Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

31 canzoni

Di

Editore: Guanda (Narratori della fenice)

3.4
(987)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 169 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Chi tradizionale , Francese , Tedesco

Isbn-10: 8882465977 | Isbn-13: 9788882465971 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Giorgio Rinaldi

Disponibile anche come: Altri

Genere: Biography , Fiction & Literature , Musica

Ti piace 31 canzoni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Trentuno canzoni che Nick Hornby associa a ricordi personali o chesemplicemente lo hanno colpito, affascinato e accompagnato lungo tre decennidi appassionato ascolto. E visto che per Hornby il pop e il rock ricoprono unruolo di primissimo piano, questo personalissimo viaggio musicale offre ancheincursioni nella sua vita professionale e familiare, nelle sue paure e nellesue speranze, nell'Inghilterra pre e post-thatcheriana e nell'America deglianni Settanta vista attraverso gli occhi di un adolescente inglese di allora.Ma le canzoni restano comunque al centro dell'attenzione, in un percorsooriginale e rigorosamente cronologico.
Ordina per
  • 3

    E' un saggio sulla musica che parla di un rapporto con la musica da parte di un uomo, di un artista e di un padre. La lettura è stata piacevole ed interessante, forse manca di quel pizzico di coinvolgimento che ti fa sentire la musica nonostante tu la stia leggendo e non ascoltando. Ammetto che h ...continua

    E' un saggio sulla musica che parla di un rapporto con la musica da parte di un uomo, di un artista e di un padre. La lettura è stata piacevole ed interessante, forse manca di quel pizzico di coinvolgimento che ti fa sentire la musica nonostante tu la stia leggendo e non ascoltando. Ammetto che ho preferito altri autori italiani che si sono espressi con questo tipo di opere. E' comunque un libro da cui si impara tanto di musica, e non solamente di essa.

    ha scritto il 

  • 4

    È una strana convinzione, questa della critica, che solo i prodotti artistici "estremi" o "spaventosi" o "pericolosi" debbano essere considerati degni di nota. [...] Per quanto mi riguarda, non occorre che mi si convinca del fatto che la vita è spaventosa. Ho quarantaquattro anni e ho potuto cons ...continua

    È una strana convinzione, questa della critica, che solo i prodotti artistici "estremi" o "spaventosi" o "pericolosi" debbano essere considerati degni di nota. [...] Per quanto mi riguarda, non occorre che mi si convinca del fatto che la vita è spaventosa. Ho quarantaquattro anni e ho potuto constatarlo di persona: non ho bisogno che vengano a scuotermi per farmi uscire dal mio stato di quiete.
    ...
    È importante che di tanto in tanto, o anche spesso, i libri ci deprimano, i film ci mettano alla prova, i dipinti ci lascino scioccati e magari la musica interdetti. Ma è proprio necessario che lo facciano sempre? Ogni tanto non possono consolarci, sollevarci, ispirarci, commuoverci e rallegrarci? Per favore! Solo ogni tanto, quando abbiamo avuto una giornata proprio di merda. Ho bisogno di un posto dove andare a rifugiarmi, adesso più che mai, e [...] non provate a farmi sentire moralmente o intellettualmente inferiore.

    (Frankie Teardrop vs Ain't That Enough' - cap.14)

    ha scritto il 

  • 4

    Molto interessante la disamina di Hornby sulla musica che più gli piace e più in generale sulla musica pop inglese. Leggere questi libri mi fa pensare a quanto, musicalmente parlando, ci perdiamo noi che non siamo inglesi e come mi sarebbe piaciuto aver vissuto il periodo punk e post-punk a Londr ...continua

    Molto interessante la disamina di Hornby sulla musica che più gli piace e più in generale sulla musica pop inglese. Leggere questi libri mi fa pensare a quanto, musicalmente parlando, ci perdiamo noi che non siamo inglesi e come mi sarebbe piaciuto aver vissuto il periodo punk e post-punk a Londra (anche se adesso sarei più vecchia di quanto non lo sono già...). Comunque questo è un libro dedicato all'amore per la musica e alle canzoni pop, in barba a tutti gli snob che ascoltano solo jazz e musica classica!!!

    ha scritto il 

  • 0

    尼克宏比是我最喜愛的作家之一.此書應該得到滿星的,但是排版很糟,翻譯的也還好,以及那些莫名奇妙的插畫,或許我現在不喜歡.出版社們請不要過於花俏的包裝一些應該是好看的書

    ha scritto il 

  • 3

    Senza strascichi

    Diciamolo pure: averlo letto o non averlo letto, non cambia nulla. Ho trovato interessanti alcune riflessioni, le parti più coinvolgenti sono sicuramente quelle con maggiori richiami autobiografici, ma credo che avrei potuto apprezzarlo di più se fossi inglese, 44enne e se fossimo ancora nel 2002 ...continua

    Diciamolo pure: averlo letto o non averlo letto, non cambia nulla. Ho trovato interessanti alcune riflessioni, le parti più coinvolgenti sono sicuramente quelle con maggiori richiami autobiografici, ma credo che avrei potuto apprezzarlo di più se fossi inglese, 44enne e se fossimo ancora nel 2002.
    Provaci ancora Nick.

    ha scritto il 

  • 5

    Non per la musica, ma per il modo in cui parla della musica.
    Se una band, un disco, o una semplice canzone vi hanno mai cambiato una giornata (se non la vita!), vi consiglio di leggerlo.

    ha scritto il 

  • 2

    第30頁
    當我生命中成為搖滾迷後的頭三四年裡,只聽那些會開心地承認自己會食用囓齒類以及/或者爬蟲類動物的歌手。同時我也懷疑有一種音樂上、而非病態上的,早期我與「齊柏林飛船樂團」、「黑色安息日」(Sabbath),以及「深紫色樂團」(Deep Purple)調情的解釋,換句話說,是我那時無法相信自己對歌曲的判斷。就像自命不凡卻際遇黯淡、除非有字幕否則就不看電影的成年人一樣,我不聽任何沒有覆蓋於吵雜之下,或是沒有扭曲的電吉他歌曲。

    不巧我剛好在想睡覺的時候看到這一段,邊讀邊在心裡大叫:我這麼想睡都看出來這段的句子有問題了……你翻譯的時候真的清醒嗎? ...continua

    第30頁
    當我生命中成為搖滾迷後的頭三四年裡,只聽那些會開心地承認自己會食用囓齒類以及/或者爬蟲類動物的歌手。同時我也懷疑有一種音樂上、而非病態上的,早期我與「齊柏林飛船樂團」、「黑色安息日」(Sabbath),以及「深紫色樂團」(Deep Purple)調情的解釋,換句話說,是我那時無法相信自己對歌曲的判斷。就像自命不凡卻際遇黯淡、除非有字幕否則就不看電影的成年人一樣,我不聽任何沒有覆蓋於吵雜之下,或是沒有扭曲的電吉他歌曲。

    不巧我剛好在想睡覺的時候看到這一段,邊讀邊在心裡大叫:我這麼想睡都看出來這段的句子有問題了……你翻譯的時候真的清醒嗎?

    ha scritto il 

Ordina per