7-7-2007

Voto medio di 1296
| 228 contributi totali di cui 216 recensioni , 12 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Rocco Schiavone è il solito scorbutico, maleducato, sgualcito sbirro che abbiamo conosciuto nei precedenti romanzi che raccontano le sue indagini. Ma in questo è anche, a modo suo, felice. E infatti qui siamo alcuni anni prima, quando la moglie Marin ...Continua
Ariel
Ha scritto il 11/06/18
Quando inizi questo libro molto probabilmente conosci già la storia di Rocco Schiavone e sai già dove ti porterà la narrazione. Quello che non sai è che ti aggrapperai ad ogni parola, ad ogni pagina, cercando di ritardare quel momento, quel 7 luglio...Continua
Raph
Ha scritto il 01/05/18
Ottimo

Il personaggio di Rocco Schiavone è eccezionale, degno "erede" del commissario Montalbano, non come tipo di personaggio o caratterialmente , ma come unicità ed approfondimento dello stesso. Scrittura fluida e trama interessante.

Rosencruntz
Ha scritto il 15/03/18
I romanzi di Manzini migliorano ad ogni passo. I primi sono discreti...piacevoli. Ma gli ultimi due che ho letto e sopratutto questo ultimo 7 luglio 2007 mi ha coinvolto, mi ha catturato. Finalmente Rocco si è svelato, finalmente ha raccontato cosa è...Continua
Lorely
Ha scritto il 09/02/18
Un lungo flashback...

...per capire meglio il carattere di Schiavone e poterci così appassionare sempre di più alle sue storie.

Calipso6
Ha scritto il 29/01/18
Odi et amo. A tratti più rabbia che amore direi, e aggiungo una lieve infastidita repulsione per certi comportamenti al limite più che mai superato, di etica e buon senso. L'amore arriva quando capisci l'uomo, quando lo incontri e dietro ai casini di...Continua

PPP
Ha scritto il Mar 13, 2017, 12:13
C'erano ragazze di una bellezza sconfortante. Coi denti perfetti, bianchi, i capelli lunghi. I ragazzi al loro confronto sembravano imbranati pieni di boria. Lui ragazze così belle, ai suoi tempi, non ne ricordava. La specie si va evolvendo, si disse...Continua
Pag. 1462
PPP
Ha scritto il Mar 13, 2017, 12:06
«Bar sulla spiaggia eccetera eccetera» lo interruppe Schiavone. «Il solito sogno dell’italiano frustrato da ‘sto paese. Poi vanno lì e si accorgono che il chiringuito va male, che il Costarica non è quel paradiso che pensavano, che non hanno più la s...Continua
Pag. 1271
PPP
Ha scritto il Mar 13, 2017, 12:02
A Roma cambiare un quartiere è come cambiare paese. Trastevere è lontano anni luce da corso Trieste, come l'EUR è agli antipodi del Flaminio. Si finisce per vivere recintati nella propria zona, il resto della città lo si visita solo per incombenze o...Continua
Pag. 1053
silviettab
Ha scritto il Feb 05, 2017, 21:38
Lo abbracciò forte. E Rocco sentì il sangue mettersi a correre insieme al cuore. I polmoni pieni d'aria, tutto il corpo carico di ossigeno sembrò risvegliarsi da un torpore, come quando ci si spoglia davanti al mare nel primo giorno d'estate e la pel...Continua
Pag. 257
Lucy ebbasta
Ha scritto il Nov 03, 2016, 18:12
Senti che aria che c’è. Senti che profumo. Sono fiori? Sono forti i fiori. Ogni anno risbucano come se niente fosse, come se non avessero preso schiaffi e gelo per mesi e mesi. No, li ritrovi lì, esattamente come l’anno prima e li ritroverai l’anno d...Continua
Pag. 206

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi