1st to Die

A Novel

By

Publisher: Grand Central Publishing

3.8
(550)

Language: English | Number of Pages: 488 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , Italian , French , German , Portuguese , Dutch , Czech

Isbn-10: 0446610038 | Isbn-13: 9780446610032 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover , Audio CD , Audio Cassette , Others , Unbound , eBook

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like 1st to Die ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
A #1 New York Times Bestseller A Publishers Weekly Bestseller A US Today Bestseller

Imagine a killer who thinks: "What is the worst thing that anyone has ever done?" - and then goes far beyond. Now imagine four career women banding together to track down the demented murderer, who preys on San Francisco newlyweds. In this thrilling series debut, the four women - a police detective, an assistant D.A., a reporter, and a medical examiner - develop intense friendships even as they pursue a killer whose twisted imagination has stunned an entire city. Working together, they have the mettle to follow the leads to an impossibly heart-stopping confrontation with the most terrifying serial killer ever imagined.

Sorting by
  • 4

    Buona lettura a volte un po' lenta

    Pensavo di più, ma mi è piaciuto. Forse perché di questo autore si dice così tanto che uno si aspetta l'opera del millennio.

    said on 

  • 5

    Veramente un libro da leggere!!!Non conoscevo ancore Patterson, ma devo dire che mi ha fatto un'ottima impressione.. Bella la trovata del Women Murder's club, ed il colpo di scena finale...leggerò alt ...continue

    Veramente un libro da leggere!!!Non conoscevo ancore Patterson, ma devo dire che mi ha fatto un'ottima impressione.. Bella la trovata del Women Murder's club, ed il colpo di scena finale...leggerò altri libri dell'autore. Iniziato un sabato sera...finito il pomeriggio successivo, con questo ho detto tutto

    said on 

  • 4

    Buon giallo, godibile e scorrevole, anche grazie a capitoli corti e adrenalinici.
    Epilogo abbastanza scontato per quanto riguardo il doppio twist della parte gialla, mentre è sorprendente per quanto r ...continue

    Buon giallo, godibile e scorrevole, anche grazie a capitoli corti e adrenalinici.
    Epilogo abbastanza scontato per quanto riguardo il doppio twist della parte gialla, mentre è sorprendente per quanto riguarda la vita privata di Lindsay.
    La parte meno riuscita è forse proprio il Club delle quattro amiche: inverosimile che un'investigatrice, un medico legale e un procuratore distrettuale condividano tante informazioni con una giornalista d'assalto, oltretutto divenuta amica da pochissimo.

    said on 

  • 3

    Dopo il primo capitolo della saga di Alex Cross, per James Patterson arriva anche il primo di quella delle donne del club omicidi, e con Primo a morire si confermano i colpi di scena, e di grazia. ...continue

    Dopo il primo capitolo della saga di Alex Cross, per James Patterson arriva anche il primo di quella delle donne del club omicidi, e con Primo a morire si confermano i colpi di scena, e di grazia.

    said on 

  • 4

    Un buon libro con una trama avvincente e piacevole. Non è un thriller psicologico ma ha un finale sorprendente.I personaggi sono ben descritti e la lettura molto scorrevole una conseguenza data dai ...continue

    Un buon libro con una trama avvincente e piacevole. Non è un thriller psicologico ma ha un finale sorprendente.I personaggi sono ben descritti e la lettura molto scorrevole una conseguenza data dai capitoli brevi,una caratteristica che a me piace molto.

    said on 

  • 4

    Confesso che mi sono avvicinata a questo libro, per la serie tv tratta dalle pagine de "Le donne del club omicidi".
    Devo dire che mi è piaciuto leggere di quattro donne partorite dalla pena di un uomo ...continue

    Confesso che mi sono avvicinata a questo libro, per la serie tv tratta dalle pagine de "Le donne del club omicidi".
    Devo dire che mi è piaciuto leggere di quattro donne partorite dalla pena di un uomo. Il personaggio di Lindsay risulta essere il personaggio caratterizzato meglio nel districarsi fra il lavoro, la salute e l'amore.Le altre rimangono un pochino più in ombra ma, penso, che sia inevitabile quando si sceglie di scrivere con il solo POV del protagonista. In conclusione un ottimo giallo, con un serial killer inquietante al punto giusto.
    Curiosa di leggere il resto della collana.

    said on