Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

A Stir of Echoes

By

Publisher: Tor Books

3.8
(692)

Language:English | Number of Pages: 256 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Spanish , French

Isbn-10: 0812572122 | Isbn-13: 9780812572124 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Paperback , Others , Audio CD , eBook

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you like A Stir of Echoes ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Tom Wallace lived an ordinary life, until a chance event awakened psychic abilities he never knew he possessed. Now he's hearing the private thoughts of the people around him--and learning shocking secrets he never wanted to know. But as Tom's existence becomes a waking nightmare, greater jolts are in store when he becomes the unwilling recipient of a compelling message from beyond the grave!
Sorting by
  • 4

    Un libro bello, ma non eccezionale.

    Mi aspettavo un po' di più, anche se ora capisco come mai Matheson sia un autore di riferimento per King(mi sono tornati alla mente LA ZONA MORTA e MUCCHIO D'OSSA durante la lettura).


    è scritto bene, ha delle buonissime premesse, va in una direzione diversa da quella che ci si aspetterebbe ...continue

    Mi aspettavo un po' di più, anche se ora capisco come mai Matheson sia un autore di riferimento per King(mi sono tornati alla mente LA ZONA MORTA e MUCCHIO D'OSSA durante la lettura).

    è scritto bene, ha delle buonissime premesse, va in una direzione diversa da quella che ci si aspetterebbe, ed è breve!

    said on 

  • 2

    Sufficientemente breve e scorrevole da potersi leggere in poco tempo. Non mi ha entusiasmata. Trama non estremamente originale e forse un po' ingenua anche se, scoprire che il romanzo sia stato scritto parecchie decine di anni fa, gli fa meritare almeno mezza stellina in più.

    said on 

  • 4

    Bello. Partendo da semplici premesse (semplici, non banali!) Matheson costruisce un racconto pieno di tensione ed interessante fino alla fine. Dopo il bellissimo "Io sono leggenda" avevo aspettative alte su di lui e devo dire che non ha deluso.
    Unica nota di biasimo va a chi cura la traduzi ...continue

    Bello. Partendo da semplici premesse (semplici, non banali!) Matheson costruisce un racconto pieno di tensione ed interessante fino alla fine. Dopo il bellissimo "Io sono leggenda" avevo aspettative alte su di lui e devo dire che non ha deluso.
    Unica nota di biasimo va a chi cura la traduzione dei titoli. Basta con questi titoli non fedeli all'originale solo per vendere qualche copia di più! Fine reprimenda.

    said on 

  • 4

    Una sera a cena tra amici la noia o la curiosità spingono uno dei commensali a sperimentare il fenomeno dell'ipnosi. Tom Wallace pure essendo scettico, quasi a sfida, accetta di farsi ipnotizzare dal cognato Phil, sicuro di dimostrare che è solo una bravata. Invece da quella sera cominc ...continue

    Una sera a cena tra amici la noia o la curiosità spingono uno dei commensali a sperimentare il fenomeno dell'ipnosi. Tom Wallace pure essendo scettico, quasi a sfida, accetta di farsi ipnotizzare dal cognato Phil, sicuro di dimostrare che è solo una bravata. Invece da quella sera comincia a sentire e vedere strani fenomeni....

    Richard Matheson, autore famoso per altri libri come "Io sono leggenda", in questo bel racconto "Io sono Helen Driscoll", indaga i limiti invalicabili della mente, che se adeguatamente sollecitata, spazia in confini infiniti, che coinvolgono telepatia, psicometria e chiaroveggenza.

    Lo stile perfetto dello scrittore ti trasmette la impossibile gestione della mente da parte del protagonista, nonchè il suo immenso potere. Inoltre ti tiene inchiodato alla lettura e ti fa sussultare a ogni nuovo "richiamo".

    Da questo romanzo è anche stato tratto il film "Echi mortali" con Kevin Bacon nella parte di Tom Wallace.
    Consigliato!

    said on 

  • 3

    Io…Sono…uno che si è stufato di sti titoli Italiani ridicoli

    Titolo originale “A Stir of Echoes”, titolo del film liberamente ispirato da questo romanzo “Echi Mortali” (Eh vabbè…), titolo dell’edizione Italiana (Fanucci) “Io sono Helen Driscoll”…giusto perché Matheson ha scritto un CAPOLAVORO che inizia con “Io sono” e quindi bisogna intitolare tutti i fil ...continue

    Titolo originale “A Stir of Echoes”, titolo del film liberamente ispirato da questo romanzo “Echi Mortali” (Eh vabbè…), titolo dell’edizione Italiana (Fanucci) “Io sono Helen Driscoll”…giusto perché Matheson ha scritto un CAPOLAVORO che inizia con “Io sono” e quindi bisogna intitolare tutti i film così, quando leggo queste cose mi viene sempre in mente Walter Hill:

    Prima dirige “The Warriors”, da noi “I Guerrieri della Notte” poi fa “Southern Confort” che da noi diventa “I Guerrieri della Palude Silenziosa” eh vabbè allora buona notte al secchio! :D
    A parte questo “Io sono Helen Driscoll” è un inno alla normalità, di quanto sia molto più bella della (Para)Normalità:

    La vita del protagonista padre di famiglia giovane, viene sconvolta una sera, ad una festa medio-borghese, dove lui da scettico, decide di sottoporsi ad un esperimento di ipnosi, ne uscirà con n carico di incubi, qualcuno anche ad occhi aperti, la capacità di leggere la mente dei suoi vicini di casa (Motivo che basterebbe a convincere chiunque a barricarsi in casa a vita! :D) e le visioni di una donna, vestito nero e collana di pelle, la Helen Driscoll del titolo.

    Pur avendo una struttura molto classica, più da Thriller paranormale che da vero Horror, il libro strappa qualche brivido o comunque riesce a tenerti attaccato alla pagine, grazie soprattutto, a descrizioni ben fatte, dialoghi realistici e buone caratterizzazioni di personaggi.

    Matheson è bravissimo a mostrare come solo il protagonista e la sua famiglia sembrino normale, tutti i vicini di casa, agli occhi del protagonista sembrano dei pazzi più o meno furiosi, ma dove Matheson è geniale, e nel tirare fuori l’orrore dalla quotidianità, questo è un romanzo del 1958, altri tempi, Matheson usa la sessualità repressa e limitata all’intimità per sottolineare quanto sia bacchettona la società in cui il protagonista vive, fatta di casette a schiera con pratino davanti.
    Nel finale il libro sale di colpi, e per la soluzione del giallo, bisogna aspettare praticamente le ultime pagine, non sarà un romanzo Capolavoro di Matheson, però nella sua convenzionalità riesce ad essere originale, e funziona alla grande.

    said on 

  • 3

    Come vedere un buon vecchio telefilm giallo/horror in bianco e nero, sicuramente datato, ma affascinante, interessante e piacevole.
    p.s. Incommentabile Anne, la moglie del protagonista, mocciosa, disperata casalinga, stupida e stupita!

    said on 

  • 4

    Libro da cui hanno tratto il film Echi mortali.
    Dato che l’avevo già visto, ero un po’ restia a leggere il libro. In realtà le due versioni differiscono un po’, anche per l’ambientazione.
    Comunque, nonostante conoscessi a grandi linee la storia, questo romanzo si è rivelato in ...continue

    Libro da cui hanno tratto il film Echi mortali.
    Dato che l’avevo già visto, ero un po’ restia a leggere il libro. In realtà le due versioni differiscono un po’, anche per l’ambientazione.
    Comunque, nonostante conoscessi a grandi linee la storia, questo romanzo si è rivelato in ogni caso estremamente bello, coinvolgente, di una modernità incredibile, anche nel linguaggio. Si fa fatica a credere che sia stato scritto sessant’anni fa.
    Non mi ha deluso affatto, trovo sia una delle migliori letture dell’ultimo periodo.

    said on 

  • 4

    racconto lungo più che romanzo, la prima metà migliore della seconda, Matheson solito maestro della nobile arte della scrittura... una stella in più per l'edizione (thx Mat)

    said on 

  • 4

    Io sono Helen Driscoll...

    In seguito ad un esperimento di ipnotismo, Tom Wallace, un uomo come tanti, acquisisce poteri particolari; non solo può prevedere il futuro e leggere le emozioni delle persone che lo circondano, ma vede a più riprese una donna, Helen Driscoll, che viveva in casa sua fino a poco tempo prima. Una d ...continue

    In seguito ad un esperimento di ipnotismo, Tom Wallace, un uomo come tanti, acquisisce poteri particolari; non solo può prevedere il futuro e leggere le emozioni delle persone che lo circondano, ma vede a più riprese una donna, Helen Driscoll, che viveva in casa sua fino a poco tempo prima. Una donna che, ormai, non appartiene più a quel mondo e che sembra in cerca di aiuto...

    A Stir of Echoes (o Io sono Helen Driscoll) è il quarto romanzo di Richard Matheson, una brillante storia contemporanea del mistero e del paranormale, coinvolgente fin dalle prime righe e caratterizzata da un meticoloso realismo dell'ambientazione e dei personaggi; Tom Wallace non è un superuomo, non è un eroe; è una persona ordinaria che si ritrova catapultata in una dimensione ignota, solo perché un suo caro amico, attraverso l'ipnosi, ha aperto la sua mente oltre ogni limite. Dopo aver assistito al rovesciamento di tutte le sue convinzioni e della sua personale visione della vita, Tom inizia a domandarsi se sia davvero possibile, per uno come lui, sopravvivere con simili poteri.
    Un romanzo ancora attuale e ben congegnato.

    said on 

  • 5

    Stupendo!!!

    il libro più veloce che abbia mai letto, lettura piacevolissima, scritto magistralmente con trama per niente banale, consigliatissimo......

    said on 

Sorting by