Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

A. l'alfabetista

Di

Editore: Newton Compton

2.7
(319)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 318 | Formato: eBook | In altre lingue: (altre lingue) Finlandese , Spagnolo

Isbn-10: 8854124575 | Isbn-13: 9788854124578 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Paperback , Tascabile economico

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace A. l'alfabetista?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Carino

    Molto carina l'idea dell'interpolazione della trama con i diari delle vittime...permette di provare empatia con loro. Finale per nulla scontato. Lo stile narrativo pecca un po' e non è trascinante.

    ha scritto il 

  • 4

    Un altro autore del pianeta scandinavo giallista, in questo caso finlandese. Torsten Pettersson, come suggerisce il cognome, è però di origine svedese. Infatti, il romanzo, il primo di una trilogia, è ambientato a Forshalla, comune finlandese, ma bilingue (svedese e finnico). Non esiste un vero e ...continua

    Un altro autore del pianeta scandinavo giallista, in questo caso finlandese. Torsten Pettersson, come suggerisce il cognome, è però di origine svedese. Infatti, il romanzo, il primo di una trilogia, è ambientato a Forshalla, comune finlandese, ma bilingue (svedese e finnico). Non esiste un vero e proprio protagonista, anche se chi indaga è il commissario Harald Lindmark. La vicenda è raccontata da vari punti di vista, compreso quelle delle vittime. Sicuramente è un romanzo molto interessante, dove nulla è scontato, e dove nessuno è completamente innocente…

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Prolisso, ripetitivo, fiacca la parte investigativa... Tutto si risolve con un deus ex machina.
    Si salva la scrittura dei diari mescolati fra le pagine investigative, che però non sono tutti legati alla struttura del libro ma, nel caso del fidanzato e della ragazza russa, sembrano messi so ...continua

    Prolisso, ripetitivo, fiacca la parte investigativa... Tutto si risolve con un deus ex machina.
    Si salva la scrittura dei diari mescolati fra le pagine investigative, che però non sono tutti legati alla struttura del libro ma, nel caso del fidanzato e della ragazza russa, sembrano messi solo a vantaggio della comprensione del lettore.
    Buoni spunti ma nessuna suspence.
    Se qualcuno mi spiega le due pagine finali, mi fa un gran favore... Credo di intuire che però siano solo un escamotage per indurre all'acquisto dei due seguenti capitoli della trilogia...

    ha scritto il 

  • 4

    Non lo definirei un giallo in senso classico, è scritto in modo particolare, quel tanto che basta a far venire la voglia di vedere che succede dopo. Narra di storie dentro ad altre storie, ma tutto sommato m'è tutt'altro che dispiaciuto. È... strano.

    ha scritto il 

  • 1

    Una stella è già troppo!! Ma che romanzo è? una gran confusione, che alla fine ho saltato metà libro e sono arrivata al termine per sapere come andava a finire.

    ha scritto il 

Ordina per