es la esclavitud
La ignorancia es la fuerza

El protagonista de esta historia, Winston Smith, es el símbolo de la rebelión contra el poder monstruoso de un estado policíaco que se ha apoderado de la vida y conciencia de todos sus súbditos, al grado de vigilarlos cada minuto con sus innumerables cámaras. Repartidos por toda la ciudad, retratos de un enorme rostro:
EL GRAN HERMANO TE VIGILA, se lee al pie.
La parte de sátira es sólo un elemento de contraste en la inmensa tragedia de estas páginas.

Sorting by
  • 3

    Libro troppo enfatizzato?

    Il libro è diviso in tre parti, partendo da ciò la prima parte è di introduzione al mondo fittizio in cui ci troviamo e al personaggio, lenta ma interessante. La seconda parte invece l'ho trovato ecce ...continue

    Il libro è diviso in tre parti, partendo da ciò la prima parte è di introduzione al mondo fittizio in cui ci troviamo e al personaggio, lenta ma interessante. La seconda parte invece l'ho trovato eccessivamente lenta e ripetitiva, non aggiungendo niente di nuovo a quello che già si sapeva e raccontandoci "l'evoluzione" anche del protagonista ma che poi tanto evoluzione non è. Infine la terza parte si apre molto bene in maniera interessante, mi piace la lotta psicologica tra lui e il suo "nemico" ma nel finale mi aspettavo qualcosa in più e sicuramente un pò più chiaro.

    said on 

  • 5

    Travolgente

    Opera scritta nel 1948 e purtroppo molto attuale. Offre profondi spunti di riflessione sul sistema politico e concede al contempo una trama incalzante che tiene incollati al libro.
    Consiglio vivamente ...continue

    Opera scritta nel 1948 e purtroppo molto attuale. Offre profondi spunti di riflessione sul sistema politico e concede al contempo una trama incalzante che tiene incollati al libro.
    Consiglio vivamente la lettura di questo libro a chi ancora non lo avesse fatto. Soprattutto per chi crede che il totalitarismo Russo sia stato un periodo di poco conto e su cui non vale la pena soffermare le proprie attenzioni. Tutti i totalitalismi sono un male,al di là dei colori di bandiera.

    said on 

  • 5

    Imprescindibile

    Ci sono libri che non possono non essere letti: per le loro implicazioni culturali, sociali, politiche e umane. "1984" di Orwell è uno di questi: relegarlo alla fantascienza, pur appartenendovi di dir ...continue

    Ci sono libri che non possono non essere letti: per le loro implicazioni culturali, sociali, politiche e umane. "1984" di Orwell è uno di questi: relegarlo alla fantascienza, pur appartenendovi di diritto, sarebbe riduttivo. Questo romanzo è una visione, nel senso che è visionario ma anche che dipinge un intero universo, complesso, spaventoso, perverso. E' un romanzo apparentemente senza speranza, in realtà nasconde nel suo cuore un segreto imprescindibile: l'amore vince sempre su tutto, sia esso per una donna, per un luogo o per la vita stessa.

    said on 

  • 5

    Avevo letto 1984 durante il liceo. Leggerlo a distanza di quasi quattro anni mi ha dato quella stessa sensazione di sconforto e smarrimento che provai durante la prima lettura. La follia e l'isteria c ...continue

    Avevo letto 1984 durante il liceo. Leggerlo a distanza di quasi quattro anni mi ha dato quella stessa sensazione di sconforto e smarrimento che provai durante la prima lettura. La follia e l'isteria collettiva sono il vero compagno del protagonista, un compagno che inconsciamente lo diventa presto anche per il lettore e difficilmente si riesce ad abbandonare Oceania.

    said on 

  • 4

    I read Nineteen Eighty Four at about the age of 17, during the full swing of my science-fiction era, and I took it just like another science-fiction novel. I re-read it some years later and I still re ...continue

    I read Nineteen Eighty Four at about the age of 17, during the full swing of my science-fiction era, and I took it just like another science-fiction novel. I re-read it some years later and I still remember the gloomy sensation that it left me.
    The book is indeed gloomy and part of its success is due to Orwell's ability to render almost real the gloomy world in which the novel is set. I have now just finished reading the original English version of Nineteen Eighty Four, and the gloomy sensation obviously returned again, unchanged.
    Life can be gloomy but it can also be bright, so I choose the bright side and hereby declare that I won't read this book again until the last of my days.

    "It is impossible to found a civilization on fear and hatred and cruelty. It would never endure. [...] Somehow you will fail. Something will defeat
    you. Life will defeat you."

    said on 

  • 0

    "Le grand frère vous regarde"

    Ammetto, non l'ho mai finito! ma non perchè non mi sia piaciuto, anzi. Ho comprato l'edizone in francese durante il mio Erasmus a Montpellier ed è stata veramente una fatica tenere il filo. Mi sono ri ...continue

    Ammetto, non l'ho mai finito! ma non perchè non mi sia piaciuto, anzi. Ho comprato l'edizone in francese durante il mio Erasmus a Montpellier ed è stata veramente una fatica tenere il filo. Mi sono ripromessa di rileggerlo in italiano, ma ancora non ne ho avuto occasione.

    said on 

Sorting by