A Journey

By

Publisher: Cornerstone

3.2
(11)

Language: English | Number of Pages: 736 | Format: Hardcover

Isbn-10: 009192555X | Isbn-13: 9780091925550 | Publish date: 

Also available as: eBook , Softcover and Stapled , Paperback , Others

Do you like A Journey ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
In 1997, Tony Blair won the biggest Labour victory in history to sweep the party to power and end eighteen years of Conservative government. He has been one of the most dynamic leaders of modern times; few British prime ministers have shaped the nation's course as profoundly as Blair during his ten years in power, and his achievements and his legacy will be debated for years to come. Now his memoirs reveal in intimate detail this unique political and personal journey, providing an insight into the man, the politician and the statesman, and charting successes, controversies and disappointments with an extraordinary candour. "A Journey" will prove essential and compulsive reading for anyone who wants to understand the complexities of our global world. As an account of the nature and uses of power, it will also have a readership that extends well beyond politics, to all those who want to understand the challenges of leadership today.
Sorting by
  • 3

    Il tempo di cui parlava Morrissey in Irish blood english heart sembra essere (almeno parzialmente, visto che lui ce l'aveva anche coi "tories") arrivato, visto che il decennio laburista è catastrofica ...continue

    Il tempo di cui parlava Morrissey in Irish blood english heart sembra essere (almeno parzialmente, visto che lui ce l'aveva anche coi "tories") arrivato, visto che il decennio laburista è catastroficamente finito nella coalizione tra conservatori e liberaldemocratici di Cameron & co.

    E' quindi con una certa curiosità che uno affronta il tomo autobiografico di Tony Blair, A journey; l'ho iniziato il 1° settembre ma l'ho finito solo oggi, perché Blair saprà anche fare un sacco di cose, ma come scrittore è mortalmente noioso.

    (la recensione continua qua: http://cheremone.ilcannocchiale.it/2010/11/22/sick_to_death_of_labour.html)

    said on 

  • 4

    Fondamentale

    Non si può dire di conoscere l'UK degli ultimi vent'anni senza sapere che idea il suo leader voglia che il mondo si faccia riguardo a quel che lui pensi dell'UK degli ultimi vent'anni. Pensiero un po' ...continue

    Non si può dire di conoscere l'UK degli ultimi vent'anni senza sapere che idea il suo leader voglia che il mondo si faccia riguardo a quel che lui pensi dell'UK degli ultimi vent'anni. Pensiero un po' contorto eppure innegabilmente ovvio, un po' come il cammino del New Labour dal '97 al 2007. Caposaldo.

    said on 

Sorting by