Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

2001: A Space Odyssey

By

Publisher: Orbit

4.2
(1869)

Language:English | Number of Pages: 252 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi traditional , Spanish , Italian , French , Catalan , Chi simplified , Russian , German , Portuguese , Dutch , Japanese , Polish , Czech , Romanian

Isbn-10: 1857236645 | Isbn-13: 9781857236644 | Publish date: 

Cover Design: Chris Moore

Also available as: Hardcover , Mass Market Paperback , School & Library Binding , Audio CD , Audio Cassette , Others , Leather Bound , Library Binding , eBook

Category: Fiction & Literature , Philosophy , Science Fiction & Fantasy

Do you like 2001: A Space Odyssey ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
On the moon an enigma is uncovered. So great are the implications that, for the first time, men are sent out deep into the solar system. But before they can reach their destination, things begin to go wrong, horribly wrong...
Sorting by
  • 4

    Forma è sostanza

    La sostanza di questo romanzo è il silenzio interstellare e la sensazione di allontanamento inesorabile da ciò che è familiare, approssimandosi all'Ignoto. La forma è splendidamente cristallina, come la notte interstellare. Una roba che trovo spesso in autori british.
    Finale stucchevole. Lo ...continue

    La sostanza di questo romanzo è il silenzio interstellare e la sensazione di allontanamento inesorabile da ciò che è familiare, approssimandosi all'Ignoto. La forma è splendidamente cristallina, come la notte interstellare. Una roba che trovo spesso in autori british.
    Finale stucchevole. Lo preferisco all'osannato film, cui manca la compattezza del romanzo.

    said on 

  • 4

    Forse perché c'è di mezzo un certo "Kubrick", non lo so, ma questo romanzo è un vero capolavoro della fantascienza pre-moderna. Se non è forse per lo stile narrativo che ha o per il ritmo che è tutt'altro digeribile - il fatto certo è che dentro 2001 c'è tutto - la vita prima, duran ...continue

    Forse perché c'è di mezzo un certo "Kubrick", non lo so, ma questo romanzo è un vero capolavoro della fantascienza pre-moderna. Se non è forse per lo stile narrativo che ha o per il ritmo che è tutt'altro digeribile - il fatto certo è che dentro 2001 c'è tutto - la vita prima, durante e quella successiva alla quale siamo oggi legati, con un epilogo del tutto originale sull'esistenza e la straordinaria rivelazione della missione che implica l'uomo, ovvero la ricerca della conoscenza nel mistero e nell'inconoscibile - noi stessi.

    said on 

  • 3

    Non avevo capito il film, e pensavo che leggere il libro sarebbe stato illuminante.

    In parte sì, in parte ho ancora le idee confuse!

    Meglio la seconda parte, la prima è un po' lenta.

    said on 

  • 3

    Molto inferiore al film, limita la storia al solo punto di vista scentifico, al contrario di Kubrick che aveva dato al soggetto una svolta più esistenzialista. Comunque è una pietra miliare della fantascienza, e deve essere letto.

    said on 

  • 4

    Il libro è molto meno nebuloso del film, e molto più comprensibile.
    Chiarisce diversi punti oscuri e merita di essere letto.
    Pietra miliare della fantascienza, consigliatissimo.

    said on 

  • 5

    非常迷人的一次閱讀經驗.已是幾十年前的作品了.但一點沒過時的感覺.中段電腦哈兒作怪使人心寒.要說遺憾的地方應該是現在雖已是2013年了但科技仍未達到作者想像中的水平吧.

    said on 

  • 3

    Una tirata d'orecchio all'Editrice Nord che ristampa il volume nel 2012 e al cui interno propone una breve biografia dell'autore considerandolo ancora vivente.
    Peccato che il grande Arthur ci abbia lasciato nel 2008.
    Per favore, un po' più di attenzione e rispetto per il lettore. Graz ...continue

    Una tirata d'orecchio all'Editrice Nord che ristampa il volume nel 2012 e al cui interno propone una breve biografia dell'autore considerandolo ancora vivente.
    Peccato che il grande Arthur ci abbia lasciato nel 2008.
    Per favore, un po' più di attenzione e rispetto per il lettore. Grazie!

    said on 

Sorting by
Sorting by