Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

A Great and Terrible Beauty

(Readers Circle)

By

Publisher: Delacorte Books for Young Readers

4.0
(115)

Language:English | Number of Pages: 432 | Format: Paperback

Isbn-10: 0385732317 | Isbn-13: 9780385732314 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Library Binding , Audio Cassette , Audio CD , eBook

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you like A Great and Terrible Beauty ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
It’s 1895, and after the suicide of her mother, 16-year-old Gemma Doyle is shipped off from the life she knows in India to Spence, a proper boarding school in England. Lonely, guilt-ridden, and prone to visions of the future that have an uncomfortable habit of coming true, Gemma’s reception there is a chilly one. To make things worse, she’s been followed by a mysterious young Indian man, a man sent to watch her. But why? What is her destiny? And what will her entanglement with Spence’s most powerful girls—and their foray into the spiritual world—lead to?


From the Hardcover edition.
Sorting by
  • 3

    Finalmente. Era da così tanto che non leggevo uno Young Adult decente che stavo per assegnare cinque stellette giusto per la soddisfazione.
    La prima cosa da dire è che questo non è il solito paranormal romance in cui un'ambientazione vagamente fantasy serve a cammuffare l'ennesima st ...continue

    Finalmente. Era da così tanto che non leggevo uno Young Adult decente che stavo per assegnare cinque stellette giusto per la soddisfazione.
    La prima cosa da dire è che questo non è il solito paranormal romance in cui un'ambientazione vagamente fantasy serve a cammuffare l'ennesima storia di amore proibito fra una quindicenne e il suo unico, vero e indissolubile amore. A great and terrible beauty è soprattutto la storia di un'amicizia fra quattro ragazze e delle rinunce e dei compromessi inevitabilmente legati al diventare adulti. Di sentimentale in questo romanzo c'è gran poco, l'autrice relega questo aspetto ai margini del racconto e anche quando decide di portarlo in primo piano lo fa per parlarci non di romanticismo ma, sorpresa, dei desideri erotici della protagonista (la quale, per una volta, non è pronta a sottomettersi al suo stalker dopo il primo sguardo infuocato).
    La vicenda è ambientata sul finire dell'800, prima in India e poi in un esclusivo collegio inglese, dove Gemma viene mandata in seguito alla morte violenta della madre perché possa ricevere un'educazione adeguata ad una futura moglie e mamma, ovvero la massima gratificazione a cui una signorina della buona società possa aspirare.
    Anche le ragazzine beneducate però si ribellano, soprattutto se come Gemma hanno una lingua tagliente, provengono da un'ambiente assolutamente poco british come quello indiano e sono soggette ad incontrollabili visioni. La ribellione sarà ovviamente adeguata alle circostanze per cui, superate qualche scaramucce iniziali, Gemma si trova parte di un piccolo gruppo improvvisato che, in un'atmosfera "all' Attimo fuggente", si ritrova di notte in una grotta nascosta per entrare in mondi paralleli dove possono dimenticare le frustrazioni della vita quotidiana e vedere, almeno in queste realtà alternative, i loro sogni realizzarsi.
    Se inizialmente sembra di trovarsi di fronte a quattro ragazzine che giocano alle sedute spiritiche, prospettiva un po' noiosetta che può scoraggiare i lettori poco pazienti, la storia pian piano si evolve in un racconto paranormale che non manca di suspence e tensione man mano che la realtà di sogno scoperta dalle ragazze mostra il risvolto terrificante della sua apparente perfezione.
    E' questa la "great and terrible beauty" citata nel titolo dall'autrice, evidentemente affascinata dalla grande letteratura romantica di fine '800 (intesa come corrente letterari,non come romanzi d'amore) da lei riprodotta sia nell'ambientazione, con questo imponente e misterioso collegio in mezzo al nulla, sia nell'esaltazione di emozioni violente e contrapposte quali ammirazione e terrore, desiderio e ripugnanza associate a luoghi, persone e sensazioni di assoluta bellezza.
    Naturalmente stiamo parlando di uono Young Adult e la Bray non è certo Byron o Emily Bronte, tuttavia il risultato è originale e interessante così come ben riuscita è la caratterizzazione di un'eroina fiera, indipendente e orgogliosa, decisa a fare di testa propria contro il volere altrui anche a rischio di commettere degli errori. Il messaggio femminista è palese in ogni pagina del romanzo, ogni volta che l'autrice ribadisce il ruolo subordinato delle donne nella società dell'epoca, ridotte a mute statuine di bella presenza, possibilmente dotate di una cospicua dote. Ci si potrebbe domandare se certe riflessioni delle protagoniste sul loro destino non siano un po' troppo avanti coi tempi ma bisogna ricordare che qui non si parla di ragazzine vittoriane che si improvvisano suffraggette ma di adolescenti che, come le adolescenti di ogni epoca sognano di sposarsi per amore o chiedono di essere amate ed ascoltate dalla propria famiglia. I diversi modi in cui Gemma, Felicity, Pippa e Ann affrontano il proprio destino, chi con rasseganzione e chi combattendolo mostrano realisticamente le diverse scelte che ogni donna può compiere.
    Unica nota negativa che posso esprimere, oltre alla già accennata eccessiva lentezza della prima parte, è la confusione che circonda il mondo magico in cui le ragazze si immergono. C'è un gran parlare di sette, ordini, mondi paralleli, reami irragiungibili e rune magiche ma alla fin fine non è per niente chiaro cosa siano, come funzionino o che scopo abbiano metà delle cose citate e tutto si riduce ad un gran calderone di eventi non molto sensato che conduce ad un confronto finale tra buoni e cattivi piuttosto confuso.
    Al di là di questo A great and terrible.. si colloca decisamente sopra la media della categoria, merito anche, per una volta, di uno stile maturo e curato che si può permettere di utilizzare l'abusata narrazione in prima persona al presente senza apparire infantile ma al contrario, ottenendo un effetto di maggior tensione e mistero. Volendo trovare un difetto direi che l'autrice calca un po' la mano nei sarcastici monologhi che la protagonista tiene con se stessa; Gemma è una di quelle persona dotate di grande ironia ma con l'abitudine di commentare mentalemnte ogni gesto ed ogni affermazione per cui spesso i dialoghi sono formati da una riga di conversazione e dieci righe di sarcastico commento della ragazzaa al lettore. All'inizio è piuttosto divertente ma a lungo andare la cosa diventa stancante.
    L'approccio maturo della Bray ci risparmia infine uno stucchevole happy ending e punta il dito contro i rischi di vivere in una realtà immaginaria per evitare i problemi della vita di tutti i giorni; leggerò con piacere anche gli altri due romanzi della serie, sperando siano all'altezza delle aspettative.

    said on 

  • 1

    Awful, couldn't even finish it. Stereotyped, derivative, bad portrayals of women, shallow, unlikeable characters, and just not interesting at all. I think I'm done with the YA genre geared towards teen girls because I've tried out many of them and they are just bad.

    said on 

  • 2

    L’ho preso su IBS.IT, non mi ricordo nemmeno quanto l'ho pagato ma spero siano stati pochi euro perché mi sono trovata di fronte a una sciocchezzuola per adolescenti che amano i poteri magici, i regni incantati e le grotte ancestrali ricche di enigmi.
    Gemma ne è la protagonista, nonché pala ...continue

    L’ho preso su IBS.IT, non mi ricordo nemmeno quanto l'ho pagato ma spero siano stati pochi euro perché mi sono trovata di fronte a una sciocchezzuola per adolescenti che amano i poteri magici, i regni incantati e le grotte ancestrali ricche di enigmi.
    Gemma ne è la protagonista, nonché paladina dei diritti della donna (indipendenza, scelte personali, no al matrimonio senza amore, ecc...) in una epoca, quella Vittoriana, in cui mai ci si sarebbero aspettati ragionamenti di siffatta modernità visto che c’erano sì le suffragette ma non credo avessero 16 anni e frequentassero ancora il collegio.
    A fronte di scaramucce tra teen-ager, viaggi intercosmici tra una dimensione e l’altra, ambientazioni mai coerenti con l’epoca trattata - sembra di essere in un qualsiasi periodo storico tranne che quello di fine Ottocento - c’è un ricorrente inserimento di scene (vabbeh, blandamente) erotiche che non trovano praticamente una collocazione in una narrazione in cui non c’è NULLA di maturo.
    Il libro è seguito da altri due episodi che ne compongono la trilogia. Oh, uomo avvisato...

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    2

    Strange book

    Good idea. But I still don't understand how could she continue to be friends with girls who have commited such things.

    said on 

  • 3

    Después de haber leído reviews de todo tipo sobre este libro no sabía que esperarme. Bueno, la verdad es que estaba convencida de que no me iba a gustar. Menunda sorpresa me llevé cuando lo terminé y me di cuenta de que me había gustado. Y no sólo eso sino que ya estaba pensando en comprarme el s ...continue

    Después de haber leído reviews de todo tipo sobre este libro no sabía que esperarme. Bueno, la verdad es que estaba convencida de que no me iba a gustar. Menunda sorpresa me llevé cuando lo terminé y me di cuenta de que me había gustado. Y no sólo eso sino que ya estaba pensando en comprarme el segundo!
    No me habrá mantenido en vilo, ni lo recordaré eternamente, pero mientras lo he leído he estado entretenida. Así que con eso, suficiente.

    said on 

  • 5

    AWESOME!!

    Totally awesome book!! Loved it from start to finish. Usually i dont read turn-of-the-century novels and books, but this is just a really good read. I would recommend this book (and series) to anyone who loves fantasy with a twist! Can't wait till the movie comes out! xD


    EDIT: I meant base ...continue

    Totally awesome book!! Loved it from start to finish. Usually i dont read turn-of-the-century novels and books, but this is just a really good read. I would recommend this book (and series) to anyone who loves fantasy with a twist! Can't wait till the movie comes out! xD

    EDIT: I meant based around those times. I'm not stupid.

    said on 

  • 0

    very good book, I put it down at the beginning: there was so much more to read, but when I couldn't get my hands on any other books, I picked it up again. the beggining is a little boring (the reason I put it down) but it builds in the middle to the end. great book for young adults, though some p ...continue

    very good book, I put it down at the beginning: there was so much more to read, but when I couldn't get my hands on any other books, I picked it up again. the beggining is a little boring (the reason I put it down) but it builds in the middle to the end. great book for young adults, though some people don't like it. Try it out, see if it's to your taste

    said on 

  • 3

    foreseeable plot of already heard about stuff

    I am fond of fantasy genre as well as of novels set in Victorian age, this novel though, made me regret the time spent reading it. Why? For starters it's not an original story. When it comes to fantasy elements one may think that the only limit is the writer's own fantasy and that there's plenty ...continue

    I am fond of fantasy genre as well as of novels set in Victorian age, this novel though, made me regret the time spent reading it. Why? For starters it's not an original story. When it comes to fantasy elements one may think that the only limit is the writer's own fantasy and that there's plenty to explore, new narrative paths to follow, particularly bizarre ideas to unravel to an amazed reader. Well there aren't. This novel is just a new combination of past fantasy books stereotypes and lore: There's magic, but careful it hides a dark side! Oh look here's the villain, guess who it is? Had it been the boogie man, it would have been more original than the usual good-though-greedy-sorcerer-gone-bad! The mean enchantress even picks a cool nickname after turning out as bad, but after all Voldemort has started this new fashion, now every fashionable evil overlord just have to roll with it. Thereupon the villain is the typical nasty, hissing, evil thing, come back with plans of vendetta and the promise of more power! what? what? How original is all that?
    Another weak point is that Gemma is fastidiously silly. Not in a girlie sort of way, which would have been forgivable, she's just dim-witted when it comes to draw conclusions.
    One would expect that a 21th century novel has a pretty sleek main character who knows almost all about what have been said on magic: "lo! there's sheer magic power in here! 21th-century-Wise-main-character: 'We'd better be careful then'". Even a 5 year old baby knows that, according to the lore, there's always a back side of the shiny magic coin, a dark side somehow. Silly Gemma Doyle is all "Oh this must be good indeed! Why on earth did we even doubt on it?".
    I can't even say I liked the emotional setting.
    The school wasn't even hard enough to put main characters into any kind of strain or effort. The reader of Jane Eyre may easily stick with poor Jane when, unjustified, harsh school timetables turn her into a famished obedient robot.
    In this novel, what might have been a new Lowood School, as ole Jane Eyre would approve of, is actually an escapees playground! Why were they not directly send to the Land of Toys? Slack rules, mild teachers and a headmistress that though might have had all the right cards to be a grimly unjust stern character finally lacks wits and strength. At the very worse her punishing measures resort to closing all doors at night(???), and even this is easily overcome by some teenage sly trick.

    Why don't we all write teenage-aimed, fantasy novels and become shamefully rich as J.K. Rowling? This one story proves not everyone may accomplish as much.

    Skip it.

    said on 

  • 4

    For teens

    It was good enough for me to read the 2nd book and I plan to read the third, too. Is it just me or was there some adolescent experimental lesbianism going on? Also, that gypsy boy was pretty cool and I can't wait to find out more about him and the magic.

    said on 

  • 5

    AWESOME!!

    Totally awesome book!! Loved it from start to finish. Usually i dont read turn-of-the-century novels and books, but this is just a really good read. I would recommend this book (and series) to anyone who loves fantasy with a twist! Can't wait till the movie comes out! xD

    said on