Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

1Q84

Book 1 & 2

By

Publisher: Harvill Secker

4.1
(6735)

Language:English | Number of Pages: 624 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Spanish , Chi traditional , Dutch , German , Catalan , Galego , Italian

Isbn-10: 1846554071 | Isbn-13: 9781846554070 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: eBook , Paperback

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you like 1Q84 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    Un libro intelligente è un libro che si sa far leggere..

    e lasciandosi leggere si insinua sotto pelle. Ho letto parecchi pareri, alcuni anche molto discordanti, su 1Q84, e per carità, ognuno è libero di pensare ciò che desidera (il mondo è bello ...continue

    e lasciandosi leggere si insinua sotto pelle. Ho letto parecchi pareri, alcuni anche molto discordanti, su 1Q84, e per carità, ognuno è libero di pensare ciò che desidera (il mondo è bello perché il lettore è vario!), ma personalmente devo dire di essermi innamorata senza troppe difficoltà ai personaggi, lasciando che le loro vicende mi si annodassero dentro, creando una vera e propria dipendenza, tant'è che l'ho terminato in pochi giorni (anche se ammetto che il fatto di essere in ferie abbia aiutato e non poco!) e che son corsa a prendere il seguito. Complesso, ma non al punto di annoiare, anzi, fa luce su tanti aspetti, spinge a porsi alcune domande, e rincuora parecchio in certi passaggi. Per chi ama le atmosfere surreali e legge per imparare anche a leggersi dentro.

    said on 

  • 0

    la trama è anche carina e, a tratti, originale: parla di solitudine, emarginazione, deviazioni e bisogno d'amore; il tutto avviluppato in un'atmosfera surreale... Ma è così prolisso e ripetitivo ...continue

    la trama è anche carina e, a tratti, originale: parla di solitudine, emarginazione, deviazioni e bisogno d'amore; il tutto avviluppato in un'atmosfera surreale... Ma è così prolisso e ripetitivo che più volte sono stata tentata di abbandonarlo. Nell'insieme nulla di che!

    said on 

  • 0

    Non vale il tempo speso a leggerlo e forse neanche quello che è stato speso per scriverlo

    Lo inizi e gli dai speranza dicendoti che migliorerà pian piano. Arrivi a metà libro e non è migliorato ma ormai tanto vale finirlo per vedere se ci capisci qualcosa. Alla fine del secondo libro ...continue

    Lo inizi e gli dai speranza dicendoti che migliorerà pian piano. Arrivi a metà libro e non è migliorato ma ormai tanto vale finirlo per vedere se ci capisci qualcosa. Alla fine del secondo libro ancora non ci hai capito niente. 700 pagine ripetitive con dettagli inutili e superflui, 700 pagine di cui sono importanti solo 200 (forse). Lo finisci senza risposte importanti ma avendo letto certe cose (sempre le stesse)ripetute almeno 40 volte. Nel libro l'autore scrive almeno 870 volte la frase "ma questo non poteva saperlo". Talmente ripetitivo e prolisso che ti viene il mal di mare. Alla fine non ci hai capito niente e per farlo dovresti leggere il terzo libro, potrei anche farlo per curiosità personale, almeno leggendo il finale potrei dire che la storia nella sua totalità è praticamente nulla, ma penso di saperlo già. Per fortuna non l'ho comprato ma l'ho preso in biblioteca....

    said on 

  • 4

    UN GIAPPONESE SULLO SCAFFALE

    Ho iniziato questo libro per curiosità. Avevo in programma un viaggio in Giappone, e quindi mi sembrava carino leggere un best seller made in Japan. Diciamo che la storia è avvincente, ma molto, ...continue

    Ho iniziato questo libro per curiosità. Avevo in programma un viaggio in Giappone, e quindi mi sembrava carino leggere un best seller made in Japan. Diciamo che la storia è avvincente, ma molto, molto, molto lenta... in genere amo i libri ricchi di colpi di scena. Non che in questa storia non ce ne siano, però ci si arriva con calma. Lo scrittore descrive tutto con minuzia (tanto che al ritorno dal mio viaggio riuscivo persino ad identificare i quartieri di Tokyo dove si muovono i personaggi del libro). Mi manca poco alla fine, ma per ora sono soddisfatta.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Dico la verità. Io di questo libro non avevo mai sentito parlare. Ma il titolo funziona. Per me, che adoro 1984. Mi sono detta, beh, proviamoci (anche se è alto come un'enciclopedia). Mamma mia ...continue

    Dico la verità. Io di questo libro non avevo mai sentito parlare. Ma il titolo funziona. Per me, che adoro 1984. Mi sono detta, beh, proviamoci (anche se è alto come un'enciclopedia). Mamma mia che scoperta. Questa storia è raccontata così bene che l'inquietudine che mi provocava mentre la leggevo mi rimaneva addosso durante la giornata. così tanto che a volte non leggevo perchè temevo di non farcela. ora che ho finito questo primo libro, che poi sono i primi due, non vedo l'ora di iniziare il terzo. che nelle ultime parole che ho letto si è squarciata l'inquietudine, e ho visto per la prima volta uno spiraglio di sole invece che la luna. e ora voglio proprio sapere come va a finire.

    said on 

  • 3

    Non so proprio cosa dire di questo romanzo. Un libro di oltre settecento pagine è un bell'impegno, eppure l'ho letto senza fatica. Quindi è un segnale positivo. C'è una trama che procede lenta ma ...continue

    Non so proprio cosa dire di questo romanzo. Un libro di oltre settecento pagine è un bell'impegno, eppure l'ho letto senza fatica. Quindi è un segnale positivo. C'è una trama che procede lenta ma avvincente, che crea l'attesa per capire cosa succederà ai tre personaggi principali. Quindi un altro segnale positivo. Murakami scrive bene, in maniera lineare e pulita. Descrive bene gli ambienti e caratterizza bene i personaggi. Produce dialoghi realistici e intelligenti. Altri segnali positivi. Allora perché sono perplesso? Perché, seppur parte di una "trilogia", o forse sarebbe meglio dire "un romanzo in tre libri", nessuno dei primi due arriva da nessuna parte. Le rivelazioni sono troppo poche. Gli avvenimenti paiono essere insignificanti. Ok, il lettore è così invogliato a proseguire. Ok, il lettore è così invogliato ad acquistare, dopo i libri 1 e 2, anche il 3. Ma a questo punto, se le cose stanno così, la terza parte deve necessariamente farmi cadere dalla sedia, altrimenti anche la valutazione delle prime due crolla. Vediamo.

    said on 

  • 4

    Un "grande" libro, in tutti i sensi. Talmente complesso che c'è da perdercisi dentro, molto più di quello che mi aspettassi. Ancora una volta vediamo la capacità di Murakami di rimanere ...continue

    Un "grande" libro, in tutti i sensi. Talmente complesso che c'è da perdercisi dentro, molto più di quello che mi aspettassi. Ancora una volta vediamo la capacità di Murakami di rimanere fondamentalmente se stesso modificandosi in profondità. Aspetto con ansia di leggere l'ultimo libro.

    said on 

  • 5

    ancora in lettura del secondo libro. molto soddisfatta!!

    ho finito ieri di leggere il primo libro e... rivelazione! questo libro mi sta appassionando sempre di più non c'è una sola emozione che non venga chiamata all'appello da questo libro. Verrete ...continue

    ho finito ieri di leggere il primo libro e... rivelazione! questo libro mi sta appassionando sempre di più non c'è una sola emozione che non venga chiamata all'appello da questo libro. Verrete sconvolti, confusi, intrigati e inquietati da questo romanzo introspettivo e distopico. Per avvicinarmi al pluripremiato Murakami non potevo cominciare da libro migliore! Questo scrittore sa come entrarvi nella testa e risucchiarvi emozioni e sensazioni che neanche sapevate di avere! continuo la lettura e vi farò sapere meglio spero non mi deluda!

    said on 

  • 4

    Un romanzo particolare, cosí come lo è questo autore. Un romanzo verso cui nutrivo aspettative altissime, in parte disattese. La storia è molto interessante, ci sono dei nuclei tematici ...continue

    Un romanzo particolare, cosí come lo è questo autore. Un romanzo verso cui nutrivo aspettative altissime, in parte disattese. La storia è molto interessante, ci sono dei nuclei tematici estremamente affascinanti ed evocativi, ciò che però mi ha reso la lettura, a tratti, faticosa è stata la narrazione. Nonostante questo romanzo confermi quanto Murakami scriva bene, la narrazione è risultata un po' troppo dispersiva e ripetitiva, specialmente nel libro 1, il libro 2 tuttavia acquisisce un ritmo piú avvincente che mi ha permesso di non bocciare totalmente questo libro. Ritengo che poteva esser fatta un'operazione di sfoltimento di parecchie pagine, contenenti descrizioni e dialoghi inutili e noiosi.Non è un libro che consiglierei a chi vuole iniziare a leggere questo autore, consiglierei piuttosto di partire da altri suoi romanzi. Curiosa ma anche spaventata per un'eventuale delusione, mi accingo ad iniziare il libro 3.

    said on 

  • 2

    Una delusione! Ho sentito tantissime persone che definiscono questo romanzo un capolavoro,ma a me ha lasciato solo perplessa. Premetto che non ho letto il terzo libro,ma per ora rimango incredula sia ...continue

    Una delusione! Ho sentito tantissime persone che definiscono questo romanzo un capolavoro,ma a me ha lasciato solo perplessa. Premetto che non ho letto il terzo libro,ma per ora rimango incredula sia sulla storia che sui personaggi. Un racconto ambiguo,surreale che non ho capito dove dovrebbe portare.Personaggi ordinari,descrizioni a tratti annoianti e storia un pò troppo lenta.Sono rimasta,per la maggior parte del tempo,distaccata sia dai personaggi (che non ho capito) sia dal romanzo in sè (non capito neanche quello).Un grande "mah".

    said on 

Sorting by