Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

AIDS. Il virus inventato

Di

Editore: Baldini Castoldi Dalai editore

4.1
(74)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 527 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8884905230 | Isbn-13: 9788884905239 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri

Genere: Medicine , Political , Social Science

Ti piace AIDS. Il virus inventato?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
L'HIV non provoca l'AIDS... L'AIDS non si trasmette per via sessuale... L'AZT peggiora l'AIDS, non lo migliora... Così sostiene il dottor Peter Duesberg, uno dei più autorevoli microbiologi del mondo, membro della National Academy of Sciences americana, un pioniere nella scoperta della famiglia di virus a cui appartiene l'HIV. Le prove addotte da Duesberg - apparse in prestigiose pubblicazioni scientifiche ma volutamente ignorate dalla stampa a larga tiratura - sollevando dubbi a cui l'ambiente della ricerca sull'AIDS finora non ha risposto: se l'HIV provoca l'AIDS, perchè migliaia di malati di AIDS non hanno mai avuto l'HIV? Come mai centinaia di migliaia di persone che hanno l'HIV da molti anni non hanno mai sviluppato la malattia. Perché lo scopritore del virus HIV ora sostiene che il virus non può essere l'unica causa dell'AIDS? Come mai oltre dieci anni di ricerche sull'AIDS - costate decine di migliaia di dollari - non sono riusciti a dimostrare come (o se) l'HIV provoca l'AIDS o attacca il sistema immunitario? E come lui la pensa anche Kary Mullis, premio Nobel.
Ordina per
  • 5

    Un saggio che mi ha fatto cambiare la visione del mondo.
    E' l'esposizione dettagliata e accurata della teoria "complottista" secondo cui l'AIDS non è altro che un'invenzione delle lobby a discapito di persone innocenti. E' l'esposizione di una realtà drammatica a cui è quasi impossibile cre ...continua

    Un saggio che mi ha fatto cambiare la visione del mondo.
    E' l'esposizione dettagliata e accurata della teoria "complottista" secondo cui l'AIDS non è altro che un'invenzione delle lobby a discapito di persone innocenti. E' l'esposizione di una realtà drammatica a cui è quasi impossibile credere.
    Si parla inoltre degli errori della medicina nel corso della Storia e i disperati tentativi per mascherarli.
    Uno dei libri più interessanti che abbia mai letto.

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro che fa bene per esercitare il nostro senso critico verso "il sistema". Mi hanno colpito soprattutto 2 cose:
    - che la ricerca scientifica sia così politicizzata e poco libera;
    - l'uso dell'Azt, un farmaco tossico, usato per anni per curare (?) e prevenire (?) l'Aids.
    Spe ...continua

    Un libro che fa bene per esercitare il nostro senso critico verso "il sistema". Mi hanno colpito soprattutto 2 cose:
    - che la ricerca scientifica sia così politicizzata e poco libera;
    - l'uso dell'Azt, un farmaco tossico, usato per anni per curare (?) e prevenire (?) l'Aids.
    Speriamo che i dissidenti non si arrendano e che alla fine la verità venga alla luce.

    ha scritto il 

  • 1

    470 pagine di ripetizioni, ne bastavano 150... Ci sono tutti gli ingredienti della pseudoscienza: cospirazione degli scienziati mainstream al soldo delle multinazionali del Big Pharma contro i poveri malati, persecuzione dell'autore che tenta di svelare la verità spalleggiato da pochi onesti. Uno ...continua

    470 pagine di ripetizioni, ne bastavano 150... Ci sono tutti gli ingredienti della pseudoscienza: cospirazione degli scienziati mainstream al soldo delle multinazionali del Big Pharma contro i poveri malati, persecuzione dell'autore che tenta di svelare la verità spalleggiato da pochi onesti. Uno degli onesti è il Nobel K. Mullis, quello che parla con i procioni fosforescenti e nega anche buco dell'ozono e riscaldamento globale. Non credo alle tesi di Duesberg, in alcuni casi per evidenti inconsistenze interne, per la genericità di altre affermazioni e in parte dopo aver letto alcuni dei link da http://en.wikipedia.org/wiki/Duesberg_hypothesis. Triste che questo libro, ormai vecchio di 17 anni (!), stia alimentando oggi dibattiti addirittura in sedi politiche nel nostro paese.
    Temo comunque che ci sia anche qualcosa di vero nella descrizione delle pratiche discutibili seguite dal mondo della ricerca legato a medicina e case farmaceutiche. Del resto, ho sempre avuto forti dubbi a considerare Comunità Scientifica quel mondo...

    ha scritto il 

  • 3

    utile

    quando si studia per diventare ricercatori confrontarsi con questi testi è fondamentale. Mentre lo leggevo segnavo tutti i punti su cui dovevo riflettere, quelli facilmente spiegabili e quelli le cui critiche dell'autore erano del tutto smantellabili. Alla fine del libro soppesando le prove a car ...continua

    quando si studia per diventare ricercatori confrontarsi con questi testi è fondamentale. Mentre lo leggevo segnavo tutti i punti su cui dovevo riflettere, quelli facilmente spiegabili e quelli le cui critiche dell'autore erano del tutto smantellabili. Alla fine del libro soppesando le prove a carico e a discarico, il giudizio del tutto negativo sulle obiezioni sollevate dall'autore: nessuna base concreta. Non a caso dopo tutti questi anni le sue tesi sono state definitivamente cancellate.
    Questo è il bello della Scienza: le parole stanno a zero se non verifichi le ipotesi validandole con prove non attaccabili.
    Certo ho buttato via un po di tempo ma è stato come leggere un libro di SF, anche se meno credibile

    ha scritto il 

  • 5

    Hiv ---> Aids : Diamoci un taglio!

    Sconvolgente. Saggio interessantissimo, che analizza l'Aids non solo da un punto di vista scientifico ma anche sociale. Apre una finestra sul mondo dell'accademia scientifica e su certi meccanismi sconosciuti ai più, a meno che non abbiate già letto Kary Mullis per capire un po' come funziona... ...continua

    Sconvolgente. Saggio interessantissimo, che analizza l'Aids non solo da un punto di vista scientifico ma anche sociale. Apre una finestra sul mondo dell'accademia scientifica e su certi meccanismi sconosciuti ai più, a meno che non abbiate già letto Kary Mullis per capire un po' come funziona... http://fugadaunadistopiaqualunque.blogspot.com/2012/01/hiv-aids-diamoci-un-taglio.html

    ha scritto il 

  • 4

    La verità sull'Aids

    Questo è un libro che a non leggerlo si fa peccato. Un vera scoperta.
    Non bisogna prenderlo ovviamente come oro colato ed è doveroso informarsi ulteriormente per approfondire e verificare le affermazioni contenute nel libro. Certo però che sentirsi dire che l'AIDS, la malattia del secolo, n ...continua

    Questo è un libro che a non leggerlo si fa peccato. Un vera scoperta.
    Non bisogna prenderlo ovviamente come oro colato ed è doveroso informarsi ulteriormente per approfondire e verificare le affermazioni contenute nel libro. Certo però che sentirsi dire che l'AIDS, la malattia del secolo, non è infettiva ma è più verosimilmente provocata dall'abuso di droghe, da uno stile di vita non sano ed è limitato a gruppi di persone che hanno comportamenti a "rischio" come drogati e omosessuali dalla frenetica vita sessuale, è un discreto shock.
    L'autore è un notissimo virologo di fama internazionale che con prove tangibili e argomentazioni serie smonta il mito dell'AIDS e fa emergere tutta una serie di storture sulla gestione della ricerca scientifica, sull'arrivismo di certi scienziati, sui fiumi di denaro monopolizzati da ricerche volte a consolidare lo status quo ideologico e scientifico, la sistematica repressione intellettuale dei ricercatori fuori dal coro.
    Inoltre rivela come siano fallaci i dogmi dell'AIDS, non capaci neanche di superare i postulati di Koch, la bibbia per un virologo e biochimico. e di come le cure attuali, farmaci come AZT e ddI siano letali e accellerino il decorso della malattia, provocandone di fatto i sintomi e le conseguenze finali.
    Un libro coraggioso e inaspettato che getta luce su un mondo che sembra far di tutto per debellare una malattia ma che in realtà si sta ritorcendo fatalmente contro la società per i soliti tre motivi: soldi, potere e fama. Consigliatissimo

    ha scritto il 

  • 5

    Assolutamente da leggere! Mi ero interessato alla controversa questione del virus HIV fino a che non ho sentito parlare di questo libro.
    Devo ammettere che l'autore è molto convincente nelle sue argomentazioni e porta sempre della documentazione a supporto di ciò che afferma. Sembra proprio ...continua

    Assolutamente da leggere! Mi ero interessato alla controversa questione del virus HIV fino a che non ho sentito parlare di questo libro.
    Devo ammettere che l'autore è molto convincente nelle sue argomentazioni e porta sempre della documentazione a supporto di ciò che afferma. Sembra proprio che abbia ragione lui anche se la verità definitiva salterà probabilmente fuori più avanti, quando i tempi saranno maturi più dal punto di vista politico che scientifico.
    Mai noioso anche se in qualche capitolo tende un po' a ripetersi e alla lunga emerge un tono leggermente astioso che deriva dalla frustrazione, da parte dell'autore, di essere ignorati e osteggiati dalla comunità scientifica.
    Uno dei migliori libri di argomento scientifico che abbia mai letto.

    ha scritto il 

  • 5

    Cinque stelle per i contenuti, tre in comunicazione, una per la copertina. La media fa tre, ma il contenuto vale per sei. Bastavano 100 pagine invece che 500 per sollevare un dubbio madornale: sono un biologo, di certi argomenti ne capisco, credevo che fosse uno dei soliti libri che fa tesoro (ec ...continua

    Cinque stelle per i contenuti, tre in comunicazione, una per la copertina. La media fa tre, ma il contenuto vale per sei. Bastavano 100 pagine invece che 500 per sollevare un dubbio madornale: sono un biologo, di certi argomenti ne capisco, credevo che fosse uno dei soliti libri che fa tesoro (economico) di coloro che amano le cospirazioni. Qui parla un virologo ma non solo, qui si sollevano dei dubbi sulla diagnostica dell'AIDS e il suo legame con l'HIV. Un libro di cui ero scettico ma che dovrebbe essere letto da tutti per capire quanto si puà venire presi per i fondelli tra virus pericolosi e non, soprattutto quello dei polli che poi siamo noi, che dovrebbero leggere soprattutto i medici... un libro per tutti, un libro per riflettere...

    ha scritto il 

  • 0

    non votabile. cioè, dal punto di vista della scrittura va benissimo.
    dal punto di vista scientifico... dopo quello che ha detto montaigner nel suo libercolo recente... beh... è quantomeno dirompente, ecco. 20 anni dopo, però.

    ha scritto il 

Ordina per