Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

2001 Nights vol. 1

Di

Editore: Flashbook (Big Comics Special)

4.5
(73)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 260 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8889583118 | Isbn-13: 9788889583111 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Comics & Graphic Novels , Science Fiction & Fantasy

Ti piace 2001 Nights vol. 1?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Si apre il grandioso scenario dipinto da Hoshino Yukinobu. Dalle lande selvagge della preistoria veniamo subito trasportati oltre il pianeta Terra, per seguire, con questo primo volume di 2001 Nights, la lenta avanzata dell'uomo sino ai confini del Sistema Solare. Otto racconti, otto "notti", in cui i pionieri dello spazio raggiungono la Luna, la fascia degli asteroidi, Giove, e infine superano Plutone. Al di là dell'orbita di Plutone emerge un pianeta oscuro e tenebroso: ribattezzato Lucifero, si rivela una fonte d'energia sorprendente e ricchissima, ma al contempo minacciosa e inquietante. L'uomo si trova, come già molte volte nel corso della sua storia, di fronte a un bivio: afferrare con un gesto prometeico il frutto della conoscenza per superare ancora una volta i proprî limiti, per raggiungere l'ignoto, oltre i confini del Sistema Solare? O, umilmente, rifiutare la grande tentazione offerta dalla conoscenza, dalla tecnologia, dal potere, e accontentarsi della propria natura terrestre?
Ordina per
  • 0

    «Questa comunicazione ha uno scarto temporale di un secondo... significa che per coprire la distanza tra il mondo in cui mi trovo e il luogo dove sei tu, alla velocità della luce ci vuole un secondo.
    Questo non è un luogo adatto alla vita degli esseri umani. Questo è un mondo in cui tutte l ...continua

    «Questa comunicazione ha uno scarto temporale di un secondo... significa che per coprire la distanza tra il mondo in cui mi trovo e il luogo dove sei tu, alla velocità della luce ci vuole un secondo.
    Questo non è un luogo adatto alla vita degli esseri umani. Questo è un mondo in cui tutte le passioni e i sentimenti svaniscono...! Ma c'è una cosa che ancora di più deprime e rende impotenti gli uomini... sai cos'è? È che... forse lo spazio è tutto così!»

    ha scritto il 

  • 4

    Nel volume sono presenti alcuni racconti sull'esplorazione umana dello spazio con caratteristiche molto realistiche e scientifiche anche se vista l'anzianità dell'opera (anni '80) alcune concezioni del sitema solare e della tecnologia aerospaziale sono ormai superate. Il tratto del disegno è otti ...continua

    Nel volume sono presenti alcuni racconti sull'esplorazione umana dello spazio con caratteristiche molto realistiche e scientifiche anche se vista l'anzianità dell'opera (anni '80) alcune concezioni del sitema solare e della tecnologia aerospaziale sono ormai superate. Il tratto del disegno è ottimo e particolarmente indicato per le atmosfere siderali dello spazio. Sempre presente in tutti i racconti una ricerca filosofica e poetica che non sempre si sintonizza con la storia ma a volte risulta un po forzata e pretenziosa.

    ha scritto il 

  • 2

    nippofilia

    sentire parlare di 2001 nights come di un capolavoro può invogliare all'acquisto ma dopo la lettura lascia interdetti. i primi due episodi sono un tributo al film di kubrik, ma se mi consentite preferisco l'originale. la produzione giapponese di fumetti per me ha una qualità media molto bassa, le ...continua

    sentire parlare di 2001 nights come di un capolavoro può invogliare all'acquisto ma dopo la lettura lascia interdetti. i primi due episodi sono un tributo al film di kubrik, ma se mi consentite preferisco l'originale. la produzione giapponese di fumetti per me ha una qualità media molto bassa, le sue vette non sfiorano il culo di milo manara, hugo pratt, andrea pazienza. ma siccome fa fighi saper pronunciare lo "shi" e il "ha" spendiamo tanti dei nostri euri per arricchire sti tizi e facciamo morire in povertà gli autori del fumetto d'arte che non hanno capito che i soldi ormai ce li hanno solo i raggazzini. snap!

    ha scritto il 

  • 5

    l'epopea della esplorazione spaziale come metafora dell'esplorazione dei sentimenti dell'uomo

    ragazzi,certo ha qualche annetto(è stato pubblicato per la prima volta nel 1984)ma come tutte le opere il cui intento è di avere valenza universale non credo possa considerarsi vecchio.Risente chiaramente del periodo,si intuisce ancora il clima di piena giuerra fredda,ma nel secondo episodio si i ...continua

    ragazzi,certo ha qualche annetto(è stato pubblicato per la prima volta nel 1984)ma come tutte le opere il cui intento è di avere valenza universale non credo possa considerarsi vecchio.Risente chiaramente del periodo,si intuisce ancora il clima di piena giuerra fredda,ma nel secondo episodio si intuisce anche il rilassamento che ne seguirà(li per cause diverse,dopotutto 2001 da quel che si è visto ed intuinto non è altro che l'epopea dell'esplorazione spaziale in un universo alternativo).I racconti sono davvero belli,sia quelli introduttivi(dei quali preferisco il mare della profondità e gli orfani dello spazio) che quello piu lungo di Lucifero.Davvero bello l'inizio e non mi resta che continuare con la lettura

    ha scritto il 

  • 4

    sicuramente il volume migliore della miniserie. I due volumi successivi sono un (quasi) inutile prolungamento. A dispetto di chi grida al capolavoro assoluto. Solo il primo volume è veramente bello.

    ha scritto il 

  • 4

    La grande fantascienza che riesce ad essere meraviglia, malinconia, scoperta dello spazio interiore mentre si esplora quello spazio infinito che si stende senza confini davanti all'uomo, senza mai disvelare del tutto i suoi misteri. Un'opera che merita davvero di essere letta.

    ha scritto il 

Ordina per