Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

44 Scotland Street

By Alexander McCall Smith

(298)

| Mass Market Paperback | 9788850224036

Like 44 Scotland Street ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Quando spinge il portone del 44 di Scotland Street, nel centro di Edimburgo, Pat non vede l'ora di cominciare tutto daccapo. È al suo secondo anno sabbatico e una casa e un lavoro nuovi sono quello che ci vuole per ripartire. Da lì in poi dividerà l' Continue

Quando spinge il portone del 44 di Scotland Street, nel centro di Edimburgo, Pat non vede l'ora di cominciare tutto daccapo. È al suo secondo anno sabbatico e una casa e un lavoro nuovi sono quello che ci vuole per ripartire. Da lì in poi dividerà l'appartamento con l'insopportabile Bruce, agente immobiliare bello e vanitoso; troverà lavoro nella galleria d'arte di Matthew, un giovane delicato ma inconcludente che di arte non capisce nulla; trascorrerà piacevoli serate con l'eccentrica vicina di casa Domenica, un'anziana antropologa dispensatrice di storie esotiche e saggi consigli sugli uomini. Intanto al piano di sotto Bertie, inquieto bambino prodigio, cerca di far capire alla madre, Irene, che preferirebbe rugby e trenini elettrici ai corsi di yoga, sassofono e italiano. A unire tutti un misterioso tentativo di furto e la caccia a un quadro che potrebbe essere una crosta o valere una fortuna...

114 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un condominio assai singolare in 44 Scotland Street a Edimburgo. Popolato da personaggi particolari come Domenica, un'anziana antropologa dispensatrice di storie esotiche e saggi consigli sugli uomini. Bruce, un giocatore di rughby vanesio e spaccone ...(continue)

    Un condominio assai singolare in 44 Scotland Street a Edimburgo. Popolato da personaggi particolari come Domenica, un'anziana antropologa dispensatrice di storie esotiche e saggi consigli sugli uomini. Bruce, un giocatore di rughby vanesio e spaccone che prima o poi riceve la giusta punizione per il suo comportamento beffardo.
    Bertie, un bimbo dolcissimo, soffocato da una mamma che, pur amando la psicanalisi, non riesce a crescerlo come un bimbo normale...
    E alla fine arriva Cyril il simpatico cane con un dente d'oro di Angus Lordie, amico di Domenica che alla fine tenterà di aiutare il padrone della galleria

    Is this helpful?

    girasole75 said on Sep 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Si capiva subito la lettura leggerina, ma si è rivelata pure noiosa e senza senso.
    Praticamente senza trama, solo aneddoti a caso di una manciata di personaggi sciapi e molto superficiali.
    Sono andata avanti perchè mi aspettavo una qualche svolta, mi ...(continue)

    Si capiva subito la lettura leggerina, ma si è rivelata pure noiosa e senza senso.
    Praticamente senza trama, solo aneddoti a caso di una manciata di personaggi sciapi e molto superficiali.
    Sono andata avanti perchè mi aspettavo una qualche svolta, mi sembrava impossibile fosse tutto lì e invece...
    Libro davvero inutile!

    Is this helpful?

    Aryary said on Jul 9, 2014 | Add your feedback

  • 13 people find this helpful

    Frizzante vita di condominio

    E così ho cominciato anche questa terza serie scritta da McCall Smith e questo è il primo dei sette romanzi.
    E' una storia molto diversa dalle altre; chi è abituato al Botswana dove tutto scorre lento e placido e i protagonisti sono sempre quei poch ...(continue)

    E così ho cominciato anche questa terza serie scritta da McCall Smith e questo è il primo dei sette romanzi.
    E' una storia molto diversa dalle altre; chi è abituato al Botswana dove tutto scorre lento e placido e i protagonisti sono sempre quei pochi personaggi sarà sorpreso dalla maggiore “complessità” di questo.
    Qui i personaggi sono parecchi, tutti abitanti del condominio in Scotland Street e sono uno diverso dall'altro. C'è la ragazza ventenne che non sa che direzione dare alla sua vita e si prende il secondo anno sabbatico per decidere, c'è l'immobiliarista vanitoso e sciupafemmine, il bambino prodigio che a 5 anni sa già suonare saxofono e parlare perfettamente una seconda lingua (italiano, lingua inutile per uno straniero), l'anziana antropologa che dà consigli sulla vita e il proprietario di una galleria d'arte.
    Ma secondo me la vera protagonista è Edimburgo, questa splendida città con panorami mozzafiato, con una cultura storica e delle arti così predominante e con i suoi abitanti raffinati, eccentrici, sicuramente più fortunati della media visto che possono vivere in una terra che offre loro molto, dalla sicurezza economica al gusto estetico presente ovunque.
    Complimenti come al solito a questo autore, che ormai sento come un componente della mia famiglia!

    Is this helpful?

    MARGHE said on Mar 16, 2014 | 6 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Molto piacevole

    Ho letto alcuni romanzi di Maccall Smith all'inizio del 2012 e sono stati come le noccioline: finito uno, dovevo subito iniziarne un altro! Sono storie semplici, con personaggi positivi, raccontate con ironia. L'ambientazione ad Edimburgo è ben descr ...(continue)

    Ho letto alcuni romanzi di Maccall Smith all'inizio del 2012 e sono stati come le noccioline: finito uno, dovevo subito iniziarne un altro! Sono storie semplici, con personaggi positivi, raccontate con ironia. L'ambientazione ad Edimburgo è ben descritta e fa venire voglia di partire subito. Se si ha voglia di leggere storie leggere e spensierate e che mettano buon umore, lo consiglio.

    Is this helpful?

    Vero said on Feb 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Nooooo un'altra serie.
    Diciamo che se mi informassi prima di comprarli i libri non sarebbe male...e invece spesso li prendo a caso perché incuriosita dalla copertina o dal titolo o dall'autore, o anche perché consigliato da una persona incontrata cas ...(continue)

    Nooooo un'altra serie.
    Diciamo che se mi informassi prima di comprarli i libri non sarebbe male...e invece spesso li prendo a caso perché incuriosita dalla copertina o dal titolo o dall'autore, o anche perché consigliato da una persona incontrata casualmente in libreria.
    Si caso è la parola corretta in questo frangente.
    Non che sia andata così male, mi piace come scrive l'autore, mi piace l'insieme di persone che ha creato, sperando che prima o poi avranno una conclusione, solo che mi aspettavo un libro fine a se stesso e invece mi toccherà aspettare che man mano il caro Alexander li scriva e che vengano anche tradotti in tempi non biblici.
    Il ritmo del libro è molto lento, sembra non accadere mai nulla, ma è perché si tratta della vita comune raccontata con un po' di humor e un po' di filosofia in una Edimburgo sempre affascinante.

    Il filo conduttore tra i vari personaggi sono lo smarrimento di un quadro, potrebbe essere un Peploe?, e il condominio in 44 Scotland Street.
    Tutto inizia con Pat e il suo doppio anno sabbatico che si trasferisce a vivere con Bruce, un coinquilino bellissimo, egocentrico e narciso alla massima potenza.
    Nella porta di fianco abita Domenica, una sessantenne che mi ricorda molto Zia Mame, che è amica di Angus Lordie, un pittore poeta con un dente d'oro che ha un cane, Cyril,con un dente d'oro che beve birra e che fa l'occhiolino alle donne.
    Nell'appartamento sotto vive Bertie, un bimbo di 5 anni che sembrerebbe essere un genietto che parla italiano e suona il sassofono; è davvero superdotato o sua mamma Irene lo stimola un po' troppo?
    Incontriamo anche Matthew, il proprietario della galleria d'arte dove lavora Pat, che non ha mai combinato nulla di buono nella vita perché troppo molle o perchè il padre, molto ricco, l'ha viziato troppo?
    Matthew che si innamora di Pat che si innamora di Bruce che crede di essere innamorato di un'americana....
    Poi ci sono Big Lou, la barista lettrice, un po' filosofa che è nostalgica del suo paesello; Todd, proprietario dell'agenzia immobiliare dove lavora Bruce, con sua moglie, entrambi borghesissimi, e la loro figlia, che sembra indifferente a volersi maritare, inconcepibile per i genitori.

    “E se continuo a provare qualcosa per lui?”
    “Ti passerà” disse Domenica. “ Credimi, nulla è più fragile della bellezza umana. Quando la incontri, assaporala con ogni mezzo. E poi guardala finire in polvere.”

    Is this helpful?

    chià said on Jan 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Buffo, ricco di un humour sottile, di personaggi ed eventi improbabile. Non credo che ne ricorderò molto, ma si legge volentieri.

    Is this helpful?

    Tabathua said on Jan 4, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Collection with this book

Margin notes of this book