A Briefer History of Time

By ,

Publisher: Bantam

4.1
(519)

Language: English | Number of Pages: 176 | Format: eBook | In other languages: (other languages) Chi simplified , Chi traditional , Spanish , German , Catalan , Italian , Czech , Portuguese , Polish

Isbn-10: 0307417840 | Isbn-13: 9780307417848 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Audio Cassette , Audio CD , Paperback , Others

Category: Education & Teaching , Non-fiction , Science & Nature

Do you like A Briefer History of Time ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Now a decade later, this edition updates the chapters throughout to document those advances, and also includes an entirely new chapter on Wormholes and Time ...
Sorting by
  • 3

    Affascinante, scritto in modo semplice, ma devi avere comunque una base della materia altrimenti alcuni concetti risultano troppo tecnici, se della fisica non ne sai nulla.

    said on 

  • 4

    Ho imparato un sacco di cose (alcune delle quali le ho persino capite)

    Non è la prima volta che cerco di confrontarmi con la scienza contemporanea e di capire un po' meglio il modo in cui la scienza interpreta il nostro mondo al giorno d'oggi. Hawking è riuscito a spiega ...continue

    Non è la prima volta che cerco di confrontarmi con la scienza contemporanea e di capire un po' meglio il modo in cui la scienza interpreta il nostro mondo al giorno d'oggi. Hawking è riuscito a spiegare in maniera molto chiara alcuni concetti piuttosto complessi, senza ricorrere a tecnicismi esasperati. Certo, serve un po' di buona volontà, ma il libro è nettamente divulgativo e alla portata di chiunque sia curioso e abbia voglia di spendere un po' di tempo per capire cosa significa la ricerca di una teoria unificata. Notevolissimo infatti che si fatichi a tenere insieme le due teorie che ci spiegano l'infinitamente grande e l'infinitesimale e che stiamo cercando una teoria che spieghi tutto l'esistente. Alla fine è un ritorno ai tempi antichi, allo sforzo dei primi filosofi per comprendere l'origine e la natura delle cose. Libro molto godibile, argomento affascinante!

    said on 

  • 3

    Questo libro riprende e aggiorna l’idea che sta alla base di altri precedenti del suo famoso autore – vedi ‘Dal big bang ai buchi neri' – aggiornandone in parte la struttura e, soprattutto, riallinean ...continue

    Questo libro riprende e aggiorna l’idea che sta alla base di altri precedenti del suo famoso autore – vedi ‘Dal big bang ai buchi neri' – aggiornandone in parte la struttura e, soprattutto, riallineandosi ai risultati scientifici intervenuti nel frattempo: l’unico problema può essere che il testo è uscito in origine nel 2005 e quindi mancano i progressi dell’ultimo decennio, ma, per il non specialista, il gap non ha poi tutta questa importanza. C’è difatti abbastanza materia da digerire fra queste pagine in cui un’esposizione che si sforza di essere il più chiara possibile si scontra con l’oggettiva difficoltà concettuale degli ultimi risultati raggiunti dalla fisica, come ammette del resto l’autore quando scrive che una materia che, per secoli, ha fatto parte del bagaglio dell’uomo di cultura negli ultimi duecento anni è diventata appannaggio di pochi specialisti: al lettore è perciò richiesto un certo sforzo per penetrare in certi meccanismi che regolano le ultime teorie che cercano di definire l’esistente. Avvisati i naviganti, va però detto che la lettura ripaga dell’impegno necessario: Hawking, con la collaborazione di Leonard Mlodinow, parte dai fondamentali narrando l’evoluzione del pensiero scientifico dalle origini all'importantissimo Ventesimo secolo che ha spiegato l’immensamente grande (con la relatività generale) e l’infinitamente piccolo (grazie alla meccanica quantistica), ma non è riuscito a trovare un sistema di idee complessivo che combini le due terorie. Si tratta di un viaggio affascinante nel pensiero umano in cui brilla soprattutto il desiderio di andare oltre l’apparente tranquillità delle certezze aquisite anche a dispetto del rischio di venir segnati a dito: il testo si dilunga il giusto nel descrivere le varie teorie che si sono succedute aiutando il pubblico con una serie di illustrazioni che si sforzano di esemplificare le ipotesi descritte. Se il lettore non riesce ad afferrare proprio ogmi dettaglio (specie quando si arriva agli aspetti delle teorie odierne che possono apparire più esoterici), non può invece dubitare quale sia, fra i due grandi campi di ricerca sopra accennati, quello che più affascina il grande fisico inglese: non c’è bisogno del sottotitolo ‘Guida ai grandi misteri del cosmo’ per capire che si tratta dell’universo. I capitoli che ne descrivono l’evoluzione (sua propria e nel pensiero umano) risultano difatti i più sentiti, segnati da un entusiasmo capace di far concepire concetti che faticano a rientrare nell’immediata comprensione, come l’immensità del cosmo e le complesse regole che lo fanno – almeno si suppone – funzionare descritte sulla base delle scoperte di Einstein e pazienza se l’immaginario fantascientifico (‘fanta’ non per nulla) ne risulta un po’ ammaccato. Nel complesso, quindi, una lettura impegnativa, ma, anche perché scritta da uno che non certo è l’ultimo arrivato, assai stimolante per chi sia interessato alla materia: ad alleggerire un po’ contribuiscono i brevi ritratti di fisici famosi posti in appendice fra i quali spicca quello di un Newton tanto grande nella scienza quanto piccolo (ed è ancora un eufemismo) nei rapporti umani.

    said on 

  • 5

    看完了整本著作後,
    把我對科學發展的脈絡整個連接起來,
    以前有時單獨聽到其中一項科學理論,
    比如說速度接近光速時會影響時間,
    但對其如何發展而來,
    其結果如何產生違反直覺的事實,
    總是不得其解,
    直到讀完整本後才有了一個邏輯串起來。

    若是對科學相當有興趣,
    本書絕對是必讀的經典。 ...continue

    看完了整本著作後,
    把我對科學發展的脈絡整個連接起來,
    以前有時單獨聽到其中一項科學理論,
    比如說速度接近光速時會影響時間,
    但對其如何發展而來,
    其結果如何產生違反直覺的事實,
    總是不得其解,
    直到讀完整本後才有了一個邏輯串起來。

    若是對科學相當有興趣,
    本書絕對是必讀的經典。

    said on 

  • 4

    The complexity of those scientific theories were too hard to understand even that I do have little scientific background. Agreed with the previous reviews that, the introduction of few equations may d ...continue

    The complexity of those scientific theories were too hard to understand even that I do have little scientific background. Agreed with the previous reviews that, the introduction of few equations may do some good to the explanation. The gossip stories of the three academic giants are intriguing. Overall, it deserves a re-visit for a clearer picture on the development of human understanding on our existence.

    said on 

  • 4

    Troppo facile o troppo difficile?

    Il problema con questi libri è che:
    1) Ti fanno venire voglia di approfondire, ma purtroppo non hai le competenze di base per approfondire
    2) Fino ad un certo punto riesci, più o meno, a stare dietro ...continue

    Il problema con questi libri è che:
    1) Ti fanno venire voglia di approfondire, ma purtroppo non hai le competenze di base per approfondire
    2) Fino ad un certo punto riesci, più o meno, a stare dietro agli argomenti (almeno a livello intuitivo); gli ultimi 2 capitoli, però sono abbastanza incomprensibili...

    said on 

  • 4

    Comprendere facilmente i difficili meccanismi che stanno alla base dell'universo? Con questo libro si può. Relatività, quantistica, spazio-tempo e tutto il resto. Comunque, nonostante la bravura dell' ...continue

    Comprendere facilmente i difficili meccanismi che stanno alla base dell'universo? Con questo libro si può. Relatività, quantistica, spazio-tempo e tutto il resto. Comunque, nonostante la bravura dell'autore, a volte mi sono trovato costretto a ritornare indietro sui miei passi per poter assimilare meglio alcuni concetti ma sicuramente, grazie anche agli esempi descritti, sono riuscito a comprendere la parte ostica.
    Consigliato se siete affascinati dall'argomento.

    said on