A Great and Terrible Beauty

(Readers Circle)

By

Publisher: Delacorte Books for Young Readers

3.8
(1315)

Language: English | Number of Pages: 432 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , Italian , Portuguese , French , Chi traditional , German , Polish , Dutch

Isbn-10: 0385732317 | Isbn-13: 9780385732314 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Library Binding , Audio Cassette , Audio CD , eBook

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like A Great and Terrible Beauty ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
It’s 1895, and after the suicide of her mother, 16-year-old Gemma Doyle is shipped off from the life she knows in India to Spence, a proper boarding school in England. Lonely, guilt-ridden, and prone to visions of the future that have an uncomfortable habit of coming true, Gemma’s reception there is a chilly one. To make things worse, she’s been followed by a mysterious young Indian man, a man sent to watch her. But why? What is her destiny? And what will her entanglement with Spence’s most powerful girls—and their foray into the spiritual world—lead to?From the Hardcover edition.
Sorting by
  • 2

    Acerbo...niente a che vedere con La stella nera di NY

    Scorrevole, carino! Per Young adult. L'avevo comprato perchè mi era tanto piaciuto "La stella nera di New York" , niente a che vedere... a parte le atmosfere dell'occulto. Lì la ricostruzione storica ...continue

    Scorrevole, carino! Per Young adult. L'avevo comprato perchè mi era tanto piaciuto "La stella nera di New York" , niente a che vedere... a parte le atmosfere dell'occulto. Lì la ricostruzione storica era approfondita qui no! Mi spiace ma solo due stelline!

    said on 

  • 3

    SERIE GEMMA DOYLE n.1

    Lettura di gruppo E&L

    Libro scorrevole. Trama semplice. Siamo la metà 1800 e Gemma è una adolescente come tutte le altre vive in India ma sogna l'Inghilterra. Un giorno inizia ad accorgersi di avere d ...continue

    Lettura di gruppo E&L

    Libro scorrevole. Trama semplice. Siamo la metà 1800 e Gemma è una adolescente come tutte le altre vive in India ma sogna l'Inghilterra. Un giorno inizia ad accorgersi di avere delle visoni...sua madre muore e suo padre si strugge dal dolore così la mandano a Londra in un istituto per diventare una donna per bene e affrontare così il debutto in società. E qui oltre a nuove amiche /nemiche e primo amore..prende coscienza dei suoi poteri e scopre l'esistenza dell'Ordine, dei Regni e...di tante altre cose. Diciamo che questo primo volume l'ho trovato piacevole da leggere, ma prevedibile. Mi è sembrato più un mettere le basi per i prossimi due (È il primo libro di una trilogia) per capire gli intrecci che verso la fine vengono svelati, non tutti ovvio, mancano alcuni punti. Infatti i momenti salienti e che ti fanno leggere freneticamente il libro sono nelle ultime 50 pagine.
    Nonostante tutto mi è piaciuto. Avevo bisogno di un libro fresco, senza troppi fronzoli. Ora aspetto i prossimi, perché secondo me ne vedremo delle belle ^_^

    said on 

  • 1

    1/2 stella

    Trilogia classificata come romanzo new gothic con ambientazione storica-fantasy. Io la etichetto invece come romanzo infantile, urban-fantastico.
    La protagonista vive in un collegio per signore in un' ...continue

    Trilogia classificata come romanzo new gothic con ambientazione storica-fantasy. Io la etichetto invece come romanzo infantile, urban-fantastico.
    La protagonista vive in un collegio per signore in un'Inghilterra di fine ottocento..e lì si scopre la solita prescelta che riesce a viaggiare nei regni.
    Storia banale e priva di elementi che apparirebbero interessanti come l'ambientazione storica, assolutamente trascurata. L'unico evento fantastico è l'utilizzo di magia e la visita di un mondo soprannaturale, ma non basta aggiungere qualche elemento affinché la storia possa far parte della letteratura fantasy.

    Stile narrativo poco ricercato, non idoneo all'ambientazione, scarno, scolastico, poco intrigante, per niente coinvolgente dal punto di vista emotivo, pieno di errori, confusionario.

    In una parola: Bocciato!

    said on 

  • 4

    Ciascuno di noi è un chiaroscuro, un pezzetto d'illusione che lotta per emergere in qualcosa di solido, di reale. Dobbiamo perdonarci tutto questo...

    Ultimamente non dedico molto tempo alla lettura. Scopro che la sera tardi, dopo aver svolto le mansioni quotidiane, sono troppo stanca per star dietro agli sviluppi del mio hobby. Anche se voglio asso ...continue

    Ultimamente non dedico molto tempo alla lettura. Scopro che la sera tardi, dopo aver svolto le mansioni quotidiane, sono troppo stanca per star dietro agli sviluppi del mio hobby. Anche se voglio assolutamente cancellare questi giorni che mi hanno tenuto lontana dalla lettura, perché mi rammarica dovermi separare più del dovuto dai miei amici di carta e inchiostro, e negli anni a venire, quando sarò ormai sposata e madre dei miei figli, forse mi verrà una certa nostalgia di ottenere la libertà che avevo un tempo. Chissà che questa mia assenza dai miei amici immaginari non alimenti il mio desiderio di divorare un libro dopo l'altro, perché niente come prolungare qualcosa è capace di suscitare in me insoddisfazione e poco interesse.
    Ieri sera, ad esempio, io e Gemma abbiamo dovuto salutarci e porre fine a quel meraviglioso viaggio cui avevo dedicato gran parte del mio tempo libero. Sembrava poco propensa di separarsi da me, e la sua storia - venata di magia e un pizzico di romanticismo - accresceva il mio interesse nei suoi riguardi. La mia unica consolazione, tuttavia, era quella di rileggere in silenzio la sua storia: quelle parole fluttuanti, sparse in mezzo a ombre che si prendono per mano, talvolta incomprensibili, che trasmettono una certa malinconia. E lei, come un osservatore attento e scrupoloso, non ha fatto altro che trascinarmi fra le vecchie mura di un istituto facoltoso, o a bordo di un treno che ha un suo posto speciale dove arrivare.
    Con la voce melodiosa e il temperamento un po' ribelle, Gemma mi ha raccontato dell'improvvisa morte della madre e che, con un leggero rumore, ha aperto una porta che non l'ha condotta nella sua casa, ma l'ha catapultata in una nuova realtà spaventosa. Condannandola a vagare per il mondo in fiamme in cui si dibattono i suoi demoni, in cambio di una promessa rassicurante che sembra ora la più dolce delle ricompense. Di sé, delle sue doti soprannaturali e misteriose, ripristinando tutti gli elementi naturali, in mancanza di una guida. Incastonati in un romanzo gotico affascinante, misterioso, rigorosamente vecchio stile, popolato da misteriose apparizioni, notte buie e tempestose in fredde grotte, vecchi diari abbandonati.
    Ci parla di una madre che non ha saputo adempiere al suo ruolo di genitore e che, apparentemente abbandonata nel secondo capitolo, veglia su Gemma come uno spettro; dell'indissolubile amicizia di due ragazze che, in un volume che fonde sacro e profano, è una tela raffinata ma reprensibile in cui l'autrice ha scritto la storia di un'adolescente che quando usa la magia cerca la libertà. La donna considerata come uno specchio, che riflette le immagini di come agli altri piacerebbe apparire, un contenitore vuoto ripulito da ambizioni e opinioni, che necessita di essere libera e di appropriarsi di simili privilegi. Fede, fiducia, amore, vivendo come una ragazzina del nostro tempo.
    La curiosa mancanza d'azione, in gran parte del romanzo, fa si che siano le voci degli altri a tessere e poi a disfare la trama del mistero. Gemma, collegando il ricordo del tempo a un momento particolare della sua vita, si lascerà sedurre da un impressionante galleria di fantocci animati, magistralmente disegnati in pochi ma salienti tratti.
    Una grande e terribile bellezza è un'avventura esaltante, garbata, allusiva come poche. La Bray, più acuta e penetrante in La stella nera di New York, qui è credibile alle prese con un punto di vista femminile giovane e con un periodo storico che richiama alla mente quello ottocentesco: scontato, ma mai banale. L'esordio di una mamma americana che entusiasma, emoziona, fa trattenere il fiato e che, nella sua semplicità e originalità, ha abbacinato sempre più un frammento di storia.

    E' possibile fingere di essere diversa da quella che sono, e se lo farò abbastanza a lungo, allora forse potrò crederci anch'io.

    said on 

  • 3

    Carino

    Non credevo fosse il primo di una serie e il finale quindi mi ha lasciata un po' delusa. Comunque nell'insieme l'ho trovato gradevole, ma non eccezionale. Ho apprezzato lo stile di scrittura, scorrevo ...continue

    Non credevo fosse il primo di una serie e il finale quindi mi ha lasciata un po' delusa. Comunque nell'insieme l'ho trovato gradevole, ma non eccezionale. Ho apprezzato lo stile di scrittura, scorrevole e non pomposo e poi i personaggi. Credo che Gemma sia l'eroina per eccellenza come la immagino io: ironica, imperfetta, forte e fragile insieme ma con una grinta non comune soprattutto per l'epoca. Anche gli altri personaggi mi sono piaciuti, nonostante la decisa appartenenza a stereotipi li ho trovati ben descritti e molto avvincenti. Non mi è piaciuta molto l'ambientazione, anche se io in effetti parto prevenuta per i romanzi storici di quel periodo in inghilterra. Nell'insieme non mi è piaciuta neanche molto la storia, da un lato banale, nella società dell'epoca e dall'altra troppo complicata negli altri regni che non sono molto spiegati. Un bel libro ma niente di più

    said on 

  • 4

    Ecco un altro libro che sono pentita di aver lasciato lì da leggere per troppo tempo!
    Mi ha intrigato tantissimo la storia di questo college per future signore inglesi che nasconde segreti oscuri che ...continue

    Ecco un altro libro che sono pentita di aver lasciato lì da leggere per troppo tempo!
    Mi ha intrigato tantissimo la storia di questo college per future signore inglesi che nasconde segreti oscuri che verranno,a poco a poco,rivelati da un club di amiche e da un diario che aprirà la porta su altri mondi.La scrittura è scorrevole,con frasi semplici e brevi e tutti i personaggi sono ben delineati fin dall'inizio. Ho respirato in tutte le pagine la voglia di riscatto che queste ragazze hanno nei confronti della società che le vede solo come oggetti,ma anche l'euforia e la sfacciataggine dell'adolescenza,ma soprattutto è chiara l'idea del fare tutto per poter appartenere ad un gruppo.
    Non vedo l'ora di proseguire con il secondo volume perchè "noi non siamo fatti solo di luce..."

    said on 

  • 3

    Piacevole, ma scontato nella trama e, almeno per il momento, poco curato nella costruzione delle "basi", per così dire. Mi spiego: non si capisce esattamente cosa siano questi regni, perché siano abit ...continue

    Piacevole, ma scontato nella trama e, almeno per il momento, poco curato nella costruzione delle "basi", per così dire. Mi spiego: non si capisce esattamente cosa siano questi regni, perché siano abitati da spiriti e creature non meglio identificate, da dove venga la magia e come si manifesti esattamente. E dal momento che queste sono nozioni essenziali per comprendere il dipanarsi della storia, non avendo su di esse che idee molto vaghe seguire la trama diventa, se non difficile, di certo molto irritante.
    I personaggi non sono assolutamente niente di che, neppure la tanto decantata Gemma. Sarà per l'antipatia a pelle che mi ha fatto nelle prime pagine, ma, ahimé, non tanto la tollero.
    Unica nota veramente positiva è la leggerezza del linguaggio della Bray che, unito a una spiccata e ammiccante ironia, rende la lettura assai più scorrevole di quanto non sarebbe altrimenti.
    Leggerò il seguito, ma spero che ci sia un netto miglioramento, o non potrò affatto garantire di resistere fino al terzo. Vedremo.

    said on 

  • 3

    Il primo capitolo delle avventure di Gemma Doyle è a mani basse uno dei titoli YA che mi ha dato più soddisfazione nell'esplorazione di questo genere.

    Si sente che è un esordio, ma a differenza di ta ...continue

    Il primo capitolo delle avventure di Gemma Doyle è a mani basse uno dei titoli YA che mi ha dato più soddisfazione nell'esplorazione di questo genere.

    Si sente che è un esordio, ma a differenza di tante colleghe Bray cresce ad ogni pagina e acquisisce sicurezza e consapevolezza. Nonostante rimanga una lettura poco più nobile del guilty pleasure, mi ha colpito in positivo per come sfrutta i canoni dell'ambientazione nella boarding school per cavar fuori quattro protagoniste adorabili, fino a un finale coerente nelle conclusioni e intenso nei toni; una chiusa perfetta per quell'atmosfera un po' Heavenly Creatures un po' Hanging Rock che si respira mentre l'intimità dell'amicizia tra le protagoniste cresce.

    Il fatto che Libba Bray abbia sfangato per tutto il libro ogni melensaggine possibile riducendo al minimo lo spazio dedicato allo struggimento amoroso (colmandolo con qualche innesto sensuale) gli ha fatto guadagnare parecchi punti gradimento.

    Non mi ha fatto rimpiangere le ore trascorse a leggerlo (poche, essendo scorrevolissimo, appena ci si abitua alla voce narrante così diretta) e mi ha convinto a trascorre altro tempo in compagnia di Gemma, appena possibile.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    十六歲的英國少女潔瑪.道爾從小就生長在印度,她一直很嚮往到倫敦求學,參加上流社會的舞會晚宴與社交活動,而不是在那半個地球外乏味無趣的孟買,然而這樣的願望卻屢次被母親拒絕,一次爭吵後潔瑪負氣離開,然而後來眼前卻出現如夢似真的幻影-影像裡發出恐怖呻吟的暗影正逼近母親,最後是她自戕的身影,清醒後噩夢竟成真,帶著對母親之死的自責與疑惑,兩個月後潔瑪回到了英國一所女子寄宿學校就讀,歷經明爭暗鬥的適應挫折,她 ...continue

    十六歲的英國少女潔瑪.道爾從小就生長在印度,她一直很嚮往到倫敦求學,參加上流社會的舞會晚宴與社交活動,而不是在那半個地球外乏味無趣的孟買,然而這樣的願望卻屢次被母親拒絕,一次爭吵後潔瑪負氣離開,然而後來眼前卻出現如夢似真的幻影-影像裡發出恐怖呻吟的暗影正逼近母親,最後是她自戕的身影,清醒後噩夢竟成真,帶著對母親之死的自責與疑惑,兩個月後潔瑪回到了英國一所女子寄宿學校就讀,歷經明爭暗鬥的適應挫折,她結交到一群朋友並找到了一本神秘的日記,日記不僅揭露了二十年前的黑暗過往,也帶她們進入了一個既美麗又可怕的幻境世界。

    《絕美魔力》的背景時代設定在整個故事佔有舉足輕重的影響力,那是十九世紀的維多利亞時期,儘管經過工業革命的洗禮經濟有了顯著的成長,但思想的保守卻與進步的盛世處處充滿矛盾,不僅社會階層分明、男尊女卑的觀念更是深植人心,女人成了男人的附屬品背負了各種禮教束縛與婚姻道德,作者黎芭.布瑞反諷又生動的呈現出這種隱藏在華麗下的反差,像是主角就讀學校的校訓是以培養女性以賢內助與慈母為目標、嫻雅秀麗為技能,卻有不少舊時報導揭露類似淑女學院駭人聽聞的秘密醜聞,又例如說同儕間看似繁文縟節充滿平和的社交圈實則為冷嘲熱諷的惡意與排擠。

    而比較特別的還有本書的開頭是以英國十九世紀著名的桂冠詩人丁尼生的<夏洛特姑娘>為引子,中段情節裡還有相關繪畫意象的探討,這首詩描述一名受到魔法詛咒的少女被囚禁在高塔中,塔樓隔絕了高牆內外的國度,夏洛特不能離開房間、不能直接向窗外看,唯有透過高懸在房間內的一面鏡子反射才能看見外面的世界,五光十色的人生百態照映於鏡中就像是困於其The Lady of Shalott中的幻影,始終無動於衷的她直到看見英俊騎士的身影,喚起心中壓抑已久的慾望,她走出了高塔、乘上了船,航向了死亡的黑夜大海上。整首詩的象徵不僅呈現出維多利亞時代女性被限制於男權制度下的壓迫,並表達出所欲掙脫的束縛與獲得的自由。

    對應《絕美魔力》中的四位女性角色也面臨著相同的問題,有人受限於身分階層,只能放棄未來夢想,隱匿的手腕盡是自殘的傷痕,有人完美浪漫,卻被迫嫁給一個不愛的男人,秘密的疾病被視為恥辱的印記,有人生活優渥,父母還是時代的英雄權貴,卻面臨親情的冷淡與忽視,而女主角目睹母親死亡的內疚與父親沉溺悲傷的墮落更始終是心中的痛楚,生命的困境讓她們飽受挫折,於是當有一個魔法可以讓她們擺脫人生的困境、實現所有的願望,無所不能的力量讓慾望變得甜美卻也帶來了危險。

    血腥毛骨悚然的洞穴儀式與幻景中閃閃發光的色彩世界形成了截然不同的對比,每一個抉擇都有其後果,就像每個人生命與人性都有的明暗善惡,沒有人可以永遠生活在亮光處,而面對那些錯誤與懊悔只能去修正與寬容,《絕美魔力》以懸疑的往事串聯古今情節,並精心描繪了青春期女孩間相處的情感與衝突,融入引人入勝的魔法元素更是帶人進入神秘的冒險世界,而隱藏文字後的議題也讓本書多了更深層次的反思。

    said on 

  • 5

    『絕美魔力 A Great and Terrible Beauty』淑女不僅要秀麗,還要充滿魔力。

    十九世紀的英國,女孩們的志向也就是成為精明優雅的賢內助,在背後默默幫助自己丈夫,綁手綁腳的年代,使的女孩們只能夢想自己內心深處的希望,渴求自己的命運會有截然不同的變化。

    藉由幻境魔力,女孩們可以生活在自由自在、無拘無束的幻境,不必走向他人替自己安排的道路、不用在感受失望的苦痛、不被自己的身世所綑綁,在這幻境之中,她們為了自己而呼吸著。

    然而事實是殘酷 ...continue

    十九世紀的英國,女孩們的志向也就是成為精明優雅的賢內助,在背後默默幫助自己丈夫,綁手綁腳的年代,使的女孩們只能夢想自己內心深處的希望,渴求自己的命運會有截然不同的變化。

    藉由幻境魔力,女孩們可以生活在自由自在、無拘無束的幻境,不必走向他人替自己安排的道路、不用在感受失望的苦痛、不被自己的身世所綑綁,在這幻境之中,她們為了自己而呼吸著。

    然而事實是殘酷的,我們才會珍惜生活中每一次得來不易的幸福,但也因為如此,女孩們也無法承受生活中的種種對待,而讓自己慢慢迷失在力量之中,直到所有事情都開始走樣,才發現現實生活也有可取之處,只要自己留意就能尋得平凡的美好。

    令 我訝異的是書中愛情的成分相當的少,大部分都在敘述青少年的同儕與家庭,但這一部份,作者敘述的很好,從少女對家人身亡的自責到女孩們間的心機遊戲都描寫 的相當透徹,尤其透過主角對於自己力量,一次又一次的探索,漸漸脫離稚氣的自我,面對所有不公平能坦然面對、面對所有挑戰能毫不畏縮。

    叛逆一直是青少年必定抵達的站牌之一,那時的我們感覺身旁的事物是如此討厭,為何所有的事都不順自己的意,難道事情的走向就不能跟自己所想的一樣,為何每個人都和自己唱反調?也因為這樣,青少年成了人生最叛逆也最自私的階段。

    其 實在我們叛逆他人的諄諄告誡,反抗長輩的苦口婆心的同時,早已忘卻站在他人的角度思考、當事者可能所擁有的難言之隱,我們應當多點耐心思考並諒解為何對方 的想法與自己的有所出路,雖然在這一階段,自私是難免的,但也不能太過自私,因為到頭來,被傷害的人就只有關愛你的人。

    said on 

Sorting by