Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

A Tale of Love and Darkness

By Amos Oz

(20)

| Paperback | 9780099450030

Like A Tale of Love and Darkness ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Love and darkness are just two of the powerful forces that run through Amos Oz's extraordinary, moving story. He takes us on a seductive journey through his childhood and adolescence, along Jerusalem's war-torn streets in the 1940s and '50s, and into Continue

Love and darkness are just two of the powerful forces that run through Amos Oz's extraordinary, moving story. He takes us on a seductive journey through his childhood and adolescence, along Jerusalem's war-torn streets in the 1940s and '50s, and into the infernal marriage of two kind, well-meaning people: his fussy, logical father, and his dreamy, romantic mother. Caught between them is one small boy with the weight of generations on his shoulders. And at the tragic heart of the story is the suicide of his mother, when Amos was twelve-and-a-half years old. Oz's story dives into 120 year of family history and paradox, the saga of a Jewish love-hate affair with Europe that sweeps from Vilna and Odessa, via Poland and Prague, to Israel. Farce and heartbreak, history and humanity make up this magical portrait of the artist who saw the birth of a nation, and came through its turbulent life as well as his own. This is a memoir like no other, and one that cries out to be read and wept over.

196 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un grande libro di un grande letterato

    Merito va anche alla traduttrice Elena Loewenthal che ha saputo rendere in lingua italiana la classe, l'armonia, la melanconia, la disperazione ed l'humour dell'autore.
    E' anche un non facile libro di storia, ed io, che di storia sono appassionato e ...(continue)

    Merito va anche alla traduttrice Elena Loewenthal che ha saputo rendere in lingua italiana la classe, l'armonia, la melanconia, la disperazione ed l'humour dell'autore.
    E' anche un non facile libro di storia, ed io, che di storia sono appassionato e studioso, non mi sono risparmiato a indagare luoghi, persone, movimenti sociali e politici che sono gettati a pioggia in molte pagine. Questo può rendere pesante la lettura, ma per me è stato un ulteriore valore del libro.

    Is this helpful?

    Pantaleo Magrone said on Aug 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Oz ci racconta della sua origini, delle origini della sua famiglia, delle origini di Israele. E intanto scava, scava a fondo nel dolore. Questo libro mi è piaciuto così tanto che temo che leggendo le altre opere di questo scrittore potrei rimanere d ...(continue)

    Oz ci racconta della sua origini, delle origini della sua famiglia, delle origini di Israele. E intanto scava, scava a fondo nel dolore. Questo libro mi è piaciuto così tanto che temo che leggendo le altre opere di questo scrittore potrei rimanere delusa.

    Is this helpful?

    Church said on Aug 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ‘Una storia di amore e di tenebra’ è l’autobiografia romanzata di Oz (pseudonimo che significa “Forza”, usato al posto del vero cognome “Klausner”) la quale, partendo dalle origini della sua famiglia, prende spunto per narrare le vicende relative all ...(continue)

    ‘Una storia di amore e di tenebra’ è l’autobiografia romanzata di Oz (pseudonimo che significa “Forza”, usato al posto del vero cognome “Klausner”) la quale, partendo dalle origini della sua famiglia, prende spunto per narrare le vicende relative all’epopea di Israele attraverso le esperienze dello scrittore, dai contrasti col padre reazionario alla vita nel Kibbutz, il tutto in un alternarsi, appunto, di amore e di tenebra.

    Is this helpful?

    Daria49 said on May 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Autobiografia sotto forma di romanzo.
    Si ride. E si piange. E talvolta ci si stanca anche un po’ perché è un libro denso e a tratti faticoso.
    Una miscela di circostanze enormi - quali il sionismo e la shoah, il travaglio che diede la luce alla patr ...(continue)

    Autobiografia sotto forma di romanzo.
    Si ride. E si piange. E talvolta ci si stanca anche un po’ perché è un libro denso e a tratti faticoso.
    Una miscela di circostanze enormi - quali il sionismo e la shoah, il travaglio che diede la luce alla patria degli ebrei e il rapporto di questa con l'Europa, il suicidio della madre – ed infinitesimali, su cui Oz usa la sua specialità di mettere a fuoco l’invisibile, come il modo di camminare che si poteva captare a Tel Aviv o il rito delle telefonate fra parenti che non sapevano ogni volta se si sarebbero più sentiti.
    Toccante.

    Is this helpful?

    Mila said on Mar 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ebbene si, sono una "cattiva lettrice", ma dal momento che anche i miei soldi vanno comunque a rimpinguare le tasche di Oz, mi sento di dare il minimo del voto concessomi avendo trovato questo libro pesantissimo, noiosissimo e di rara antipatia.

    Is this helpful?

    AdrianaT. said on Feb 20, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book