Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

20,000 Lenguas De Viaje Submarino

By

Publisher: FonoLibro Inc.

4.0
(4048)

Language:Español | Number of Pages: | Format: Audio CD | In other languages: (other languages) English , French , Chi traditional , Italian , Japanese , German , Galego , Romanian , Finnish , Latvian , Chi simplified , Dutch , Catalan , Portuguese , Polish , Czech , Russian

Isbn-10: 1933499192 | Isbn-13: 9781933499192 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover , School & Library Binding , Others , Mass Market Paperback , Softcover and Stapled , Board Book

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Travel

Do you like 20,000 Lenguas De Viaje Submarino ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
A finales del siglo XIX el desarrollo científico había alcanzado una altura insospechada que abría nuevos campos de investigación. En su estudio atestado de mapas , recortes de prensa científica y libros de viajes, Julio Verne investiga las posibilidades que ofrecen estos avances en la mecánica, la electricidad o la física. ¿Acaso no sería posible que el hombre viajara a la Luna? ¿O que pudieran explorarse las profundidades submarinas a bordo de un ingenio mecánico? La Imaginación, la literatura de aventuras y el conocimiento geográfico y técnico, bastarán a Julio Verne para proporcionarnos las fuertes emociones ante lo inexplorado, inaugurando el género de la ciencia ficción. El tiempo se encargaría después de hacer realidad la fantasía de sus novelas.

Con 20.000 Leguas de Viaje Submarino el autor quiere mostrarnos los escenarios vedados a la mirada humana, los prodigios naturales que pueblan los abismos marinos o las posibilidades de un mundo nacido de las profundidades oceánicas. Allí encontramos al enigmático Captain Nemo y su artilugio submarino: el sobrecogedor Nautilus.

Sorting by
  • 3

    Visionario e nozionistico

    Verne ha in quest'opera anticipato di diversi decenni l'invenzione del sottomarino, una grandiosa visione che non si può sapere se abbia visto il futuro o se abbia influenzato il futuro, ispirando la ...continue

    Verne ha in quest'opera anticipato di diversi decenni l'invenzione del sottomarino, una grandiosa visione che non si può sapere se abbia visto il futuro o se abbia influenzato il futuro, ispirando la futura invenzione.
    Si può immaginare la meraviglia che quest'opera di fantascienza suscitava nei ragazzi dell'epoca, che potevano conoscere il mondo solo attraverso la letteratura, non avendo a disposizione fotografie a colori, televisione o internet. Oggi l'opera risulta eccessivamente nozionistica, abbandonandosi spesso a lunghi elenchi di luoghi, flora e fauna, vera o immaginaria, senza avere una trama incalzante che possa avvincere davvero il lettore moderno.
    Interessante il profilo psicologico del mitico Capitano Nemo, vendicatore affascinante dei torti dell'umanità dalla quale si isola per sempre, ma che attacca in modo spietato quando ne viene in contatto.

    said on 

  • 3

    Mai più!!!!!!! Troppo tecnico e dettagliato sui nomi latini dei molluschi o le miglia nautiche percorse, lascia scemare l'attenzione da una storia in realtà molto avvincente. Sarà anche un classico ma ...continue

    Mai più!!!!!!! Troppo tecnico e dettagliato sui nomi latini dei molluschi o le miglia nautiche percorse, lascia scemare l'attenzione da una storia in realtà molto avvincente. Sarà anche un classico ma mi ha deluso.

    said on 

  • 4

    Perfetto. Era da tantissimo tempo che non trovavo un classico così coinvolgente. Il protagonista della storia, il professor Aronnax, sembrava pensarla esattamente come me nello svolgimento di questa e ...continue

    Perfetto. Era da tantissimo tempo che non trovavo un classico così coinvolgente. Il protagonista della storia, il professor Aronnax, sembrava pensarla esattamente come me nello svolgimento di questa enorme e ricca avventura sotto i mari. Ned Land e Conseil, mi facevano morire dal ridere, soprattutto Ned che a volte parlava solo attraverso sbuffi e grugniti.
    Ho odiato invece il Capitano Nemo, è passato da essere come Chuck Bass di Gossip Girl a quasi farmi intenerire verso la fine. Un piccolo Davie Jones sul suo organo, ma comunque troppo pomposo per starmi realmente simpatico.
    Sono felicissima di aver comprato questo libro, di averlo preso in mano e di aver superato le prime trenta pagine. Grazie mille Jules Verne.

    said on 

  • 3

    Capitano Nemo

    La storia è ambientata nel periodo immediatamente successivo alla guerra di secessione e segue le avventure dei protagonisti a bordo del sottomarino Nautilus, costruito in segreto dal suo enigmatico c ...continue

    La storia è ambientata nel periodo immediatamente successivo alla guerra di secessione e segue le avventure dei protagonisti a bordo del sottomarino Nautilus, costruito in segreto dal suo enigmatico comandante, Capitano Nemo.
    Un misterioso mostro marino affonda le navi che incontra lungo il suo percorso. Le testimonianze dei pochi superstiti sopravvissuti a questi incidenti raccontano di grandi riflessi fluorescenti e di una massa capace di muoversi a velocità prodigiosa e sbuffare colonne d'acqua a grandi altezze. Il Professor Pierre Aronnax, celebre naturalista del Museo di Storia Naturale di Parigi famoso per aver pubblicato un'opera sulla vita sottomarina, viene chiamato a prendere parte alla spedizione incaricata di liberare definitivamente i mari dal mostro. Assieme al suo fedele cameriere Conseil si imbarca sull'Abraham Lincoln: la fregata allestita dalla Marina degli Stati Uniti per l'impresa. A bordo faranno la conoscenza del valente fiociniere canadese Ned Land.
    Dopo molti mesi di navigazione infruttuosa, durante i quali il comandante Farragut pensa addirittura di abbandonare l'impresa, l'Abraham Lincoln incrocia finalmente il famigerato mostro nelle acque del Giappone. Dopo un inseguimento, durante il quale l'animale dà prova di una velocità strabiliante, l'equipaggio della fregata tenta di arpionarlo, senza successo. I cannonieri allora aprono il fuoco, ma i proiettili rimbalzano sul suo dorso, lasciandolo illeso. Attaccato, il mostro si difende puntando la Lincoln e speronandola, spezzandole il timone e la barra. La fregata è resa di fatto ingovernabile e va alla deriva.
    Buon romanzo Verne da tutto se stesso nelle descrizioni e dei paesaggi sottomarini e da tantissime nozioni tecniche fisiche geografiche chimiche che arricchiscono il romanzo ma a volte fanno un po, perdere il filo della trama.

    said on 

  • 4

    Si el Sr. Verne hubiera omitido tanto listado de peces, el libro habría salido ganando. Esas explicaciones interminables no aportan más que aburrimiento y, además, despistan y hacen que pierdas el hil ...continue

    Si el Sr. Verne hubiera omitido tanto listado de peces, el libro habría salido ganando. Esas explicaciones interminables no aportan más que aburrimiento y, además, despistan y hacen que pierdas el hilo de la historia. Por lo demás, me ha parecido una gran novela de aventuras.

    said on 

  • 2

    Una voce fuori dal coro?

    In tutta sincerità, le lunghe descrizioni degli ambienti e degli abitanti sottomarini sono eccessivamente lunghe! Fanno perdere il filo e non consentono di leggere il romanzo in modo scorrevole e di g ...continue

    In tutta sincerità, le lunghe descrizioni degli ambienti e degli abitanti sottomarini sono eccessivamente lunghe! Fanno perdere il filo e non consentono di leggere il romanzo in modo scorrevole e di goderselo, come in effetti potrebbe succedere. Per sapere cos'altro penso: https://morraroberto.wordpress.com/2015/02/26/ventimila-leghe-sotto-i-mari-e-tra-i-romanzi-classici-piu-famosi/

    said on 

  • 4

    Chi dice canadese dice francese.

    http://www.ryo.it/2015/01/23/ventimila-leghe-sotto-i-mari-jules-verne/
    - Che il profano possa attribuire poteri straordinari alle comete si può capire, ma non è ammissibile che vi credano l’astronomo ...continue

    http://www.ryo.it/2015/01/23/ventimila-leghe-sotto-i-mari-jules-verne/
    - Che il profano possa attribuire poteri straordinari alle comete si può capire, ma non è ammissibile che vi credano l’astronomo e il geologo. Ciò vale anche per i balenieri.

    said on 

  • 5

    Anche quest'anno per il periodo natalizio mi sono regalato una lettura Verniana. In realtà si tratta di un rilettura ma l'atmosfera che i romanzi dei "Viaggi Straordinari" riescono a ricreare è unica ...continue

    Anche quest'anno per il periodo natalizio mi sono regalato una lettura Verniana. In realtà si tratta di un rilettura ma l'atmosfera che i romanzi dei "Viaggi Straordinari" riescono a ricreare è unica. In questo caso ci imbattiamo in un personaggio che è entrato nell'immaginario collettivo per la sua forza e il suo carisma. Questo anche se nelle 400 e più pagine del libro il capitano Nemo appare non così di frequente. A chi sonstiene che il libro è ormai datato e ache noioso ribatto che il messaggio che il capitano Nemo lancia da questo romanzo di avventura arriva forte e moderno anche a 150 anni di distanza.

    said on 

Sorting by